BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Saldi anticipati, Ascom: “Accolte nostre richieste in momento di difficoltà”

Ascom Bergamo commenta soddisfatta la decisione della Regione di anticipare i saldi al 3 gennaio: “Accolte le richieste delle Associazioni di categoria. Quattro giorni di shopping all'inizio del mese”.

Più informazioni su

Saldi anticipati al 3 gennaio per il 2015. La decisione è stata comunicata lunedì 15 dicembre da Mauro Parolini, assessore regionale al Commercio, Turismo e Terziario, che ha accolto le richieste delle Associazioni di categoria. La delibera, che ufficializza la data di inizio saldi, verrà presentata durante la seduta di Giunta di venerdì prossimo, 19 dicembre.

“Siamo soddisfatti della decisione presa dall’Assessore Parolini che ha accolto la richiesta delle nostre associazioni di categoria – afferma Paolo Malvestiti, presidente Ascom Bergamo -. Anticipare i saldi invernali va incontro alle aspettative di molti operatori che sono in un momento di difficoltà. Permettere di iniziare eccezionalmente le vendite di fine stagione sabato 3 gennaio, anziché il primo giorno feriale antecedente l’Epifania che quest’anno cade nella giornata di lunedì 5 gennaio, potenzia la possibilità di vendita e di afflusso dei clienti proprio del fine settimana. In questo modo per operatori e consumatori si prospettano quattro giorni di shopping”.

Confermate dalla Regione anche le regole da rispettare: l’obbligo di esporre, accanto al prodotto, il prezzo iniziale e la percentuale dello sconto o del ribasso applicato; la facoltà di indicare il prezzo di vendita conseguente allo sconto o ribasso; separare i prodotti in saldo da quelli eventualmente posti in vendita a prezzo normale e, se ciò non è possibile, applicare cartelli o altri mezzi per fornire al consumatore informazioni inequivocabili e non ingannevoli. Infine, se il prodotto risulta difettoso, il consumatore può richiederne la sostituzione o il rimborso del prezzo pagato dietro presentazione dello scontrino, che occorre quindi conservare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.