BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Natale e Capodanno “Che fine hanno fatto gli eventi in Piazza?”

Il consigliere comunale della Lista Tentorio Danilo Minuti incalza l'Amministrazione comunale sulle iniziative in programma per le festività natalizie e per l'ultimo dell'anno: “Per la serata di Capodanno non è stato previsto il classico evento a base di musica e intrattenimento in Piazza Matteotti”.

Più informazioni su

Dopo le polemiche sulla Ztl natalizia, il consigliere comunale della Lista Tentorio Danilo Minuti interroga l’Amministrazione comunale anche sul cartellone di eventi “Giornate di Natale a Bergamo”, chiedendo accorgimenti rapidi per arricchirlo e per salvare almeno la serata di Capodanno in Piazza.

“Dopo le polemiche di queste giornate sugli effetti della Ztl che ha contribuito a desertificare il centro nel primo vero fine settimana del periodo natalizio, non si può esimersi dal constatare che il cartellone di eventi allestito dall’Amministrazione Comunale e denominato ‘Giornate di Natale a Bergamo’ si presenti assai scarno se non privo di eventi in Città bassa.

Non solo non vi è più traccia degli eventi tradizionali nei Borghi storici che l’Amministrazione era solita organizzare insieme ai Commercianti e alle Associazioni di via o di quartiere – ad esempio in Borgo Santa Caterina, Borgo Palazzo e Borgo San Leonardo – ma anche nel centro cittadino non sono state messe in cantiere particolari iniziativi per rendere appetibile il ‘salotto’ della nostra città.

Inoltre non può non destare stupore il fatto che per la serata di Capodanno non sia stato previsto, o almeno per adesso non ve ne è traccia, il classico evento a base di musica e intrattenimento di Piazza Matteotti che da sempre contraddistingue l’ultima serata dell’anno e che permetteva ai bergamaschi che decidevano di rimanere in città di usufruire di una festa gratuita a costo zero. L’unico evento che si trova in programma per l’ultima sera dell’anno è infatti l’operetta al Teatro Donizetti, che non potrà certo essere goduto da un numero cospicuo di bergamaschi.

Si auspica quindi che l’Amministrazione metta in atto subito degli accorgimenti e per quanto possibile allestisca almeno la serata di Capodanno in Piazza per dare ai bergamaschi, e soprattutto a  coloro che non vorranno o potranno andare fuori città, la possibilità di passare la serata più lunga dell’anno in una cornice storica come quella del Centro Cittadino”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Silvia Mazzoleni

    Posso sapere dalla redazione per quale ragione mi viene impedito di commentare e apporre il “mi piace” sulla vostra pagina Facebook?Attendo risposta pubblica o privata .

  2. Scritto da Manlio

    Con Gori questa città si sta sempre più afflosciando, facciamo qualcosa!!!!

  3. Scritto da ct

    La sinistra radical chic organizza le operette a teatro (a pagamento), mica gli spettacoli di piazza (gratuiti).
    Lavoratori?? PRRRRRRRR

  4. Scritto da gigi

    Grazie a Gori la città sta diventando sempre più morta. Sveglia!

  5. Scritto da paolo

    “che da sempre contraddistingue l’ultima serata dell’anno”… a me non sembra sia una tradizione così remota e consolidata e, dal mio punto di vista, non se ne sentirà la mancanza.

    1. Scritto da cap

      Beato lei che può andar via a festeggiare.
      Molte famiglie, invece, non potendo andare al ristorante o in montagna, facevano il cenone in casa e poi uscivano per far festa in centro.

  6. Scritto da Fabrizio

    Gli eventi di piazza vanno bene, basta che chi li realizza sia il vincente di una gara d’appalto regolare. Non l’amico del sindaco o dell’assessore come funziona ora in TUTTA Italia.

  7. Scritto da il polemico

    l’unico evento a cui il comune ha parteciapto affittando dei parcheggi pubblici,sono state le nozze di michelle e tommaso…….per questo anno ,per il comune sembra che possa bastare

  8. Scritto da ottavio

    Vorremmo suonare sul campanone di citta alta musica revaival anni 60 …il beat….chi ci aiuta noi ci siamo

  9. Scritto da giggi

    ‘nsomma, classico evento mica tanto. non mi ricordo da giovane feste di capodanno in piazza.

  10. Scritto da Nicola

    Come non concordare speriamo che almeno su questo si sveglino!!!