BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta, tribunale ordina il pagamento dell’affitto “500 mila euro al Comune”

Palafrizzoni vince la prima battaglia legale contro l'Atalanta. Bergamo Infrastrutture, società partecipata dell'amministrazione comunale, chiede alla società di Antonio Percassi il pagamento di 500 mila euro di affitti arretrati mai versati nelle casse pubbliche. E il tribunale le dà ragione, intimando all'Atalanta di versare immediatamente quanto dovuto. La partita è però solo a fine primo tempo.

Più informazioni su

Palafrizzoni vince la prima battaglia legale contro l’Atalanta. Bergamo Infrastrutture, società partecipata dell’amministrazione comunale, chiede alla società di Antonio Percassi il pagamento di 500 mila euro di affitti arretrati mai versati nelle casse pubbliche. E il tribunale le dà ragione, intimando all’Atalanta di versare immediatamente quanto dovuto. La partita è però solo a fine primo tempo.

Pochi giorni prima delle elezioni infatti è stata annunciata la costituzione in giudizio dell’amministrazione nella causa intentata dalla società calcistica in merito ai lavori di riqualificazione dello stadio Atleti azzurri d’Italia. Secondo i legali dei nerazzurri l’investimento da 1,5 milioni di euro per l’adeguamento degli impianti di illuminazione, tornelli e altri settori spettava alla proprietà dello stadio. Palafrizzoni ha saputo dell’attacco solo quando chiamato in causa dal tribunale. Che ora dovrà stabilire se davvero quel milione e mezzo di euro deve essere messo dalla cittadinanza oppure da Percassi. Nel frattempo però l’affitto deve essere regolarmente pagato.

Manutenzione dello stadio, Atalanta contro il Comune: causa da 1,5 milioni

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da livia

    ah ah ah ah ah ah ah pper quel cesso di stadio, ma andate a giocare a Zingonia che è meglio e gratis

    1. Scritto da Piro

      Va a ca stira.. Chicchierona ! Nn sai neanche cosa sia il fuorigioco

  2. Scritto da poeret

    ITALIA..
    un imprenditore HA RAGIONE, in quanto sarebbe a credito con il comune (visto che ha dovuto fare manutenzioni straordinarie) ma alla fine deve pagare xhè la BUROCRAZIA fa si che risulti non il comune (proprietario dell’impianto) ma Bergamo Infrastrutture (locatario dell’impianto) il beneficiario dell’affitto appunto.. mai capirò certe situazioni

    1. Scritto da ret

      prima di fare questi lamenti bisognerebbe sapere: 1. i lavori erano stati concordati? 2. era stato detto chi doveva farsene carico? 3. Percassi è imprenditore così immacolato e virtuoso?

      1. Scritto da poeret

        più che concordati.. i lavori erano stati richiesti per la messa a norma dell’impianto senza i quali non si poteva acceder, giocare.. secondo voi cosa si doveva fare? Aspettare tempi biblici del comune, perdere la categoria, non offrire spettacolo (o meno) a chi i biglietti li ha pagati, e tutto ciò che ne consegue? Andarsene da BG? Non dico Percassi sia un santo..ma è LOGICO che i lcomune se ne sbatte, tanto poi qualcuno paga se non si vuole fermare il tutto.