BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sydney, terroristi in azione in un bar: 20 ostaggi

Un gruppo persone è tenuto in ostaggio da un uomo armato in una cioccolateria di Sydney e una bandiera islamica nera è stata affissa a una finestra del locale. Cinque degli ostaggi, che in tutto sarebbero una ventina, sono stati liberati e sono usciti dal locale correndo fuori da una porta laterale della cioccolateria dove sei ore prima è avvenuta la cattura.

Più informazioni su

Un gruppo persone è tenuto in ostaggio da un uomo armato in una cioccolateria di Sydney e una bandiera islamica nera è stata affissa a una finestra del locale. Cinque degli ostaggi, che in tutto sarebbero una ventina, sono stati liberati e sono usciti dal locale correndo fuori da una porta laterale della cioccolateria dove sei ore prima è avvenuta la cattura. Non sono feriti. La polizia è intervenuta anche al teatro dell’Opera della città per un «incidente» di natura sconosciuta, secondo quanto riferito da polizia, media e testimoni.

La bandiera islamica Martin Place, una piazza del quartiere degli affari di Sydney, è stata chiusa alla circolazione, e numerosi poliziotti hanno circondato la cioccolateria della Lindt. Le immagini televisive hanno mostrato una bandiera nera con scritte islamiche in bianco sistemata su una finestra dell’edificio. Alcuni testimoni hanno detto di aver sentito forti detonazioni somiglianti a colpi di arma da fuoco. Secondo i media sarebbero una ventina le persone prese in ostaggio da almeno due uomini armati. Tensione Le immagini televisive hanno mostrato gli uomini delle forze dell’ordine con armamento pesante puntare le armi da fuoco in direzione del locale. Patrick Byrne, un produttore della catena televisiva Channel Seven, la cui redazione è situata di fronte alla cioccolateria, ha detto che i dipendenti dell’emittente ha visto la cattura degli ostaggi svolgersi sotto i loro occhi. «Ci siamo precipitati alla finestra e abbiamo avuto la visione scioccante e agghiacciante di persone alzare le mani di fronte ai vetri del locale» hanno detto alla televisione Australian Broadcasting Corporation.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da sid

    Bla bla bla …se avessero lasciato costruire una mosche a Sidney tutto questo non sarebbe successo…