BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da “Storie pazzesche” a “Ma di che segno sei?” Al cinema in settimana

La programmazione delle sale cinematografiche di Bergamo e provincia in settimana è caratterizzato dalla proiezione del film commedia “Storie pazzesche”. Da mercoledì 17 dicembre, poi, arriva il film fantasy “Lo hobbit – La battaglia delle cinque armate”. In calendario, inoltre, non mancano i titoli del momento. Ecco tutte le pellicole che si possono vedere nei cinema della Bergamasca in settimana.

Più informazioni su

A caratterizzare la programmazione delle sale cinematografiche di Bergamo e provincia in settimana è la proiezione del film commedia “Storie pazzesche”, con Ricardo Darin. Da mercoledì 17 dicembre, poi, arriva il film fantasy “Lo hobbit – La battaglia delle cinque armate”.

In calendario, inoltre, non mancano i titoli del momento, come “Ma tu di che segno 6?”, “I pinguini di Madagascar”, “Scusate se esisto!”, “Un amico molto speciale”, “Hunger games – Il canto della rivolta – Parte I” e “Magic in the moonlight”.

Tra gli eventi, da segnalare, martedì 16 dicembre l’appuntamento con “Alice nel paese delle meraviglie – Balletto”, al cinema san Marco di Bergamo.

Da annotare, infine, sempre martedì 16, all’Auditorium Lab80 l’inizio della campagna a sostegno di Bergamo Film Meeting Onlus per il 2015, con “Film a sorpresa!”.

Ecco tutte le pellicole che si possono vedere nei cinema della Bergamasca in settimana.

LUNEDI’ 15 DICEMBRE

CAPITOL MULTISALA a Bergamo in via Tasso, 41, Bergamo – 035 248330

“Torneranno i prati”, ‎80min‎‎ – Drammatico‎‎ – Doppiato‎, alle 21;

“Mommy”, ‎140min‎‎ – Drammatico‎‎ – Doppiato‎, alle 21;

“Trash”, ‎115min‎‎ – Avventura‎‎ – Doppiato‎, alle 21.

CINEMA SAN MARCO a Bergamo in piazzale Repubblica, 2, Bergamo – 035 240416

“Il ricco, il povero e il maggiordomo”, ‎102min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21;

“Ogni maledetto Natale”, ‎95min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21.

MULTISALA CONCA VERDE a Longuelo (Bergamo) in via Mattioli, 65 – 035 251339

“Barcelona nit d’estiu – Barcellona notte d’estate” (per la rassegna “Festival del cine Espanol”), 96min – Commedia – Doppiato, alle 20:45;

“Magic in the Moonlight”, ‎98min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21.

CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo in piazza sant’Anna, 51 – 035 270760

“Melbourne”, ‎93min‎‎ – Drammatico‎‎ – Doppiato‎, alle 21.

AUDITORIUM LAB80 a Bergamo in Piazza della Libertà – 035.342239

“Otto e mezzo” (suggerito dall’autore Antonio Pascale, che è stato tra i protagonisti del festival dei narratori italiani “Presente Prossimo”), alle 21.

CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate in via Guglielmo Marconi, 40 – 035 294868

“Cristiada” (promozione: ingresso a 4 euro, con introduzione storica del professor Enrico Poli), 143min – Guerra – Doppiato, alle 21.

UCI CINEMAS CURNO in via Lega Lombarda, 39 a Curno – 892 960

“Il Grande Lebowsky”, ‎117min‎‎ – Commedia/Crimine/Drammatico‎‎ – Doppiato‎, alle 17:10, alle ‎19:50 e alle ‎22:30;‎

“Il ricco, il povero e il maggiordomo”, ‎102min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 17:15, alle ‎19:45, alle ‎20:10, alle ‎22:20 e alle ‎22:45‎;

“Ma tu di che segno 6?”, ‎99min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle ‎17:30, alle ‎20, alle ‎22:15 e alle ‎22:30;‎

“Storie pazzesche”, ‎115min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle ‎19:50 e alle ‎22:40;

“Magic in the Moonlight”, ‎98min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 17:15, alle ‎20:10 e alle ‎22:30;‎

“Un amico molto speciale”, ‎80min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 17:20;‎

“Scemo e + scemo 2”, ‎110min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 19:45;‎

“I pinguini di Madagascar”, ‎92min‎‎ – Animazione‎‎ – Doppiato‎, alle 17 e alle ‎17:30‎;

“Hunger Games – Il canto della rivolta: parte 1”, ‎123min‎‎ – Azione/Drammatico‎‎ – Doppiato‎, alle 17, alle ‎19:30 e alle ‎22:30‎;

“Il sale della terra”, ‎100min‎‎ – Documentario‎‎ – Doppiato‎, alle 18 e alle ‎21.

ARISTON MUTLISALA a Treviglio in viale Monte Grappa – 0363 419503

“Hunger Games – Il canto della rivolta: parte 1”, ‎123min‎‎ – Azione/Drammatico‎‎ – Doppiato, alle ‎19:50;‎

“Scemo e + scemo 2”, ‎110min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato, alle‎ ‎20 e alle ‎22:30;‎

“Ma tu di che segno 6?”, ‎99min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle ‎20‎ e alle‎ 22:30;

“I pinguini di Madagascar”, ‎92min‎‎ – Animazione‎‎ – Doppiato‎, alle 20:10;‎

“Magic in the Moonlight”, ‎98min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 20:10 e alle ‎22:30;‎

“Il ricco, il povero e il maggiordomo”, ‎102min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 20:20‎ e alle‎ 22:40;‎

“Scusate se esisto!”, ‎106min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 22:20;‎

“Un amico molto speciale”, ‎80min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 22:20‎.

CINESTAR CORTENUOVA in via Trieste, 15 – allo shopping village “Le acciaierie” di, Cortenuova – 0363 992244

“Hunger Games – Il canto della rivolta: parte 1”, ‎123min‎‎ – Azione/Drammatico‎‎ – Doppiato‎, alle 21:10‎;

“I pinguini di Madagascar”, ‎92min‎‎ – Animazione‎‎ – Doppiato‎, alle 21:15;‎

“Ma tu di che segno 6?”, ‎99min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21:20;‎

“Magic in the Moonlight”, ‎98min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato, alle ‎21:15;‎

“Ogni maledetto Natale”, ‎95min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21:25‎;

“Scemo e + scemo 2”, ‎110min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21:05;

“Un amico molto speciale”, ‎80min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21:30.

MULTISALA IL BORGO a Romano di Lombardia, S.s. 498 Soncinese – 0363 688012

“Il ricco, il povero e il maggiordomo”, 102min – Commedia – Doppiato, alle 21:15;

“Magic in the moonlight”, 98min – Commedia – Doppiato, alle 21:15;

“Scemo & + scemo 2”, 110min – Commedia – Doppiato, alle 21:15;

“Hunger games: il canto della rivolta – Parte I”, 123min – Azione/Drammatico – Doppiato, alle 21:15.

NUOVO CINETEATRO ALBINO in piazza san Giuliano ad Albino – 035 751490

“Andiamo a quel paese”, ‎90min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21.‎

MARTEDI’ 16 DICEMBRE

CAPITOL MULTISALA a Bergamo in via Tasso, 41, Bergamo – 035 248330

“Torneranno i prati”, ‎80min‎‎ – Drammatico‎‎ – Doppiato‎, alle 21;

“Mommy”, ‎140min‎‎ – Drammatico‎‎ – Doppiato‎, alle 21;

“Trash”, ‎115min‎‎ – Avventura‎‎ – Doppiato‎, alle 21.

CINEMA SAN MARCO a Bergamo in piazzale Repubblica, 2, Bergamo – 035 240416

“Alice nel paese delle meraviglie”, 175min – Balletto, alle 20:15;

“Il ricco, il povero e il maggiordomo”, ‎102min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21.

MULTISALA CONCA VERDE a Longuelo (Bergamo) in via Mattioli, 65 – 035 251339

“Magic in the Moonlight”, ‎98min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21;

“Storie pazzesche”, ‎115min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle ‎21.

CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo in piazza sant’Anna, 51 – 035 270760

“I due volti di gennaio”, 96min – Drammatico – Doppiato, alle 16.

AUDITORIUM LAB80 a Bergamo in Piazza della Libertà – 035.342239

“Film a sorpresa!”, inizio della campagna di sostegno di Bergamo Film Meeting Onlus per il 2015, alle 21.

CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate in via Guglielmo Marconi, 40 – 035 294868

“Una promessa”, 98min – Drammatico – Doppiato, alle 21.

UCI CINEMAS CURNO in via Lega Lombarda, 39 a Curno – 892 960

“Il ricco, il povero e il maggiordomo”, ‎102min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 17:15, alle ‎19:45, alle ‎20:10, alle ‎22:20 e alle ‎22:45‎;

“Ma tu di che segno 6?”, ‎99min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle ‎17:30, alle ‎20, alle ‎22:15 e alle ‎22:30;‎

“Storie pazzesche”, ‎115min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 17, alle ‎19:50 e alle ‎22:40;

“Magic in the Moonlight”, ‎98min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 17:15, alle ‎20:10 e alle ‎22:30;‎

“Un amico molto speciale”, ‎80min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 17:20;‎

“Scemo e + scemo 2”, ‎110min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 17, alle 19:45 e alle 22:20;‎

“I pinguini di Madagascar”, ‎92min‎‎ – Animazione‎‎ – Doppiato‎, alle 17, alle ‎17:30 e alle 20‎;

“Hunger Games – Il canto della rivolta: parte 1”, ‎123min‎‎ – Azione/Drammatico‎‎ – Doppiato‎, alle ‎18:30, alle ‎21:30 e alle 22:30‎;

“Scusate se esisto!”, ‎106min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 19:45.

ARISTON MULTISALA a Treviglio in viale Monte Grappa – 0363 419503

“Scemo e + scemo 2”, ‎110min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato, alle‎ ‎20 e alle ‎22:30;‎

“Ma tu di che segno 6?”, ‎99min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle ‎20‎ e alle‎ 22:30;

“I pinguini di Madagascar”, ‎92min‎‎ – Animazione‎‎ – Doppiato‎, alle 20:10;

“Magic in the Moonlight”, ‎98min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 20:10 e alle ‎22:30;‎

“Il ricco, il povero e il maggiordomo”, ‎102min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 20:20‎ e alle‎ 22:40;‎

“The Hunger Games – Mockingyay – Part I” (versione in lingua originale con sottotitoli in italiano), ‎123min‎‎ – Azione/Drammatico‎‎ – Doppiato, alle ‎21;‎

“Scusate se esisto!”, ‎106min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 22:20.

CINESTAR CORTENUOVA in via Trieste, 15 – allo shopping village “Le acciaierie” di, Cortenuova – 0363 992244

“Hunger Games – Il canto della rivolta: parte 1”, ‎123min‎‎ – Azione/Drammatico‎‎ – Doppiato‎, alle 21:10‎;

“I pinguini di Madagascar”, ‎92min‎‎ – Animazione‎‎ – Doppiato‎, alle 21:15;‎

“Ma tu di che segno 6?”, ‎99min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21:20;‎

“Magic in the Moonlight”, ‎98min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato, alle ‎21:15;‎

“Ogni maledetto Natale”, ‎95min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21:25‎;

“Scemo e + scemo 2”, ‎110min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21:05;

“Un amico molto speciale”, ‎80min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21:30.

MULTISALA IL BORGO a Romano di Lombardia, S.s. 498 Soncinese – 0363 688012

“Il ricco, il povero e il maggiordomo”, 102min – Commedia – Doppiato, alle 21:15;

“Magic in the moonlight”, 98min – Commedia – Doppiato, alle 21:15;

“Scemo & + scemo 2”, 110min – Commedia – Doppiato, alle 21:15;

“Hunger games: il canto della rivolta – Parte I”, 123min – Azione/Drammatico – Doppiato, alle 21:15.

MERCOLEDI’ 17 DICEMBRE

CAPITOL MULTISALA a Bergamo in via Tasso, 41, Bergamo – 035 248330

“Torneranno i prati”, ‎80min‎‎ – Drammatico‎‎ – Doppiato‎, alle 21;

“Mommy”, ‎140min‎‎ – Drammatico‎‎ – Doppiato‎, alle 21;

“Trash”, ‎115min‎‎ – Avventura‎‎ – Doppiato‎, alle 21.

CINEMA SAN MARCO a Bergamo in piazzale Repubblica, 2, Bergamo – 035 240416

“Il ricco, il povero e il maggiordomo”, ‎102min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21;

“Ogni maledetto Natale”, ‎95min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21.

MULTISALA CONCA VERDE a Longuelo (Bergamo) in via Mattioli, 65 – 035 251339

"Magic in the Moonlight”, ‎98min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21.

CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo in piazza sant’Anna, 51 – 035 270760

“I due volti di gennaio”, 96min – Drammatico – Doppiato, alle 21.

AUDITORIUM LAB80 a Bergamo in Piazza della Libertà – 035.342239

“Wittgenstein” (suggerito dall’autore Tiziano Fratus, che è stato tra i protagonisti del festival dei narratori italiani “Presente Prossimo”), 75min – Biografico – Doppiato, alle 21.

UCI CINEMAS CURNO in via Lega Lombarda, 39 a Curno – 892 960

“Lo hobbit – La battaglia delle cinque armate”, 144min – Fantasy – Doppiato, alle 18:40 e alle 22:20;

“Ma tu di che segno 6?”, ‎99min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle ‎17:30, alle ‎20, alle ‎22:15 e alle ‎22:30;‎

“Storie pazzesche”, ‎115min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 17, alle ‎19:50 e alle ‎22:40;

“I pinguini di Madagascar”, ‎92min‎‎ – Animazione‎‎ – Doppiato‎, alle 17;

“Scusate se esisto!”, ‎106min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 19:45.

ARISTON MUTLISALA a Treviglio in viale Monte Grappa – 0363 419503

“Lo hobbit – La battaglia delle cinque armate”, 144min – Fantasy – Doppiato, alle 17:30 e alle 20:30;

“Un amico molto speciale”, ‎80min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 17:30 e alle 19:30;‎

“Magic in the Moonlight”, ‎98min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 17:40, alle 20:10 e alle ‎22:30;‎

“Scemo e + scemo 2”, ‎110min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato, alle‎ 17:40 e alle 20;

“I pinguini di Madagascar”, ‎92min‎‎ – Animazione‎‎ – Doppiato‎, alle 17:50;‎

“Il ricco, il povero e il maggiordomo”, ‎102min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 17:50, alle 20:20‎ e alle‎ 22:40;‎

“Ma tu di che segno 6?”, ‎99min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle ‎20‎ e alle‎ 22:30;

“Boyhood”, 163min – Drammatico – Doppiato, alle 21:15;

“Lo hobbit – La battaglia delle cinque armate” (3D), 144min – Fantasy – Doppiato, alle 22.

CINESTAR CORTENUOVA in via Trieste, 15 – allo shopping village “Le acciaierie” di, Cortenuova – 0363 992244

“Hunger Games – Il canto della rivolta: parte 1”, ‎123min‎‎ – Azione/Drammatico‎‎ – Doppiato‎, alle 21:10‎;

“Lo hobbit – La battaglia delle cinque armate”, 144min – Fantasy – Doppiato, alle 21:05 e alle 21:35;

“Ma tu di che segno 6?”, ‎99min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21:20;‎

“Magic in the Moonlight”, ‎98min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato, alle ‎21:15;‎

“Ogni maledetto Natale”, ‎95min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21:25‎;

“Scemo e + scemo 2”, ‎110min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21:05.

MULTISALA IL BORGO a Romano di Lombardia, S.s. 498 Soncinese – 0363 688012

“Magic in the moonlight”, 98min – Commedia – Doppiato, alle 21:15;

“Scemo & + scemo 2”, 110min – Commedia – Doppiato, alle 21:15;

“Il ricco, il povero e il maggiordomo”, ‎102min‎‎ – Commedia‎‎ – Doppiato‎, alle 21:15;

“Lo hobbit – La battaglia delle cinque armate”, 144min – Fantasy – Doppiato, alle 21:15.

Ecco tutte le informazioni pellicola per pellicola.

– “Torneranno i prati”. Il film racconta gli accadimenti realmente accaduti in una nottata del 1917 a un gruppo di soldati intento a combattere sul fronte Nord-Est, sull’altopiano vicentino.

– “Mommy”. Un’esuberante giovane mamma vedova, si vede costretta a prendere in custodia a tempo pieno suo figlio, un turbolento quindicenne affetto dalla sindrome da deficit di attenzione. Mentre i due cercano di far quadrare i conti, affrontandosi e discutendo, Kyla, l’originale, nuova ragazza del quartiere, offre loro il suo aiuto. Insieme, troveranno un nuovo equilibrio, e tornerà la speranza.

– “Trash”. Come ogni giorno due ragazzini di una favela di Rio scavano fra i detriti di una discarica locale e non possono immaginare che il portafoglio appena trovato cambierà le loro esistenze per sempre. Solo quando si presenta la polizia, disponibile addirittura a offrire una generosa ricompensa per la restituzione, i ragazzi, Rafael e Gardo, realizzano di avere in mano qualcosa di molto importante. Dopo aver coinvolto l’amico Rato, il trio affronta una straordinaria avventura per scappare dalla polizia e scoprire i segreti contenuti nel portafoglio.

– “Il ricco, il povero e il maggiordomo”. I protagonisti, il ricco, il povero e il maggiordomo, rispettivamente interpretati da Giacomo, Aldo e Giovanni, racconta la storia dell’incontro fortuito di un industriale e del suo autista con un venditore abusivo. Quest’ultimo porta scompiglio in villa, ma complice un tracollo finanziario, si rivela una risorsa quando il ricco perde il suo patrimonio. I tre si ritrovano a casa della madre del poveraccio e tra un problema di convivenza e l’altro, devono trovare un garante per poter ottenere un prestito da una banca e rimettere le cose al loro posto.

– “Ogni maledetto Natale”. Dopo il successo di Boris il trio Ciarrapico, Torre, Vendruscolo, firma una nuova commedia esilarante e sarcastica sulla forza dell’Amore e la potenza distruttiva del Natale, raccontato come il più grande incubo sociale e antropologico. Un cast d’eccezione per un ritratto "di famiglie" satirico e sentimentale. Massimo e Giulia hanno storie e vite molte diverse. Quando si incontrano però scatta il colpo di fulmine. C’è solo un problema: il Natale si avvicina minaccioso. La decisione di trascorrere le Feste con le rispettive famiglie si rivelerà un’insospettabile catastrofe dai risvolti tragicomici. Potrà il loro amore sopravvivere al Natale?

– “Barcelona nit d’estiu – Barcellona notte d’estate”. Una commedia romantica a Barcellona dove durante la stessa notte, nelle ore in cui in cui vicino alla Terra passa la cometa Rose, le vicende di alcuni giovani trovano il loro zenit: l’amore o il disincanto.

– “Magic in the moonlight”. L’illusionista cinese Wei Ling Soo è il più celebrato mago della sua epoca, ma pochi sanno che il suo costume cela l’identità di Stanley Crawford, uno scorbutico ed arrogante inglese con un’altissima opinione di sé stesso ed un’avversione per i finti medium che dichiarano di essere in grado di realizzare magie. Convinto dal suo vecchio amico, Howard Burkan, Stanley si reca in missione nella residenza della famiglia Catledge, in Costa Azzurra: Grace la madre, Brice il figlio e Caroline la figlia. Si presenta come un uomo d’affari di nome Stanley Taplinger per smascherare la giovane ed affascinante chiaroveggente Sophie Baker che risiede lì insieme a sua madre. Sophie arriva a villa Catledge su invito di Grace, la quale è convinta che Sophie la possa aiutare ad entrare in contatto con il suo ultimo marito e, una volta giunta lì, attira l’attenzione di Brice, che si innamora di lei perdutamente. Già dal suo primo incontro con Sophie, Stanley la taccia di essere una mistificatrice facile da smascherare. Ma, con sua grande sorpresa e disagio, Sophie si esibisce in diversi esercizi di lettura della mente che sfuggono a qualunque comprensione razionale e che lasciano Stanley sbigottito…

– “Melbourne”. Amir e Sarah sono una giovane coppia sposata che sta per partire e andare a studiare a Melbourne. Nelle poche ore che li separano dal volo, stanno sistemando le ultime cose nel loro appartamento. La donna che si prende cura della bambina dei vicini è dovuta uscire per risolvere una questione urgente e ha lasciato la bambina addormentata alla coppia. Visto che la babysitter non torna, i due chiamano il padre per venire a prenderla. Tuttavia, mentre stanno impacchettando la loro roba, si rendono conto che la bambina non sta dormendo, ma è morta. Nel frattempo, arriva il padre per prendere la bambina. Ancora sotto shock per la scoperta e non avendo capito cosa ha provocato questa tragedia, Amir non riesce a confessargli la verità.

– “Otto e mezzo”. In crisi esistenziale e creativa, alle prese con un film da fare, un regista è coinvolto in una sorta di mobilitazione generale di emozioni, affetti, ricordi, sogni, complessi, bugie. Uno dei massimi contributi a quel rinnovamento dei modi espressivi e alla rottura della drammaturgia tradizionale che ebbero luogo nel cinema a cavallo tra gli anni ’50 e ’60. Personaggi memorabili e sequenze d’antologia. Due Oscar: costumi e miglior film straniero.

– “Cristiada”. Film storico basato sulla Guerra dei Cristeros (o Cristiada, da cui il titolo) (1926 – 1929). La guerra fu combattuta dai cattolici Messicani contro il governo massonico ed anticlericale del presidente Plutarco Elías Calles che perseguitava la Chiesa Cattolica.

– “Il grande Lebowski”. Jeff Lebowski è vittima di uno scambio di persona. Due sicari irrompono nel suo appartamento credendo di avere a che fare con Jeff Lebowski, miliardario di Pasadena, e non con Lebowski, disoccupato cronico, Dude per gli amici. Quest’ultimo commette un grave errore: andare a trovare il suo ricco omonimo.

– “Ma tu di che segno 6?”. Carlo è un industriale ipocondriaco che ha l’esclusiva dei servizi fotografici scattati al pontefice. Quando viene convocato a Roma dal Vaticano si mette in viaggio sfidando la paura dei contagi. Saturno è un tecnico specializzato nell’installare parabole e terrorizzato dalle donne dell’ariete: peccato che la sua ragazza ideale appartenga proprio a quel segno zodiacale. Giuliano è un avvocato pronto a difendere i peggiori "zozzoni". Ma una caduta gli farà perdere la memoria e l’istinto prevaricatore. Augusto è un maresciallo dei carabinieri gelosissimo della figlia 17enne la cui missione è allontanare dalla ragazza tutti i possibili fidanzati. Piero e Andrea, infine, sono amici foggiani che sbarcano il lunario l’uno sfornando oroscopi di fantasia, l’altro fingendosi vittima di incidenti stradali per ottenere i denari delle assicurazioni. Quando nella vita di Andrea entra la bella Monica gli imbrogli dei due amici si moltiplicano.

– “Storie pazzesche”. Un uomo decide di vendicarsi di tutti quelli che gli hanno fatto del male riunendoli in un luogo improbabile; un gangster capita per caso nel diner dove lavora la figlia di una delle sue vittime; un diverbio fra automobilisti si trasforma in un massacro; un ingegnere vessato dalle multe trova il modo di vendicarsi; un incidente automobilistico dà il via ad una gara fra avvoltoi; un matrimonio da favola sfocia in un’escalation di insulti e ricatti.

– “Magic in the moonlight”. L’illusionista cinese Wei Ling Soo è il più celebrato mago della sua epoca, ma pochi sanno che il suo costume cela l’identità di Stanley Crawford, uno scorbutico ed arrogante inglese con un’altissima opinione di sé stesso ed un’avversione per i finti medium che dichiarano di essere in grado di realizzare magie. Convinto dal suo vecchio amico, Howard Burkan, Stanley si reca in missione nella residenza della famiglia Catledge, in Costa Azzurra: Grace la madre, Brice il figlio e Caroline la figlia. Si presenta come un uomo d’affari di nome Stanley Taplinger per smascherare la giovane ed affascinante chiaroveggente Sophie Baker che risiede lì insieme a sua madre. Sophie arriva a villa Catledge su invito di Grace, la quale è convinta che Sophie la possa aiutare ad entrare in contatto con il suo ultimo marito e, una volta giunta lì, attira l’attenzione di Brice, che si innamora di lei perdutamente. Già dal suo primo incontro con Sophie, Stanley la taccia di essere una mistificatrice facile da smascherare. Ma, con sua grande sorpresa e disagio, Sophie si esibisce in diversi esercizi di lettura della mente che sfuggono a qualunque comprensione razionale e che lasciano Stanley sbigottito…

– “Un amico molto speciale”. È la vigilia di Natale e Antoine, sei anni, ha una sola idea in mente: incontrare Babbo Natale e fare un giro in slitta con lui tra le stelle. Così, quando Babbo Natale gli cade come per magia sul balcone, Antoine è troppo stupito per capire che sotto il classico costume rosso e bianco si nasconde in realtà un ladro intento a svaligiare gli appartamenti dei quartieri alti. Nonostante tutti gli sforzi dell’improvvisato Babbo Natale per sbarazzarsi del determinato Antoine, i due finiranno per formare un’improbabile coppia in giro per i tetti di Parigi, ognuno intento a realizzare il proprio sogno in una notte magica dove tutto può accadere…

– “I pinguini di Madagascar”. I pinguini Skipper, Kowalski, Rico e Soldato vengono reclutati da Classified e la squadra "Vento del Nord" per sventare i piani del malvagio dottor Octavius Brine e salvare il mondo.

– “Hunger games: il canto della rivolta – Parte I”. Il fenomeno mondiale di Hunger Games torna ad illuminare l’oscurità con Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte I. Katniss Everdeen (Jennifer Lawrence) si trova ora nel Distretto 13 dopo aver annientato i giochi per sempre. Sotto la guida della Presidente Coin (Julianne Moore) e i consigli dei suoi fidati amici, Katniss spiega le sue ali in una battaglia per salvare Peeta (Josh Hutcherson) e un intero Paese incoraggiato dalla sua forza.

– “Il sale della Terra”. Da quarant’anni Salgado attraversa i continenti sulle tracce di un’umanità in pieno cambiamento. Dopo aver testimoniato alcuni tra i fatti più sconvolgenti della nostra storia contemporanea – conflitti internazionali, carestie, migrazioni di massa – si lancia adesso alla scoperta di territori inesplorati e grandiosi, per incontrare la fauna e la flora selvagge in un grande progetto fotografico, omaggio alla bellezza del pianeta che abitiamo. La sua vita e il suo lavoro ci vengono rivelati dallo sguardo del figlio Juliano Ribeiro Salgado, che l’ha accompagnato nei suoi ultimi viaggi, e da quello di Wenders, fotografo egli stesso.

– “Scusate se esisto!”. Dal regista Riccardo Milani, una nuova e divertente commedia con protagonista la coppia consacrata da “Nessuno mi può giudicare”: Paola Cortellesi, dopo “Un boss in salotto” e “Sotto una buona stella”, torna al cinema al fianco di Raul Bova con “Scusate se esisto!”. In questo film, Serena è un architetto dal talento straordinario. Dopo una serie di successi professionali all’estero, ha deciso di tornare a lavorare in Italia, perché ama il suo paese. Nell’avventurosa ricerca di un posto di lavoro si trova di fronte a una scelta folle, farsi passare per quello che tutti si aspettano che lei sia: un uomo…O così pare. Nel frattempo incontra Francesco. Bello e affascinante. Il compagno ideale. Se non fosse che a lui non piacciono le donne… O così pare. Tra Serena e Francesco nasce un rapporto intenso e diventano la coppia perfetta… Pronti a tutto pur di darsi una mano saranno costretti a condividere segreti e inganni perché a volte, per essere davvero se stessi, è meglio fingersi qualcun altro.

– “Andiamo a quel paese”. Salvo e Valentino, sono due amici che rimasti disoccupati, abbandonano la grande città per rifugiarsi nel piccolo paese d’origine, Monteforte, dove la vita è meno cara ed è più facile tirare avanti. L’impatto con la nuova realtà non risulterà per nulla facile: i due si ritroveranno a vivere in un contesto diverso da quello che si erano immaginati: un paese pieno di anziani, da cui però è impossibile non poter trarne beneficio. Ogni anziano rappresenta una pensione, un bel bottino per i due disoccupati…

– “Alice nel paese delle meraviglie – Balletto”. Il balletto di Christopher Wheeldon, basato sul celebre libro di Lewis Carroll, è una storia esuberante, popolata di personaggi immediatamente riconoscibili, come il Cappellaio Matto che balla il tip-tap, il suscettibile Bianconiglio e la cupa e lunatica Regina di Cuori. Wheeldon, con l’aiuto del compositore Joby Talbot e dello scenografo Bob Crowley, ha creato un balletto per famiglie, genuino e fedele allo spirito dell’amato classico per l’infanzia di Carroll. Mentre i conoscitori del balletto apprezzeranno i riferimenti ad altre opere famose (vi è, per esempio, una parodia dell’adagio rosa de La Bella Addormentata, con le crostate al posto dei fiori) lo spettacolo è soprattutto una brillante riproduzione del mondo bizzarro e fantastico di Carroll, con meravigliose coreografie, una musica vivace e una buona dose di magia da palcoscenico.

– “I due volti di gennaio”. Grecia 1962. Tre esistenze si incrociano in un torbido triangolo: quella di Chester, elegante e carismatico consulente d’affari americano, di sua moglie Colette, giovane seducente e inquieta, e di Rydal, una guida turistica in fuga dai fantasmi del passato. Tra le rovine del Partenone, Rydal resta affascinato dalla bellezza di Colette e impressionato dalla ricchezza e raffinatezza del marito. Ma non tutto è come sembra: l’apparente affabilità di Chester nasconde un labirinto di segreti, sangue e bugie. Gli eventi prendono una piega sinistra e, dopo un omicidio, in un crescendo di tensione e mistero, nessuno dei tre avrà più sotto controllo le proprie emozioni e i propri istinti…

– “Film a sorpresa!”. Presentazione ufficiale della campagna #SupportBFM, a sostegno dello sviluppo dei progetti e delle attività dell’Associazione per il 2015 con la proiezione speciale di uno dei film più amati da Bergamo Film Meeting! Nella stessa serata si potrà ammirare la serigrafia firmata da Bruno Bozzetto, dedicata alla 33a edizione di Bergamo Film Meeting e assaporare le deliziose torte dei soci delle Banche del Tempo di Bergamo e Provincia (Officina del Tempo).

– “Una promessa”. Germania 1912. Un giovane di umili origini si innamora della bella moglie del suo ricco benefattore: un amore impossibile, un amore inconfessabile ma sincero e profondo. Poi il distacco, la guerra, la lontananza. E infine il ritorno, dopo un silenzio di anni. Come sarà il nuovo incontro, come saranno ora i loro sentimenti?

– “Wittgenstein”. La vita del filosofo austriaco Ludwig Wittgenstein, dalla nascita a Vienna nel 1889 fino alla morte a Cambridge nel 1951. Un film biografico che non assomiglia a nessun altro: «La filosofia del viennese è nella forma del film» (Silvio Danese). Un film brechtiano, a modo suo, in cui convivono in miracoloso equilibrio la profondità dei concetti, la leggerezza dell’esposizione e la mancanza di prosopopea. «Mi sarebbe piaciuto scrivere un libro di filosofia fatto solo di scherzi, ma non ho humour», dice Wittgenstein sul letto di morte. Ci ha pensato Derek Jarman.

– “Lo hobbit – La battaglia delle cinque armate”. Il film porta ad un’epica conclusione delle avventure di Bilbo Baggins, Thorin Scudodiquercia e la Compagnia di Nani. Dopo aver reclamato la loro patria dal drago Smaug, la compagnia ha involontariamente scatenato una forza letale nel mondo. Infuriato, Smaug abbatte la sua ira ardente e senza pietà alcuna su uomini inermi, donne e bambini di Pontelagolungo. Ossessionato soprattutto dal recupero del suo tesoro, Thorin sacrifica l’amicizia e l’onore e mentre i frenetici tentativi di Bilbo di farlo ragionare si accumulano finiscono per guidare lo Hobbit verso una scelta disperata e pericolosa. Ma ci sono anche pericoli maggori che incombono. Non visto, se non dal Mago Gandalf, il grande nemico Sauron ha mandato legioni di orchi in un attacco furtivo sulla Montagna Solitaria. Mentre l’oscurità converge sul conflitto in escalation, le razze di Nani, Elfi e Uomini devono decidere se unirsi o essere distrutte. Bilbo si ritrova così a lottare per la sua vita e quella dei suoi amici nell’epica Battaglia delle Cinque Armate mentre il futuro della Terra di Mezzo è in bilico.

– “Boyhood”. Girato in soli 39 giorni ma in un arco di tempo di ben 12 anni (tra il 2002 e il 2013), il film è un’esperienza cinematografica assolutamente innovativa che ci fa immergere in un modo unico nella vita ordinaria di una famiglia ordinaria. Il protagonista è Mason (Ellar Coltrane), che insieme con la sorella Samantha, intraprenderà un viaggio emozionante e trascendente attraverso gli anni che vanno dall’infanzia all’età adulta. Sua madre e suo padre (Patricia Arquette e Ethan Hawke), da tempo separati, dovranno invece confrontarsi con le difficoltà dell’essere genitori in un contesto in continua evoluzione.

Paolo Ghisleni

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.