BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nella debacle romana si salva Stendardo Attaccanti troppo passivi

Nella trasferta romana si salvano solo Sportiello, che prende tre gol ma ne salva altri due, e Stendardo: per il resto tutti rimandati, specialmente i giocatori offensivi che non hanno mai impegnato Marchetti.

Più informazioni su

Sportiello 6: non può nulla sulla doppietta di Mauri, qualcosa di più forse poteva fare sul colpo di testa vincente di Lulic. Nella sua partita anche due miracoli su Felipe Anderson e Keita.

Benalouane 5: gli sono toccati a turno Felipe Anderson, Mauri e Keita. Non una gara semplice per il francese che si è perso anche Lulic in occasione del 3-0.

Stendardo 6: il migliore della retroguardia nerazzurra. Fa la guerra con Djordjevic e spesso ha la meglio sul serbo: volendo trovare il pelo nell’uovo si fa portare fuori posizione in occasione del primo gol.

Cherubin 5: tocca a lui l’ingrato compito di gestire gli inserimenti dei centrocampisti biancocelesti. Sul primo gol viene bruciato dall’accelerazione di Felipe Anderson.

Del Grosso 5: in copertura serata da incubo con le folate di Felipe Anderson e le continue sovrapposizioni di Basta. Poteva sicuramente spingere di più per costringere il brasiliano in copertura (18’st Dramè 5,5: entra bene in partita, tenendo almeno in velocità Felipe Anderson, vero e proprio spauracchio della difesa nerazzurra. Un po’ troppo passivo sul secondo gol di Mauri che ha il tempo per mettere a terra il pallone, sistemarselo e battere Sportiello).

Migliaccio 5: presente quando c’è da coprire, un po’ meno quando c’è da accompagnare. Condizionato da un giallo in avvio di ripresa, si fa sfilare a due passi il pallone che finirà a Mauri per l’1-0 che cambierà il volto della partita (15’st D’Alessandro 5: ingresso promettente, poi si scatena la Lazio e per lui ci sono pochi spazi).

Cigarini 5: giusto un paio di intuizioni e poco più. Ben pressato dai centrocampisti laziali fatica a ritagliarsi il proprio spazio vitale. Non la gara giusta per riappacificarsi coi tifosi dopo lo screzio post-Cesena.

Carmona 5,5: Gonzalez e Lulic si inseriscono con una continuità impressionante, difficile, se non impossibile, stare dietro a tutti. Nel finale prova anche la conclusione da fuori ma senza troppe pretese.

Moralez 5: tra le linee poteva dare fastidio ad una Lazio lenta, invece si fa ingabbiare da Ledesma e Gonzalez e finisce per estraniarsi dal match. Dopo l’ingresso di D’Alessandro si sposta a sinistra ma da quella parte Basta era in serata di grazia.

Denis 5: al Tanque non fa bene nemmeno l’aria di Roma. L’unico tentativo arriva a cinque minuti dalla fine, a partita ormai compromessa. Rimane un rebus questa prima metà di stagione del capitano nerazzurro al quale manca da morire la rete.

Bianchi 5,5: qualcosa in più di Denis almeno in termini di sponde e di sportellate coi difensori laziali. Colantuono per rinfrescare l’attacco sceglie di sacrificare lui (28’st Boakye s.v.).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Lisetta

    che pena presto vi attende la serie B

  2. Scritto da francokakuen

    il problema è che abbiamo il peggior alenatore di A-B e quindi questi sono i risultati ,siamo stanchi di vedere giocare solo x lo -oao ciao

  3. Scritto da vic

    Sig. Cortesi, dubito che lei abbia visto la partita, a meno che i suoi voti siano una provocazione. Benalouane, il principe consorte Stendardo, Cherubin, Del Grosso e Cigarini (ha sprecato troppe energia sulla tastiera), inesistenti. Penso che sarebbe meglio insistere su Scaloni (ottimo in Coppa Italia), Biava e Baselli, puntando decisamente su Bianchi. Voto al loquace Colantuono 3.

  4. Scritto da nino cortesi

    Buona prestazione dei giocatori, errori madornali dell’allenatore.
    Sportiello 6, Benalouane 7, Stendardo 6,5, Cherubin 6,5, Del Grosso 7, Migliaccio 5, Cigarini 7, Carmona 6, Moralez 7, Bianchi 4, Denis 4.
    Si gioca ad una punta sola Boakjè, squadra alta, aggressiva e convinta delle proprie capacità che sono superiori almeno a 8 squadre di serie A.