BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Inseguono il guardalinee in auto dopo la partita Stangata per il Sarnico

Un inseguimento folle avvenuto al termine di quella che doveva essere una semplice partita di calcio e che, invece, ha rischiato di diventrare un fatto di cronaca. E' successo a Sarnico domenica scorsa, in occasione dell'ultimo turno del campionato di Eccellenza.

Più informazioni su

Un inseguimento folle avvenuto al termine di quella che doveva essere una semplice partita di calcio e che, invece, ha rischiato di diventrare un fatto di cronaca. E’ successo a Sarnico domenica scorsa, in occasione dell’ultimo turno del campionato di Eccellenza.

Quello che è avvenuto, nel dettaglio, lo si capisce chiaramente leggendo il comunicato emanato dal Giudice sportivo: "Ammenda di 300 euro e squalifica del campo di gioco per una gara al Sarnico: per responsabilità oggettiva in quanto propri sostenitori, a seguito della decisione tecnica di un assistente ufficiale dalla quale scaturiva la rete contro la propria squadra, per tutto il restante periodo di gara ripetutamente e pesantemente offendevano, insultavano e minacciavano il citato assistente ufficiale. Quando questi lasciava l’impianto notava una vettura con a bordo tre sostenitori della società Sarnico da lui riconosciuti tra coloro che durante la gara lo avevano ripetutamente offeso e minacciato, la vettura affiancava continuamente quella sulla quale era salito l’assistente ufficiale, la seguiva per lungo tratto ed in prossimità di una rotonda con una manovra azzardata, cercava di stringerla. Fortunatamente in quel momento transitava una pattuglia della Polizia Stradale che vedendo la manovra inseguiva la vettura dei sostenitori che si era data alla fuga. In tal modo veniva a cessare il pericolo per l’incolumità dell’assistente ufficiale il quale ha avuto modo di notare che la vettura era stata raggiunta e fermata dalla Polizia Stradale".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da plinio

    ok, la “giustizia sportiva” ha emesso la sua sentenza. e quella ordinaria? a cosa vanno incontro i tre aggressori? fossero stati tre stranieri anzichè tre bergamaschissimi tifosi, si organizzerebbero fiaccolate per richiedere condanne.

  2. Scritto da Andre

    Assurdo! Pubblico incivile!
    Io avrei squalificato il campo per 5 giornate e ammenda di 50.000,00€.
    Non è possibile che gli stadi o i campi di provincia diventino un luogo dove l’insulto ė libero!
    Vergogna Sarnico che non ha difeso sportivamente l’arbitro!

  3. Scritto da pibe

    Vergognosi!!!!! Ma il pres nn se ne rende conto ????
    Società allo sfascio!!!!

  4. Scritto da conrad

    Per una partita di serie D ??????? Siamo proprio messi male…..

    1. Scritto da Paolo

      Nemmeno Serie D !!! Il Sarnico gioca in Eccellenza !!!

  5. Scritto da ultrà

    ,metteteli in gattabuia x 1 mese e vedrete che gli scappa la voglia di fare i bulli…

  6. Scritto da Ol Claudì

    300 euro e squalifica del campo per un turno , tu la chiami stangata ??????????????????????????