BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Aeroporto, i sindaci soddisfatti del confronto con Piccinelli

Un mandato preciso: portare la voce dei sindaci nel consiglio di amministrazione di Sacbo. Il faccia a faccia tra i primi cittadini dell'area aeroportuale, il consigliere delegato della Provincia Enrico Piccinelli e il presidente di via Tasso Matteo Rossi si è concluso tra sorrisi e strette di mano. Per la prima volta i rappresentanti delle amministrazioni hanno potuto condividere preoccupazioni e raccomandazioni sul futuro della società e del territorio con il “loro” consigliere Sacbo.

Più informazioni su

Un mandato preciso: portare la voce dei sindaci nel consiglio di amministrazione di Sacbo. Il faccia a faccia tra i primi cittadini dell’area aeroportuale, il consigliere delegato della Provincia Enrico Piccinelli e il presidente di via Tasso Matteo Rossi si è concluso tra sorrisi e strette di mano. Per la prima volta i rappresentanti delle amministrazioni hanno potuto condividere preoccupazioni e raccomandazioni sul futuro della società e del territorio con il “loro” consigliere Sacbo. E’ forse il banco di prova più importante per il nuovo corso della “Provincia dei Comuni” post riforma Delrio. “E’ stato un incontro molto proficuo – spiega Alessandro Colletta, primo cittadino di Orio al Serio -. La Provincia, per la prima volta, si siede al tavolo con noi per parlare di aeroporto condividendo un mandato ben preciso. Noi abbiamo raccomandato a Piccinelli di farsi portatore delle esigenze del territorio. La nostra voce arriverà nel consiglio di amministrazione della società, è quello che conta. Ovviamente abbiamo rimarcato l’importanza di scongiurare anche la più piccola ipotesi di vendita di azioni o lo spostamento di peso verso realtà non bergamasche. Su questo fronte non ci sono dubbi anche da parte del presidente Matteo Rossi”.

Soddisfatta anche Simona Pergreffi, sindaco di Azzano San Paolo, tra gli amministratori più combattivi per contrastare il rumore dei voli. “Sono contenta perché iniziare il dialogo è fondamentale – spiega -. Piccinelli ci ha assicurato ascolto. La compatibilità ambientale deve essere garantita. E in questo senso è importante verificare anche le conseguenze dell’operazione Montichiari. Non vorrei che con lo spostamento dei voli notturni ci sia una crescita esponenziale degli altri movimenti. Inoltre non sottovalutiamo la portata dello spostamento a Brescia sui posti di lavoro garantiti da Orio al Serio”. I sindaci prepareranno un documento che Matteo Rossi presenterà ufficialmente in Consiglio provinciale. "Sono molto soddisfatto – commenta Rossi -. La Provincia dei Comuni si costruisce con l’ostinazione del dialogo nel merito delle questioni". 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Volare

    Curioso atteggiamento quello dei nostri sindaci, da un lato vogliono il confronto con uno solo dei componenti del cda SACBO, guarda caso quello illegittimo senatore ed ex assessore provinciale, che è stato messo lì per portare via i voli commerciali, con lavoratori e ricadute economiche annesse, a Montchiari, dall’altro si dicono preoccupati! Come quelli che si lamentano dell’inquinamento con la sigaretta in bocca…vedi alla voce no tav…