BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il nonno più giovane d’Italia ha 31 anni e vive a Bergamo

Giovanni, aquilano residente a Bergamo, classe 1983, è diventato papà di Veronica a soli 16 anni (era il 1999), l’anno stesso si è sposato con Giulia di due anni più grande di lui. La figlia, ancora più precoce del padre, a soli 15 anni ha dato alla luce nel mese di giugno 2014 Giovanni “secondo”

A un’età nella quale mediamente la metà degli italiani deve ancora completare gli studi universitari e l’altra metà, ammesso che abbia un lavoro, sta per pronunciare il fatidico ‘sì’ delle nozze, lui, Giovanni Amato, 31 anni compiuti oggi 11 dicembre 2014, non solo ha già un lavoro e una moglie ma, cosa ammirevole anche due figli e (cosa davvero straordinaria) un primo nipote (figlio della figlia) che si chiama Giovanni come lui e che ha sei mesi di vita.

Insomma Giovanni, aquilano residente a Bergamo, classe 1983, come riporta Adnkros è diventato papà di Veronica a soli 16 anni (era il 1999), l’anno stesso si è sposato con Giulia di due anni più grande di lui previa autorizzazione del Giudice tutelare, e dopo qualche anno la coppia ha avuto anche un altro figlio Andrea.

Veronica, ancora più precoce del padre, a soli 15 anni ha dato alla luce nel mese di giugno 2014 Giovanni “secondo”, anzi “terzo”, visto che il nonno paterno di Giovanni Amato (purtroppo deceduto da qualche anno) portava lo stesso nome…come da secolare tradizione di famiglia.

Per festeggiarlo è pronta una bellissima torta con 31 candeline che verranno spente con parenti e amici e poi la proiezione in una sala cinematografica del battesimo di Veronica all’epoca girato in videocassetta e riversato su cd.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da leo

    E UNA BUFALA|!!!!!

  2. Scritto da Eugenio

    Fatemi capire, a 31 anni ci sono la metà degli studenti universitari che debbono ancora finire? Con questo ordinamento 3+2 o anche di 5 anni tradizionali mi sembra assurdo. 12 anni per non aver ancora concluso? Questa è la vera notizia, purtroppo

  3. Scritto da gigi

    tutto molto bello come direbbe Bruno Pizzul. Mi chiedo e vi chiedo (umilmente) se a quelle eta’ si e’ pronti a diventare genitori, anche ammesso che questo sia stato tenacemente voluto. Auguri a tutti !