BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Natura di Bolgare Inizia il presidio: chiesto incontro al sindaco

E' iniziato nel pomeriggio di martedì 9 dicembre il presidio davanti al Comune di Bolgare dei lavoratori licenziati dalla Natura.com: i rappresentanti hanno chiesto anche un incontro al sindaco Luca Serughetti.

Avevano promesso di non arrendersi al licenziamento e martedì 9 dicembre è iniziata la loro battaglia: i 64 lavoratori messi in mobilità dalla Natura.com di Bolgare dalle 15 sono in presidio davanti al palazzo del Comune per rivendicare i propri diritti e per raccogliere sostegno.

Una protesta che era già stata annunciata alla fine della scorsa settimana quando l’azienda aveva comunicato ai dipendenti la risoluzione del rapporto di lavoro a causa della “totale cessazione di ogni attività di produzione relativa alla trasformazione e confezionamento di ortaggi di quarta gamma nel sito di Bolgare”.

La reazione della maggior parte dei lavoratori, rappresentati dallo Slai Cobas, è quindi sfociata nella decisione del presidio a oltranza “per il diritto al lavoro, per rivendicare il ritiro dei licenziamenti, ingiusti e ingiustificati, perchè il lavoro c’è”.

Lavoro che l’azienda ha trasferito a Manerbio dove si trova la sede del gruppo bresciano La Linea Verde, che controlla il 95% di Natura.com: per questo sindacato e lavoratori hanno chiesto al sindaco di Bolgare Luca Serughetti la disponibilità per un incontro in cui esporre le proprie intenzioni e le proprie ragioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Emanuele

    Tenete duro!