BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

@aperinfo, Roberto Bonzio affascina Bergamo con i suoi “Italiani di Frontiera”

Roberto Bonzio affascina Bergamo con “Italiani di Frontiera”, gli Italiani che hanno cambiato l'America: uno degli appuntamenti di @aperinfo che ha avuto maggior successo e che ha fatto segnare il tutto esaurito nella sede di Tag #inthecity.

Uno degli @aperinfo principali organizzati quest’anno da Talent Garden, sicuramente uno dei più affascinanti, ha lasciato a bocca aperta i presenti, che con le parole di Roberto Bonzio hanno scoperto o forse approfondito, l’esperienza dei più illustri Italiani che hanno fatto fortuna oltre oceano.

La presentazione è stata aperta da Luca Gotti di Ubi Banca che spiega il motivo per cui hanno deciso di credere in un progetto come TAG e di puntare sui giovani bergamaschi in un territorio in cui si fa fatica ad emergere: ma grazie a questa oppurtunità crede che si possa aprire verso il resto del mondo mantenendo comunque radici salde nel nostro territorio. La banca vuole investire capitale umano partendo dai più piccoli, dalle elementari, via via salendo fino alle scuole superiori e poi con l’università.

Prende poi la parola il protagonista dell’incontro, Roberto Bonzio, giornalista e curioso, partendo con il racconto dei fratelli Lumiere, di come sconvolsero il modo di vedere le cose 120 anni fa e come, tutti noi, abbiamo lo straordinario talento di raccontare le cose per andare avanti. Cresciuto con i film western che la domenica guardava al cinema dell’oratorio e, da qui, il fascino del west, dell’america dei pionieri.

Pionieri Italiani, in modo particolare la storia di San Francisco, dalla scoperta dell’oro alla sua rinascita dalle ceneri del terremoto, grazie anche ad un banchiere Italiano: Amedeo Peter Giannino che facendo credito a tutti darà vita alla più famosa banca americana. Roberto, con spirito d’avventura, lascia l’Italia e parte con la sua famiglia per gli States, con una missione: raccontare la storia di talenti italiani, che nel nuovo mondo, sono riusciti a emergere. In un luogo dove potevano esprimere al meglio le loro capacità senza nessun tipo di impedimento o restrizione che, magari troppo spesso, trovavano nella loro patria.

"Ho potuto apprezzare il mio paese solo quando l’ho guardato da fuori" dice Roberto, che ha raccolto tutte le sue storie, modelli positivi, nel blog “Italiani di Frontiera” che lo porta in giro per il mondo a fare conferenze e ad affascinare chi lo ascolta. Con una critica energetica ci fa immergere nella storia. Una presentazione suggestiva, stimolante, da questi racconti si evince un futuro più roseo per i giovani e che partire è la soluzione migliore.

TAG #inthecity è al completo e a giudicare dagli sguardi dei presenti, la presentazione è piaciuta e non ha sicuramente annoiato, forse a qualcuno è anche scattato qualcosa e qualche remora mentale è stata aperta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.