BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nebbia e guasto a Linate Disagi anche a Orio, molti voli in ritardo

Può un guasto al radar dell'aeroporto di Linate mandare in tilt anche il traffico aereo di altri scali? Sembra proprio di sì. E' quello che è successo lunedì 8 dicembre al Caravaggio di Orio al Serio. Partenze e arrivi hanno subìto ritardi a causa del guasto alla torre di controllo dell'aeroporto milanese. Si tratta di uno strumento di gestione del traffico di tutto il Nord Ovest italiano. Il sistema è andato in blocco poco prima delle 14 dicembre per tornare in funzione dopo le 15.

Può un guasto al radar dell’aeroporto di Linate mandare in tilt anche il traffico aereo di altri scali? Sembra proprio di sì. E’ quello che è successo lunedì 8 dicembre al Caravaggio di Orio al Serio. Partenze e arrivi hanno subìto ritardi a causa del guasto alla torre di controllo dell’aeroporto milanese. Si tratta di uno strumento di gestione del traffico di tutto il Nord Ovest italiano. Il sistema è andato in blocco poco prima delle 14 dicembre per tornare in funzione dopo le 15.

Nel frattempo sicurezza e gestione del traffico di avvicinamento sono stati garantiti dai sistemi di back up, il cui funzionamento tuttavia è più lento e ha quindi causato una ricezione più elaborata dei dati. Le conseguenze si sono fatte sentire anche a Bergamo: sia molti arrivi che partenze hanno subìto ritardi anche di oltre due o tre ore. Comne se non bastasse, anche la nebbia ha giocato la sua parte in una giornata da dimenticare. "Il sistema di backup, entrato immediatamente in funzione, ha garantito l’assistenza ai voli se pur con rallentamenti nelle partenze e negli arrivi. Enav ha provveduto a ripristinare il sistema principale", si legge in un comunicato. "Enav si scusa per il disagio con compagnie aeree e passeggeri".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.