BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Con l’Immacolata l’inverno bussa alle porte dell’Italia previsioni

“Per l’Immacolata l’Inverno bussa alla porta dell’Italia, arriva la prima irruzione fredda della stagione” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, che spiega – “aria di matrice polare in discesa dal Nord Europa raggiungerà infatti il nostro Paese a partire dal Nord Italia per poi dilagare verso il Centrosud entro Martedì, pur attenuata. Il suo arrivo sarà accompagnato da una perturbazione che raggiungerà il Nord tra lunedì sera e insisterà fino a martedì pomeriggio".

Più informazioni su

“Per l’Immacolata l’Inverno bussa alla porta dell’Italia, arriva la prima irruzione fredda della stagione” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, che spiega – “aria di matrice polare in discesa dal Nord Europa raggiungerà infatti il nostro Paese a partire dal Nord Italia per poi dilagare verso il Centrosud entro Martedì, pur attenuata. Il suo arrivo sarà accompagnato da una perturbazione che raggiungerà il Nord tra lunedì sera e insisterà fino a martedì pomeriggio, portando delle precipitazioni che tenderanno a concentrarsi maggiormente su basso Piemonte, Liguria ed Emilia Romagna, dove potrà nevicare anche in collina. In particolare fiocchi bianchi potranno a tratti spingersi fin sotto i 300m su entroterra Ligure e langhe piemontesi specie durante i rovesci più intensi; prima neve anche a Cuneo . Sul resto del Nord i fenomeni saranno più veloci, concentrati soprattutto lunedì notte e con neve mediamente oltre 600-800m.

Da martedì sera il tempo sarà comunque in deciso miglioramento”. “Al Centrosud altri rovesci e temporali giungeranno soprattutto martedì” – prosegue l’esperto – “con maggiore coinvolgimento di alta Toscana, medio versante adriatico, Calabria ed Isole Maggiori; altrove invece precipitazioni più sporadiche con spazio anche per delle belle schiarite. Anche qui il calo termico si farà sentire, fino a oltre 6-8°C rispetto ai valori dei giorni scorsi, e tornerà a nevicare sull’Appennino sin verso i 1000-1500m. Attenzione al vento, che soffierà a tratti forti di Tramontana, Maestrale e Grecale, con raffiche anche di oltre 70-80km/h sulla Sardegna”. “Arriva il freddo, ma non il gelo” – tiene a precisare l’esperto – “Le temperature si abbasseranno sì in modo sensibile, ma è bene precisare che non arriverà una ondata di gelo, semplicemente un’ irruzione fredda di matrice polare-marittima dal Nord Europa, assolutamente normale per questo periodo. La vera anomalia sono le temperature che continuiamo a riscontrare, ancora ben superiori alle medie del periodo; valori che si riporteranno nella norma dall’Immacolata in poi”. “Da mercoledì tornerà il bel tempo grazie al rinforzo dell’alta pressione” – conclude Ferrara – “salvo ancora qualche pioggia all’estremo Sud ed in particolare sulla Sicilia. Probabile ritorno del maltempo nel prossimo weekend, a partire dal Nord Italia, per una nuova perturbazione; questa resta tuttavia una ipotesi ancora da confermare”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.