BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv del 6 dicembre Su RaiUno la finalissima di Ballando con le stelle

Per la prima serata in tv, su RaiUno va in onda la finalissima del varietà “Ballando con le stelle”, condotto da Milly Carlucci con Paolo Belli. Su Canale5, invece, viene proposto il meglio del varietà “Tu si que vales”, condotto da Belen Rodriguez e Francesco Sole. Ecco tutti i programmi.

Su RaiUno, per la prima serata in tv, va in onda la finalissima del varietà “Ballando con le stelle”, condotto da Milly Carlucci con Paolo Belli. Su Canale5, invece, viene proposto il meglio del varietà “Tu si que vales”, condotto da Belen Rodriguez e Francesco Sole.

Nel palinsesto degli altri canali spiccano il telefilm “Castle” su RaiDue e “Ulisse – Il piacere della scoperta” su RaiTre. Da segnalare, infine, il film thriller “Senza tregua” su Rete4, il film commedia “Santa Clause è nei guai” su Italia1, il film di spionaggio “Uccidete la colomba bianca” su La7, il telefilm “Sex and the city” su La7D e il docu-reality "Il testimone" con Pif su Mtv (canale 8).

Nel preserale, da annotare il programma di attualità e interviste “Che fuori tempo che fa” su RaiTre, condotto da Fabio Fazio e Massimo Gramellini. Questa sera gli ospiti saranno: il trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo, il libraio Jacopo Ghilardotti, lo scrittore Paolo Nori, l’inviato speciale Fabio Volo, lo show-man Renzo Arbore e il cantautore Renzo Rubino.

Ecco tutti i programmi nel dettaglio, canale per canale, con le relative anticipazioni.

– Su RaiUno, alle 21.15 la finale del varietà “Ballando con le stelle”, condotto da Milly Carlucci, Paolo Belli e la sua Big Band. Questa sera scopriremo chi si aggiudicherà il titolo di campione a Ballando con le stelle 2014: per l’ultimo appuntamento con la trasmissione c’è anche una grandissima sorpresa. Infatti, il palco si riempirà con ospiti e nomi ben noti ai fan del palco del foro italico. Ecco di chi si tratta: primo tra tutti una faccia nota anche per aver partecipato all’ultima edizione di Pechino Express, il docu reality in giro per il mondo condotto da Costantino della Gherardesca, che ha gareggiato nella coppia dei Perez, Amaurys Perez. Ci saranno anche moltissimi ex concorrenti di “Ballando”, tra cui Lucrezia Lante Della Rovere, Francesca Testasecca – che ha ballato nel 2013 con il ballerino che in questa edizione ha seguito la scatenata Marisa Laurito, Stefano Oradei – e la vincitrice della scorsa edizione, ovvero Elisa di Francisca. Inoltre, ci sarà anche Barbara De Rossi, che dopo la sua partecipazione a Ballando con le stelle, ora conduce “Amore Criminale” su Rai 3. Oltre a loro, ritroveremo anche Stefano Pantano, Kaspar Capparoni e Lorenzo Flaherty, tutti ex concorrenti: per loro c’è in programma una staffetta danzante sulle note di qualche canzone di Natale. In gara, per contendersi il titolo di vincitore, si sfideranno le 5 coppie rimaste: Giulio Berruti e Samanta Togni, Andrew Howe e Sara Di Vaira, Valerio Aspromonte e Ekaterina Vaganova, Giusy Versace e Raimondo Todaro, Giorgia Surina e Maykel Fonts. A cimentarsi nel ruolo di “Ballerini per una notte”, invece, stasera saranno gli attori protagonisti della pellicola “Un Natale stupefacente”, ovvero Lillo e Paola Minaccioni, Greg e Ambra Angiolini. La sfida per loro, sarà un appassionante boogie-woogie e il punteggio che otterranno, come sempre, andrà in aiuto a una delle coppie in gara. I giudici saranno ancora una volta quelli che hanno accompagnato i concorrenti per tutta l’edizione, ovvero Carolyn Smith, Guillermo Mariotto, Rafael Amargo, Ivan Zazzaroni e Fabio Canino; ma anche i telespettatori potranno dire la loro e scegliere chi salirà sul podio di Ballando con le stelle 2014, esprimendo la propria preferenza con il televoto ai numeri 8940001 da telefono fisso e 4754755 da cellulare. A bordo pista, invece, ci sarà l’immancabile Sandro Mayer, con Marco Liorni e Selvaggia Lucarelli.

– Su RaiDue, alle 21.05 il telefilm “Castle”, con Stana Katic e Nathan Fillion. Andrà in onda l’episodio intitolato “La notte degli zombie ambulanti”. Il corpo di una vittima viene rinvenuto con profondi segni di morsi, e l’unico testimone oculare insiste nell’affermare che si è trattato dell’aggressione di alcuni zombie. Beckett (Stana Katic) e Castle (Nathan Fillion), seppur molto scettici, iniziano ad indagare.

– Su RaiTre, alle 20.10 il programma di attualità e interviste “Che fuori tempo che fa”, condotto da Fabio Fazio e Massimo Gramellini. Ne “l’Anteprima” Jacopo Ghilardotti, libraio, autore e animatore di Classica Tv mostra la vigna ritrovata di Leonardo da Vinci, in pieno centro di Milano. Entrando nel vivo della trasmissione, i due conduttori ospiteranno Aldo Giovanni e Giacomo, il famoso trio comico che torna sul grande schermo l’11 dicembre con il film “Il ricco, il povero e il maggiordomo”. Quattro anni dopo da “La banda dei Babbi Natali” gli attori tornano al cinema per Natale con un film scritto e diretto dal trio con Morgan Bertacca. Il film racconta la storia dell’accidentale incontro fra un industriale (Giacomo), il suo autista (Giovanni) e un venditore abusivo (Aldo). Sarà proprio “il povero”, inizialmente motivo di scompiglio nella vita del ricco, a rivelarsi una preziosa risorsa quando l’imprenditore finisce sul lastrico per un improvviso tracollo finanziario. Non mancheranno imprevisti divertenti che coinvolgeranno i tre protagonisti intenti a escogitare un progetto per uscire dai guai. Altro ospite in studio, poi, sarà la volta dello scrittore Paolo Nori, dal 9 ottobre in libreria con "Siamo buoni se siamo buoni". In collegamento ci saranno Fabio Volo, al Teatro alla Scala di Milano durante le prove del "Fidelio" di Beethoven diretto da Daniel Barenboim; Renzo Arbore, dalla sua casa romana, presenterà la sua collezione di addobbi natalizi, e il cantautore Renzo Rubino, che settimana scorsa si è esibito al Palazzo della Regione di Milano con “Lontano lontano” di Luigi Tenco. A seguire, alle 21.30 l’ultima puntata di “Ulisse – Il piacere della scoperta”, intitolata “Le meraviglie della Roma cristiana”. Il viaggio proposto stasera da Alberto Angela comincia dalla via Appia, dal “Domine Quo Vadis”, là dove Pietro sarebbe stato convinto dall’apparizione di Cristo a tornare a Roma per affrontare il martirio e permettere la nascita di una comunità cristiana. Vediamo così, come vivevano i primi cristiani e perchè sono stati perseguitati anche da diversi imperatori. Alberto Angela sfaterà anche leggende sul Colosseo e sulle Catacombe, ed esplorerà San Callisto, dove venne sepolto mezzo milione di cristiani.

– Su Rete4, alle 21.30 il film thriller “Senza tregua”, con Jean-Claude Van Damme. Il protagonista, Chance (Jean-Claude Van Damme), un marinaio esperto in arti marziali, accetta di aiutare una ragazza a ritrovare il padre, che è scomparso.

– Su Canale5, alle 21.10 viene proposto l’album del varietà “Tu si que vales”, condotto da Belen Rodriguez e Francesco Sole. Questa sera si potrà rivedere quanto successo nelle otto puntate che hanno portato fino alla finale: i siparietti più divertenti tra i giudici Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi; le reazioni dei giudici popolari Mara Venier, Francesco Totti, Emma Marrone e Paolo Bonolis; grande spazio ovviamente alle performance dei concorrenti più bizzarri e quelle dei più talentuosi. Fino alla finale che ha visto trionfare Claire Francisci e Alessio Bucci ballerini di pole dance, seguiti dall’oboista Gabriele Palmeri.

– Su Italia1, alle 21.10 il film commedia “Santa Clause è nei guai”, con Tim Allen. Il protagonista, Scott Calvin – anche noto come Santa Claus – dopo essersi trasferito al Polo Nord, è alle prese con la minaccia del malvagio pupazzo di neve Jack Frost che cerca in tutti i modi di sabotare il Natale. Scott decide allora di chiamare a raccolta tutti gli amici e i parenti per contrastare il diabolico piano di Jack Frost.

– Su La7, alle 21.10 il film di spionaggio “Uccidete la colomba bianca”, con Gene Hackman, Joanna Cassidy e Tommy Lee Jones. A Berlino, mentre è in svolgimento un incontro diplomatico di preparazione al super-vertice Usa-Urss di Chicago, muoiono due ufficiali in un attentato terroristico. Il sergente Gallagher, incolpato di negligenza, scopre un complotto che unisce i militaristi delle due superpotenze per impedire che si giunga al disarmo nucleare. Coadiuvato dalla moglie, riesce a sventare i piani dei congiurati. Vicenda hitchcockiana tratta da un romanzo di grande successo, ben diretta e recitata correttamente, ricca di colpi di scena. Tra gli interpreti ha un ruolo preminente Joanna Cassidy, che appare in alcuni dei migliori film d’azione degli anni Ottanta.

– Su La7D, alle 21.10 il telefilm “Sex and the city, con Sarah Jessica Parker. Andranno in onda quattro episodi, intitolati “Come far funzionare una relazione”, “Il momento giusto”, “C’è chi va e c’è chi viene” e “La paura di scegliere”. Nel primo Carrie (Sarah Jessica Parker), dopo tre settimane dall’inizio della relazione con Aidan, comincia ad essere perplessa perché tutto sembra troppo perfetto. Quando Aidan le propone di farle conoscere i suoi genitori, Carrie rifiuta. Nel secondo, Charlotte punta a sposarsi con Trey. Samantha è terrorizzata dall’idea di essere in menopausa e reagisce in maniera sconsiderata. Nel terzo, mentre cerca un nuovo appartamento, Steve è ospite di Miranda, che si fa delle illusioni. Charlotte chiede a Trey di sposarsi: lui tentenna. Nel quarto, Samantha afferma che lei e le sue amiche hanno tutto: soldi, potere e successo. Carrie, però, sembra pensarla diversamente, e va in crisi.

– Su Mtv, alle 21.10 il docu-reality “Il testimone”. Pif mostrerà com’è la vita quotidiana nella gelida Groenlandia e viaggerà da Miami a Berlino passando per Las Vegas e il Centro America, dove farà conoscere ai telespettatori l’antichissimo popolo dei Tarahumara, che vive ancora come 500 anni fa. In questa sesta serie, non mancheranno le emozioni italiane: Pif si è ricordato della sua Sicilia, poi ci porterà alla scoperta dell’antica tradizione del calcio fiorentino a Firenze, mentre in un’altra puntata affronta il tema dei transessuali MTF (Male to Female, uomini diventati donne), portando avanti come sempre la sua battaglia contro pregiudizi e preconcetti.

– Su Rai4, alle 21.10 il telefilm “Ghost Wisperer”. Proprietaria di un negozio di antiquariato in una piccola cittadina dello stato di New York, Melinda Gordon è in grado di parlare con le anime delle persone morte. Un dono, una condanna in alcuni casi, che la sua famiglia custodisce da più generazioni. Compito della donna è aiutare gli spiriti a lasciare definitivamente la vita terrena, chiudendo i legami con chi è stato loro accanto, e spingerli verso l’aldilà.

– Su Rai5, alle 21.15 teatro “Le voci di dentro”, di Eduardo De Filippo, regia teatrale di Toni Servillo, regia televisiva di Paolo Sorrentino, in scena Chiara Baffi, Betti Pedrazzi, Marcello Romolo, Toni Servillo, Peppe Servillo, Gigio Morra, Lucia Mandarini,Vincenzo Nemolato, Marianna Robustelli, Antonello Cossia, Daghi Rondanini, Rocco Giordano, Maria Angela Robustelli e Francesco Paglino. Rai5 celebra la magia di Eduardo De Filippo, nel trentesimo anniversario della sua scomparsa, con un lavoro che riunisce la coppia da Oscar Paolo Sorrentino-Toni Servillo. “Le voci di dentro”, la commedia scritta da Eduardo De Filippo nel 1948 e riproposta da Toni Servillo, regista e interprete, andata in onda al Teatro San Ferdinando di Napoli domenica 2 novembre. È la commedia dell’ambiguità tra la realtà e il sogno. Il protagonista, Alberto Saporito, sogna un omicidio consumato dai vicini di casa ai danni di un suo amico: una convinzione che scatena una serie di pericolosi equivoci. Al centro il dramma dell’incomunicabilità che induce a considerare il prossimo come un nemico. Lo spettacolo teatrale diretto da Toni Servillo torna nello Stabile napoletano dopo un’acclamata tournée che ha toccato i maggiori palcoscenici internazionali.

– Su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.10 il film drammatico “Amantes – Amanti”, con Victoria Abril, Maribel Verdù e Jorge Sanz. A Madrid nel 1950, Paco, un giovane soldato di origine campagnola, viene congedato dall’Esercito. Il suo ex comandante gli trova un posto nel cantiere di un amico, ma Paco si licenzia e passa alle dipendenze di un fornaio. Vuol lavorare e poi sposare la fidanzata Trini (domestica del suo superiore, ottima ragazza, illibata ed economa): intanto prende in affitto una camera presso Luisa, una vedova più matura ed esperta di lui, la quale immediatamente lo conquista con la sua ardente sensualità. La donna, inoltre, coinvolge Paco per far soldi in affari loschi. Sospettando di essere tradita, Trini si concede al fidanzato proprio nell’alloggio della maliarda, che la incontra a cose fatte sulle scale di casa. Luisa è gelosissima e Paco si ritrova conteso e sballottato fra i sentimenti delle due rivali. Consigliata dalla datrice di lavoro, Trini porta per qualche giorno Paco fuori Madrid dalla anziana madre, spacciandolo come marito. Intanto Luisa viene richiesta da un gruppetto di disonesti di pagare un debito di 15 mila pesetas; lei non le ha e, dato che qualcuno di essi le ha lasciato lividi sulla faccia, Paco pensa di farsele consegnare dalla fidanzata, sotto il pretesto di comprare un bar, per lavorare insieme, sposarsi sul serio e alloggiare al piano di sopra. Trini accetta felice (le pesetas da lei risparmiate sono anzi 30 mila): i due partono e, nell’alberghetto in cui sono scesi, lui la deruba per portare a Luisa i soldi promessi. Poi, però pentito, ritorna dalla ragazza, sconvolta e delusa, si accusa e le racconta tutta la storia. Trini impugna un rasoio e minaccia di uccidersi, lui le promette di dimenticare Luisa, purché la sfortunata ragazza receda dal suo proposito. Lei però non riesce a perdonare l’inganno e l’umiliazione subiti e chiede a Paco di ucciderla. E Paco lo fa usando il rasoio, mentre la neve cade sui due davanti alla facciata di una chiesa gotica. Paco corre alla stazione: il treno per Madrid è in partenza, ma Luisa riesce a scendere in corsa e si getta fra le braccia dell’amante. L’amore per lei ha avuto la meglio sul fragile Paco, plagiato da Luisa e assassino di Trini.

– Su La5, alle 21.10 il film drammatico “Ascolta il tuo cuore”, con Alexia Rasmussen e Kent Moran. Il cantautore newyorkese Danny trova l’amore della sua vita in Ariana, una ragazza sordomuta del Connecticut, costretta a vivere sotto la sfera iperprotettiva dell’onnipresente madre Victoria, che non si rassegna all’idea di perdere il controllo sulla vita della figlia, ostacolando in ogni modo la relazione dei due. Divenuta fonte di ispirazione per le struggenti ed emozionanti ballate di Danny – che non potrà mai sentire – e combattuta da sentimenti contrastanti, Ariana dovrà prima di ogni cosa cercare di rendersi indipendente e muovere da sola i passi verso la felicità.

– Su RaiMovie, alle 21.15 il film di guerra “Emperor”, con Mattew Fox. Il protagonista, Tommy Lee Jones interpreta il ruolo di un iconico personaggio della storia del XX secolo come il generale Douglas MacArthur, uno dei protagonisti della II Guerra Mondiale e della capitolazione del Giappone. Emperor, infatti, è un dramma storico incentrato sulla figura dell’allora imperatore nipponico Hirohito (lo stesso ritratto da Sokurov ne Il sole), e sul dibattito avvenuto dopo l’occupazione del paese del Sol Levante sul fatto se dovesse o meno essere processato per crimini di guerra. Su questo sfondo storico, Webber ha poi intessuto una storia d’amore tra il un altro generale statunitense, Bonner Fellers (interpretato da Matthew Fox di Lost) e una ragazza giapponese conosciuta negli Stati Uniti prima della guerra e successivamente rimpatriata.

– Su Rai Premium, alle 21.15 il film drammatico “Rebecca, la prima moglie”, con Alessio Boni e Cristiana Capotondi. A Montecarlo, Jennifer (Cristiana Capotondi) conosce un nobile inglese, vedovo, che dopo poco le chiede di sposarlo.

– Su RaiSport1, alle 20.25 “Sci Alpino: Coppa del Mondo 2014/2015 – Discesa Libera Femminile”.

– Su RaiSport2, alle 20.20 “Pallavolo Femminile: Campionato Italiano 2014/2015”.

– Su Iris, alle 21 il film drammatico “Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto”, con Gian Maria Volonté. Il capo della Squadra Omicidi di una grande città, soprannominato il "dottore", viene promosso per i suoi meriti a dirigente dell’Ufficio Politico della Questura. Proprio nel giorno della promozione, l’alto funzionario, che sotto l’apparente sicurezza e disinvoltura nasconde una psicologia normale, uccide Augusta Terzi, la propria amante, dalla quale è stato deriso. Anziché preoccuparsi di non lasciare tracce del delitto, l’assassino, certo di essere al di sopra di ogni sospetto in forza della posizione di potere che occupa, si impegna paradossalmente a moltiplicare gli indizi a proprio carico: le indagini intraprese dai suoi collaboratori – come egli aveva previsto – non lo sfiorano neppure.

– Su Mediaset Extra, alle 21.15 la replica del varietà “Colorado”. Programma all’insegna di cabaret e comicità.

– Su Top Crime, alle 21.05 il telefilm “Law & Order: Criminal Intent”. La serie nasce come secondo spin-off di Law & Order – I due volti della giustizia, e si differenzia da essa per un approccio di tipo psicologico alle indagini (nonché per l’assenza della parte processuale, tipica invece della serie madre). Protagonista un’unità speciale del New York Police Department, con gli storici sono il Det. Robert Goren (Vincent D’Onofrio) e la collega Det. Alexandra Eames (Kathryn Erbe), con le loro intuizioni e i loro studi, ma nel corso delle stagioni la serie ha più volte mutato il suo cast.

– Su Real Time, alle 21.10 il reality “Hotel da incubo”. Dopo più di un decennio trascorso a gestire ristoranti in alcuni dei migliori hotel del mondo, Gordon conosce perfettamente l’importanza cruciale di superare le aspettative degli ospiti. Dalle sporche camere da letto ai bagni pieni di muffa, dall’incompetenza dello staff o al servizio scadente, Ramsay affronta il peggio degli hotel, prima di lavorare con i proprietari e gli impiegati per migliorare queste sventurate costruzioni. Determinato a dare ad ogni location gli elementi competitivi di cui hanno bisogno per sopravvivere nello spietato mondo del turismo, Gordon mette sottosopra questi edifici disastrati e spinge le capacità dello staff al limite per trasformare gli affari in un successo. La sua reputazione è in gioco, quindi una cosa è certa: se le strutture non soddisferanno gli standard, non usciranno mai dal cerchio degli hotel da incubo. In questa nuova stagione Gordon Ramsay tenterà di risollevare le sorti di alcuni dei peggiori hotel d’America. Lo aspetteranno delle situazioni imbarazzanti e spiacevoli, tutto ciò con cui degli ignari ospiti non dovrebbero mai avere a che fare.

– Su RaiStoria, alle 21.25 “Eco della Storia – La storia all’opera. Il Teatro alla scala racconta l’Italia”. La trasmissione dedica la puntata al tempio della cultura italiana, legato fin dalla sua nascita, nel 1778, alla storia d’Italia. Gianni Riotta ospita Guido Crainz, docente di storia contemporanea dell’Università di Teramo, per ripercorrere le tappe più importanti, le vicende e i personaggi che hanno meglio rappresentato in Italia e nel mondo il teatro meneghino, nel bene o nel male specchio del Paese. “Non c’è pezzo della nostra storia che non si possa legare a La Scala – commenta Crainz- in particolare nel periodo di quella che Leopardi chiamava “la società stretta”, l’élite, che poi prosegue con il Risorgimento, i moti del 1898, poi gli anni ’50, i miti del dopoguerra fino ad oggi. La Scala – aggiunge il professore Crainz – è fondamentale anche nella storia dell’ascolto: Toscanini è decisivo a trasformare la Scala da tempio della socialità a tempio dell’ascolto, un fatto per nulla scontato”. Nella puntata un’intervista al compositore Giorgio Battistelli che sarà in scena nel maggio prossimo con la sua opera "Co2" e le immagini delle Teche Rai di alcuni dei grandi nomi legati alla storia di questo teatro. Prima fra tutte Maria Callas che in un’intervista di repertorio dice: “La Scala come tradizione, come qualità d’orchestra, come messa in scena, come serietà del lavoro, offre il meglio che c’è, è il tempio dell’arte e io qui ho dato il meglio di me stessa”.

– Su Italia2, alle 21.10 il film di fantascienza “Waterworld”, con Kevin Costner. Sull’immensa distesa d’acqua cui è ridotta la terra, veleggia col suo ingegnoso e possente trimarano Mariner, un avventuriero metà uomo metà pesce che vive di baratti. Non solo deve guardarsi dai colleghi furfanti ma anche dagli abitanti di un atollo artificiale i quali, scoperto che è un mutante, decidono di catturarlo. Sorte vuole che giungano gli Smokers, pirati feroci comandati dal bieco Diacono, che si spostano a bordo di natanti a motore ed hanno la base sulla famigerata petroliera Exxon Valdez. Costoro cercano di catturare Enola, una bimba con tatuata sulla schiena una misteriosa mappa che condurrebbe alla favolosa Dryland, la sospirata terraferma. Liberato da Helen, una giovane che fa da madre alla bimba, Mariner deve superare la sua misoginia che investe sia la bimba che la donna…

– Su Dmax, alle 21.10 “River Monsters”, serie televisiva di carattere documentaristico condotta da Jeremy Wade, biologo e pescatore estremo, e prodotta dalla Icon Films di Bristol. Nella serie Jeremy si cimenta nella ricerca di creature d’acqua dolce ritenute pericolose per l’uomo.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.