BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Salvini, la tua difesa del presepe è strumentale per creare odio sociale”

L'assessore all'Innovazione del Comune di Bergamo, Giacomo Angeloni, replica alle affermazioni del leader della Lega Nord Matteo Salvini che sabato sarà in città per manifestare contro la decisione di non mettere il presepe nell'istituto De Amicis, alla Celadina.

L’assessore all’Innovazione del Comune di Bergamo, Giacomo Angeloni, replica alle affermazioni del leader della Lega Nord Matteo Salvini che sabato sarà in città per manifestare contro la decisione di non mettere il presepe nell’istituto De Amicis, alla Celadina.

“Anche Gesù fu un profugo: il presepe ne è la rappresentazione; se Salvini lo difende dica si all’accoglienza dei migranti!!! Sulla via dolorosa dell’esilio, in cerca di rifugio in Egitto, Giuseppe, Maria e Gesù sperimentano la condizione drammatica dei profughi, segnata da paura, incertezza, disagi oggi i migranti scappano da guerre e carestie, la famiglia di Gesù rappresentata nel presepe ha lasciato la propria casa per sfuggire dalla persecuzione di Erode. Purtroppo quasi ogni giorno la televisione e i giornali danno notizie di profughi che fuggono dalla fame, dalla guerra, da altri pericoli gravi, alla ricerca di sicurezza e di una vita dignitosa per sè e per le proprie famiglie. La difesa strumentale di Salvini e della Lega del presepio può in se stessa essere anche condivisibile ma stride con le posizioni aberranti che la lega assume quotidianamente quando si parla di accoglienza e di migrazione… è solo opportunismo se si dice si al crocefisso e al presepe si deve di conseguenza sostenere i valori che questi “segni” rappresentano non strumentalizzarli come fa abitualmente la Lega per creare esclusivamente odio sociale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Paolo M.

    angeloni, ahahhah… il presepe, la nascita di cristo, non era per il viaggio in egitto ma per il censimento! il viaggio in egitto è avvenuto dopo l’avviso dei re magi, cioè dopo l’epifania, quando i presepi si tolgono. EPIC FAIL! AHAHHAHAHAHAH com’era il detto? è meglio stare zitti e fare la figura di… piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio :-)

  2. Scritto da marisa

    Strepitoso il signor salvini …. difende il presepio e nel contempo esalta il razzismo !!! Tutto sommato meglio un albero di natale.

    1. Scritto da il polemico

      ma come….,gli elettori del pd su questio sito rammentano spesso che la lega ha legalizzato oltre 300mila stranieri illegali,e tu invece affermi che salvini è razzista perchè chiede il rispetto delle leggi italiane verso gli stranieri…..favorevole o meno al presepe?

      1. Scritto da Miki

        Polemico: ma che ciaspole c’entra l’aver legalizzato una valanga di immigrati clandestinissimi con l’argomento?

        1. Scritto da il polemico

          che centra dare del razzista a uno che vuole difendere il presepe?

          1. Scritto da Miki

            Che c’entra rispondere a una domanda con un’altra? Cmq se ad applaudire la tua (legittima) iniziativa vengono più che altro ultranazi,e non timide vecchine oppresse perchè non possono avere il presepe, se fossi in salvini qualche domanda me la farei

  3. Scritto da cristiano

    l’ho detto e lo ripeto:qui siamo a Berghèm ,non a kabul….il presepe è nostra tradizione e non fa male a nessuno . i progressisti sinistroidi facciano un passo indietro e non rompano le palle.

  4. Scritto da conrad

    Fa impressione leggere alcuni commentatori che difendono il presepe e si scagliano contro il prossimo. Dei veri cristiani….

    1. Scritto da il polemico

      fa impressione vedere dei laici che si scagliano controi l presepe,ma sfruttano le feste cristine per propri comodi pagati.il presepe per secoli è sempre stato esposto in luoghi pubblici,ora nel 2014 sembra che a molti dia fastidio infastidire l’immigrato di religione avversa,e quindi?è colpa nostra se un immigrato in italia si sente infastidito?come si dice?’non ti va bene dove sei?il cancello è aperto e quando esci chiudi bene….

  5. Scritto da Llorett

    “Egregio signor Assessore, la sua città, Bergamo, è molto bella e accogliente e ci troviamo tutti bene qui. Ma c’è una cosa che urta la mia, la nostra sensibilità e le chiedo di cambiare. Perchè i quartieri si chiamano San Tommaso, Santa Caterina, sant’Anna, San Lazzaro, Sant’Antonio? Perché c’è porta san Giacomo, sant’Alessandro, Sant’Agostino, San Lorenzo? Cambiare tutto, alla svelta, a cominciare dai pullman atb, per piacere!” Che farebbe assessore a tale richiesta?

  6. Scritto da planets

    Il connubio tra la politica bigotta del governo e l ingerenza della chiesa in materia di prevenzione sessuale, ci ha consentito di collezionare il più alto numero di sieropositivi d Europa. Molto significativa è la mancata introduzione di profilattici all interno delle strutture scolastiche, che forse sarebbero più importanti di qualunque feticcio o simbolo sportivo, religioso o politico

    1. Scritto da Fabiano

      Non so tu cosa facevi a scuola per chiedere i profilattici ma a scuola ci si va per studiare.
      Inoltre il messaggio “indossalo e fai quel che vuoi” è devastante perchè da un falso senso di sicurezza: leggi il bugiardino e vedrai che non è garantita la protezione 100%.
      La soluzione è ancora il messaggio cristiano di continenza e fedeltà invece degli amorazzi da postribolo proposti da certa ideologia che pretende di risolvere il problema favorendo comportamenti rischiosi.

      1. Scritto da mario59

        Fabiano dopo aver letto il suo commento, ho avuto l’ennesima conferma che i talebani non sono solo in afghanistan.

      2. Scritto da marco

        A leggere commenti come il suo signor Fabiano verrebbe voglia di bruciarlo il Presepe… e pensare che per una volta ero d’accordo col Salvini anche sulle politiche sociali…

        1. Scritto da Fabiano

          come al solito: argomenti pochi e violenza tanta.
          buon Natale

  7. Scritto da Giancarlo

    …ma intanto, nel nome abusato del politicamente corretto, il presepe non si farà…bella poi l’argomentazione: sostenere i valori ma non i simboli!

    1. Scritto da giangi

      e quella di sostenere i simboli e non i valori?

  8. Scritto da Gioanpadan

    Gesù, Giuseppe e Maria profughi clandestini!?! Gesù nacque a Betlemme e non a Nazaret perché i genitori si recarono là per farsi registrare come tutti gli onesti cittadini, non erano quindi clandestini. Sulla vicenda dell’esilio in Egitto, non è storia del presepe e vi andarono là per il breve periodo per sfuggire ad una persecuzione. Rom, Tunisini, Egiziani, Marocchini ecc. sono perseguitati oppure là si muore di fame!? La gente comune discute per i clandestini, non i veri perseguitati.

  9. Scritto da A.Z.BG

    Ridicole le parole dell’assessore buonista.1°La sacra Famiglia fuggì in Egitto,ma ritornò nella propria terra pochi anni dopo;2°In Egitto non imposero di cambiare religione agli Egiziani;3°Non hanno trovato coop rosse con contributi dello stato che li mantenevano, ma San Giuseppe lavorò per vivere.Quelli che arrivano a CASA NOSTRA oggi servono solo per invaderci e sostituirci, secondo un piano ormai ben visibile,imponendoci le loro leggi(sharia)grazie a collaborazionisti come lui.

    1. Scritto da giangi

      gombloddo!!! “un piano ben visibile”, ahah ma quante ne racconti?

  10. Scritto da F.P.

    Vogliamo il Presepe a CASA Nostra. Se ai nostri Ospiti non può piacere ( perchè magari gli piace anche…) dovranno farsene una ragione.

  11. Scritto da Dolores

    Scusi, assessore, si rende conto cosa vuol dire rinunciare alle proprie radici e alla propria storia per non “offendere” chi ci sta invadendo? Guardi che non si tratta di odio sociale, che state fomentando voi di sx, ma di legittima difesa. Provi lei ad andare in Arabia e cercare di vietare il ramadan. Boh, non so mica dove li prendono tutti questi personaggi qui…

  12. Scritto da Smoke & Fog

    Di cortesia, assessore, ci potrebbe dire chi sono gli eredi degli erodi che oggi creano i milioni di profughi? Di quali Stati sono le truppe che devastano queste nazioni, quali sono i loro governi, i loro finanziatori, quali sono i loro scopi, i loro metodi, le loro bandiere? Troppo comodo strumentalizzare il racconto evangelico a minimalismo di piccola città e nascondere la verità sotto il tappeto di forzato, compiaciuto virtuosismo verbale. Chi provoca gli esodi? Chi? Chi?

    1. Scritto da conrad

      Chi? Forse l’occidente che mette dei suoi burattini corrotti nei governi? Forse le multinazionali occidentali che sottopagano e sfruttano i lavoratori africani? Forse gli occidentali che finanziano guerre x il petrolio o i diamanti? Forse l’occidente che vende armi? Forse l’occidente che che si pappa il 90% delle risorse mondiali lasciando il 10% al resto del mondo?

      1. Scritto da il polemico

        ….o forse l’occidentale che sfrutta manodopera sottopagata per acquistare prodotti che gli permettono di scrivere sui forum….a te l’ardua sentenza di trovare il colpevole

        1. Scritto da Fog & Smoke

          E’ il “polemico” quel magnate delle multinazionali che crea sfollati e profughi per per poter scrivere blog così? Futilità! Libici, magrebini, nigeriani, siriani, afgani, iracheni, ceceni, ruandesi, tamil, kurdi, yemeniti, somali…. sono vittime dell’aggressione armata di potenze esterne, dell’ingiustizia e quegli Stati non sono ad economia delocalizzata. I profughi cercano la sopravvivenza, la pace, l’accoglienza, la tolleranza. Conoscono bene le barbarie laiche e religiose.

  13. Scritto da lisa

    odio sociale lo crea chi non vuole il presepe a scuola.

  14. Scritto da Luca

    Se proprio vogliamo andar dietro a questo dilarante dichiarazione….ok: accogliamo solo una famiglia… gli altri tutti a casa

  15. Scritto da paolo

    Le solite accuse da Pd (ma che guardino a roma che sta succedendo in casa Pd per mafia e prima ancora a venezia dove il loro sindaco è stato arrestato e il governatore dell’emilia condannato ect ect) che sta sfasciando l’italia e consegnandola al degrado permanente, difendono rom e clandestini e razzisti verso gli italiani!

  16. Scritto da il polemico

    comunque dopo tutto sto parlare,questo assessore non ha detto la sua opinione al riguardo…sig. angeloni,assessore all’innovazione di bergamo,sei favorevole o meno a eliminare il presepe dalla scuola?e ricordati che la fuga dalla persecuzione di erode,per quale motivo è stata fatta?comunque altro assessore che aiuta gli immigrati in difficoltà che scappano,e lasciano al loro destino gli italiani in difficoltà,ma che non scappano.mitico

  17. Scritto da Paolo

    Sì all’accoglienza ordinata e civile dei migranti, non al marasma sociale e alle sciocche ruffianerie politically correct….

  18. Scritto da ipocrita

    indiscutibilmente ESATTO.

    1. Scritto da bonfanti giordano

      caro angelini anche tu vai nei paesi mussulmani se hai il coraggio diversamente sei un vile