Quantcast
“Salvini, la tua difesa del presepe è strumentale per creare odio sociale” - BergamoNews
L'assessore angeloni

“Salvini, la tua difesa del presepe è strumentale per creare odio sociale”

L'assessore all'Innovazione del Comune di Bergamo, Giacomo Angeloni, replica alle affermazioni del leader della Lega Nord Matteo Salvini che sabato sarà in città per manifestare contro la decisione di non mettere il presepe nell'istituto De Amicis, alla Celadina.

L’assessore all’Innovazione del Comune di Bergamo, Giacomo Angeloni, replica alle affermazioni del leader della Lega Nord Matteo Salvini che sabato sarà in città per manifestare contro la decisione di non mettere il presepe nell’istituto De Amicis, alla Celadina.

“Anche Gesù fu un profugo: il presepe ne è la rappresentazione; se Salvini lo difende dica si all’accoglienza dei migranti!!! Sulla via dolorosa dell’esilio, in cerca di rifugio in Egitto, Giuseppe, Maria e Gesù sperimentano la condizione drammatica dei profughi, segnata da paura, incertezza, disagi oggi i migranti scappano da guerre e carestie, la famiglia di Gesù rappresentata nel presepe ha lasciato la propria casa per sfuggire dalla persecuzione di Erode. Purtroppo quasi ogni giorno la televisione e i giornali danno notizie di profughi che fuggono dalla fame, dalla guerra, da altri pericoli gravi, alla ricerca di sicurezza e di una vita dignitosa per sè e per le proprie famiglie. La difesa strumentale di Salvini e della Lega del presepio può in se stessa essere anche condivisibile ma stride con le posizioni aberranti che la lega assume quotidianamente quando si parla di accoglienza e di migrazione… è solo opportunismo se si dice si al crocefisso e al presepe si deve di conseguenza sostenere i valori che questi “segni” rappresentano non strumentalizzarli come fa abitualmente la Lega per creare esclusivamente odio sociale”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI