BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Conclusa la tre giorni di mobilitazione della Cisl

Oltre diecimila delegati delle Cisl del Nord hanno manifestato a Sesto San Giovanni.

Più informazioni su

Con la partecipazione di oltre diecimila delegati delle Cisl del Nord e la partecipazione del segretario generale Annamaria Furlan si è conclusa al Carroponte di Sesto Sesto Giovanni la settimana di mobilitazione organizzata dalla Cisl per rilanciare le sue proposte sui temi di nuove politiche per il lavoro, sulla lotta alla precarietà dei giovani, sulla tutela dei redditi, sullo sblocco dei contratti del pubblico impiego.

“Per il lavoro, per il sociale” lo slogan dell’appuntamento che ha visto riuniti nell’ex spazio industriale di via Granelli oltre 10mila delegate e delegati di fabbriche e uffici arrivati da tutte le regioni del Nord e dalla Sardegna. Più di 300 gli attivisti giunti da Bergamo e dalla provincia.

“Sono e sempre più saranno loro, i delegati, i protagonisti di un sindacato che vuole stare al passo coi cambiamenti, intercettare i nuovi bisogni e dare più tutele e opportunità a chi oggi non riesce a far sentire la sua voce”, ha detto Osvaldo Domaneschi, segretario generale Cisl Lombardia, aprendo la manifestazione.

La Cisl – ha detto invece Furlan in chiusura, "è sempre disponibile al dialogo ma bisogna capire cosa si vuole fare per l’unità sindacale", perché l’unità "si costruisce quando assieme si definiscono gli obiettivi e i percorsi per raggiungerli", invece "quando altri pensano di decidere da soli e poi ti chiedono se vuoi starci questa non è unità sindacale, è un’altra cosa".

Il prossimo 12 dicembre, giorno in cui Cgil e Uil hanno proclamato lo sciopero generale, "lavorerò, sarò nella mia sede a fare il mio lavoro di sindacalista nel rispetto dei lavoratori che quel giorno scelgono di scioperare, non va mai spezzato – ha proseguito – il filo dell’unità, ognuno ha fatto le sue scelte, ha scelto le sue forme di mobilitazione, la Cisl non si aggrega alle scelte degli altri, nella sua autonomia fa le sue scelte ma lavoreremo assieme per ricostruire un rapporto unitario".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.