BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Torre Boldone, il Comune “arruola” volontari per presidiare il territorio

Finora era un movimento di volontari, a seguito del sindaco di Torre Boldone, in prima linea per monitorare il territorio “passeggiando” per il paese. Ora l'amministrazione ha deciso di dare seguito alla nascita dei primi VOT (Volontari osservatori del territorio) con un annuncio sul sito ufficiale in cui si chiede ai cittadini di unirsi e partecipare. Le adesioni alle passeggiate antiladri saranno raccolte dagli uffici comunali, previa sottoscrizione di un regolamento.

Finora era un movimento di volontari, a seguito del sindaco di Torre Boldone, in prima linea per monitorare il territorio “passeggiando” per il paese. Ora l’amministrazione ha deciso di dare seguito alla nascita dei primi VOT (Volontari osservatori del territorio) con un annuncio sul sito ufficiale in cui si chiede ai cittadini di unirsi e partecipare. Le adesioni alle passeggiate antiladri saranno raccolte dagli uffici comunali, previa sottoscrizione di un regolamento.

Il primo cittadino Claudio Sessa crede molto a quelle che un tempo sarebbero state chiamate ronde. “A Torre Boldone abbiamo un gruppo civico, i V.O.T. – spiega -, che tutte le sere "circola" osservando il territorio ed utilizza la chat di gruppo per le comunicazioni. Il risultato è confortante: per ora un calo vertiginoso di furti. Speriamo, senza farci troppe illusioni, che continui. Grazie a tutti i cittadini che tolgono ore al riposo e alla famiglia per questo servizio alla comunità”.

IL REGOLAMENTO DEI VOT

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mah...

    Da cittadino di Torre Boldone, rispetto tutto ma non capisco molto il senso di questi VOT.
    Ognuno può vederci del positivo ma secondo la mia modesta opinione finirà come ai tempi dei rangers verdi, chi se lo ricorda?
    Se questi incontrano dei delinquenti armati e ci scappa la tragedia? Disturberanno due amici che chiacchierano seduti su una panchina? Una macchina con due fidanzatini che pomiciano in zona nascosta?
    che fanno? chiamano per ogni dubbiosa situazione le forze dell’ordine?

  2. Scritto da kurt Erdam

    Queste fascistaggini producono l’effetto di dividere il mondo in due parti,chi alla fine fa tutto ciò che vuole(i nostri)e chi avrà un sacco di rogne e osservazioni per qualunque stupidata,dalla cicca a terra all’autoradio troppo alta.In altre regioni queste cose si chiamano MAFIA.Se non fosse un provvedimento fascista le ronde le farebbero fare da qualcuno venuto da fuori e quindi senza “conflitti di interesse” locali.Comunque sono le solite scemate per avere il cosenso delle anime povere

  3. Scritto da un Vot

    Io sono uno dei cittadini volenterosi che tolgono tempo alla famiglia per fare da deterrente ai malintenzionati in giro per Torre Boldone.
    Le teste calde come qualcuno teme ci siano tra di noi, per ora non ci sono e se qualcuno di noi volesse trasformare il nostro gruppo in qualche forma di squadrismo verrebbe allontanato, innanzitutto perché noi siamo semplici cittadini e in eventuali incontri ravvicinati potremmo avere la peggio contro chi della malvivenza ne fa una professione.

  4. Scritto da manecco

    Grazie Sindaco Claudio per come operi sul territorio

  5. Scritto da Alberto

    Ma quanto sono deprimenti certi commenti contrari a questa iniziativa? Ma sììì, lasciamo fare tutto a tutti, e mi raccomando: se vedete qualcosa, giratevi dall’altra parte e muti come un pesce!

    1. Scritto da mario59

      No Alberto…se vedo qualcosa che mi possa fare insospettire, non mi giro dall’altra parte, ma chiamo i carabinieri… i cittadini hanno il dovere di segnalare e denunciare chi commette reati..ma questo non vuol dire che si debbano formare squadre o ronde di cittadini, alle quali potrebbero facilmente aggregarsi esaltati, con tanto desiderio di imporre i propri diktat…meglio evitare, sarebbe molto peggio dei ladri.

      1. Scritto da Andrea

        Concordo con Mario 59: la sicurezza non si può appaltare ai privati, come purtroppo avviene in talune città del sudamerica: li chiamano “squadroni della morte” e i loro crimini sono peggiori di quelli su cui dovrebbero vigilare.

        PS. trattasi ovviamente di provocazione, non di paragone

  6. Scritto da mario59

    Di solito in tutti i paesi esistono le teste calde..o meglio; soggetti che amano mettersi in mostra pronti ad intervenire anche fisicamente, quando sempre e solo secondo loro, bisogna farlo.
    Creare dei gruppi di cittadini pacifici che sorvegliano il territorio, potrebbe anche sembrare una cosa utile e innocua, ma il rischio che l’iniziativa si trasformi in qualcosa in odore di squadroni di giustizieri non è così impensabile.
    Meglio che certi incarichi li svolga chi rappresenta la legge

    1. Scritto da Antonio

      ma dove vivi ? In Scandinavia ? Qui le cose non funzionano, il rischio che vedi tu è molto fantasioso…e politichese

      1. Scritto da Rossovivo

        Infatti non viviamo in Scandinavia E infatti i più entusiasti delle ronde sono i camerati di casa Pound. Roma docet!
        Ma che stai a dì?

      2. Scritto da bergamasc

        Se Mario59 vive in Scandinavia beato lui!…Lo invidio…A noi ci tocca la padania…

  7. Scritto da Miki

    Bravi. Gia che ci siete controllate che non abbiano sversato illegalmente plutonio nei vostri amati territori (ronde ambientali).

  8. Scritto da Dolores

    Con tutte le tasse che paghiamo pretendo che lo stato faccia il suo dovere, cioè quello di controllare il territorio. In caso contrario mi ritengo esonerata dal pagare per un servizio che non mi viene fornito. Se un comune è costretto a fare le ronde i suoi residenti devono essere esonerati dal pagamento delle imposte statali, in parte o in tutto. Punto.

  9. Scritto da angelo

    Ma le coppie in camporella verranno infastidite da questi vigili vigilanti?

  10. Scritto da Rbs

    BRAVI!!! Continuate così…..spero che l’esempio di Torre Boldone contagi tutto il territorio….

  11. Scritto da Marcuccio

    A mio nonno il confinante che “guardava” le bestie nell’alpeggio di Mezzeno (Roncobello) le ha anche fregate: naturalmente dando la colpa ad altri. Si chiama abigeato.
    A parte questi lontanissimi racconti familiari, a guardare le facce dei possibili volontari del mio paese, alcuni cacciatori (anche mio zio, quindi nessun giudizio) due aspiranti rambo e alcuni pensionati volenterosi che all’osteria si annoiano, non so perchè non mi sento tranquillo. meglio qualche carabiniere in più.

    1. Scritto da FabioR79

      I carabinieri non sono qui a fare beneficenza (leggasi anche ‘volontariato’): ci vuole lo stipendio e non solo. Lo Stato non è in grado di far fronte a questo e quindi serve giocoforza il servizio volontario gratuito, ormai basilare per molti servizi alla comunità nei nostri comuni. Siamo costretti dalle contingenze e non vedo proposte alternative.

    2. Scritto da Miki

      Ma per piacere: fòra di ball le divise di uno stato maffizzatto ..come direbbe Maroni-Crozza

  12. Scritto da Indignato

    Questo è peggio di Alemanno. E questi come si chiameranno “bahda Kok”?
    La costituzione di bande autorganizzate da parte di pezzi dello stato è il primo passo verso il fascismo, il prefetto non ha nulla da dire?

    1. Scritto da Antonio

      oddio cosa mi tocca leggere….bande autorganizzate, fascismo…roba da pazzi. Sei mica uno del ladruncoli ?
      Cosa vuoi che dica una figura istituzionale inutile e fuori dalla realtà come il prefetto..

    2. Scritto da Padania Celtica

      E le grate delle case in ferro, anti rom, sono l’anticamera del nazismo. Uhmm..

      1. Scritto da roger

        Caro Padania Celtica abbiamo già visto a Roma come sono andate le cose. Quelli che urlavano contro gli immigrati speculavano prima su Rom e Profughi intascando soldi pubblici e poi speculavano politicamente sui disastri immigratori da loro creati per lucrare voti. Quardi non sarete l’anticamera del nazismo, ma un posto pieno di gente che ha la faccia come le parti basse posteriori, sicuramente. Mi saluti sia Salvini che la Le Pen!

    3. Scritto da Andrea

      Ma smettiamola… con le forze dell’ordine ridotte all’osso senza nemmeno i soldi per la benzina. con una magistratura che mette fuori il giorno dopo chi delinque. con uno stato che non sa imporre le regole e qui ognuno fa quello che vuole..e ci indignamo perche’ si sorveglia il territorio?? ma stiamo scherzando? non è tutto bello non sono tutti buoni e se abitassi a Torre lo farei pure io…a certo piu’ facile scrivere e starsene a casa mentre gli altri si danno da fare…

      1. Scritto da torrese

        Andrea, va bene monitorare il territorio ma chiariscimi due casistiche:
        Se trovi una persona straniera seduta in un prato che fai?
        Se trovi due italiani seduti in un prato che fai?
        Chiamo le forze dell’ordine senza causa rischiando una denuncia per procurato allarme o prevarichi la libertà di un individuo di stare seduto al buio in un prato richiando anche in questo caso una denuncia?
        spiegami

      2. Scritto da Stanco dei quaquaraqà

        Andrea concordo pienamente con quanto hai detto! troppi bigotti in questa italia ormai allo sbando totale! e ancora questi si indignano e si inorridiscono davanti alla concretezza di chi tiene ancora al suo territorio e ai suoi cittadini? ben vengano queste iniziative che siano però strettamente controllate e gestite in modo corretto! per evitare che effettivamente le “teste calde” si insinuino nei gruppi e creino problemi anziché risolverli!. sono pienamente d’accordo con Sessa

    4. Scritto da Un bel passo

      Sarebbe un bel passo. Almeno pe un po’ si sistemerebbero tanta cose

  13. Scritto da FabioR79

    E’ un regola elementare della civiltà contadina, almeno come la intendeva mio nonno: curi e sorvegli il tuo campo ed i tuoi animali, stendendo lo sguardo anche su quelli del tuo confinante, contraccambiato.