BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Bergamo Basket va a Milano: serve continuità

Con un bilancio di 6 vittorie e 3 sconfitte, i milanesi rappresentano fino a questo momento una delle sorprese positive del campionato. Vittoriosi settimana scorsa nella sfida interna con Lecco (62-60), gli Wildcats si sono imposti sei volte nelle ultime sette partite, dimostrando un ottimo momento di forma.

Dopo le due vittorie consecutive sul campo di Lugo e nella partita casalinga contro Crema, la Co.Mark Bergamo Basket 2014 sarà impegnata, nel contesto della 11’ giornata del campionato di serie B, nella trasferta sul campo dell’Urania Milano. Con un bilancio di 6 vittorie e 3 sconfitte, i milanesi rappresentano fino a questo momento una delle sorprese positive del campionato. Vittoriosi settimana scorsa nella sfida interna con Lecco (62-60), gli Wildcats si sono imposti sei volte nelle ultime sette partite, dimostrando un ottimo momento di forma.

Urania si presenta a questo match con il 13’ attacco del girone (65.4 punti realizzati a partita) e la 1’ difesa (64.5 punti subiti a partita). Il quintetto base a disposizione di coach Ghizzinardi realizza quasi il 90% dei punti totali milanesi: massima attenzione quindi al playmaker Giovanelli (da Montichiari, DNB, 3.8 punti e 2.1 assist per lui questa stagione), alla guardia Stijepovic (dalla Luiss Roma, DNC, 14.0 punti, 7.2 rimbalzi e 5.7 falli subiti), alle ali Torgano (confermato, 11.5 punti in quasi 33 minuti di utilizzo a partita) e Bazzoli (da Alessandria, DNB, 12.4 punti in più di 34 minuti di utilizzo) e al centro Paleari (confermato, 16.9 punti e 10.2 rimbalzi). Dalla panchina arriva l’energia dei giovani De Bettin (playmaker, confermato, 3.4 punti), Merlati (centro, giovanili Olimpia Milano, 1.0 punti e 3.9 rimbalzi), Pagani (ala, confermato, 3.2 punti) e Sartini (da Senigallia, DNB, 2.0 punti e 2.5 falli subiti). Chiude i dieci un giovane a rotazione proveniente dalle giovanili. In casa Co.Mark, forte del 10’ attacco del girone con 69.7 punti realizzati a partita e della 7’ difesa con 69.8 punti subiti, settimana caratterizzata dalla particolare attenzione, da parte dei media locali e non solo, dedicata alla super prestazione di Marco Bona contro Crema, prestazione che ha fatto prepotentemente salire in molte delle classifiche individuali il giocatore giallonero, arrivato fra i primi cinque del girone per media punti (16.4), falli subiti (5.4) e percentuale ai tiri liberi (88%). Con la guardia cremonese sicuro osservato speciale della difesa milanese, molte delle fortune BB14 di domenica passeranno quindi fra le mani degli altri giocatori bergamaschi: a Michele Magini (5.6 punti, 3.2 assist), Lorenzo Deleidi, Andrea Guffanti (3.7 punti), Fabio Zanelli (7.4 punti), Jacopo Mercante (10.2 punti, 54% nel tiro da 3), Marco Azzola (3.1 punti), Cristiano Masper (7.7 punti, 3.8 rimbalzi), Paolo Chiarello (7.4 punti, 4.4 rimbalzi) e Simone Cortesi (10.2 punti, 8.3 rimbalzi) il compito di permettere alla striscia positiva Co.Mark di non interrompersi.

Presenta così la partita coach Alessandro Galli: "Partita chiave per la nostra stagione: è per noi fondamentale dare continuità alle due belle vittorie conseguite con Lugo e Crema. Urania ha la miglior difesa del campionato, sarà quindi indispensabile limitare palle perse e rimbalzi concessi, visto che in una partita presumibilmente a basso punteggio potrebbero risultare più determinanti del solito".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.