BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sosta per l’allattamento 36 negozi bergamaschi aderiscono a Baby Pit Stop

Grazie all’attenzione e al coinvolgimento del Terziario Donna di Ascom Bergamo sono 36 le attività bergamasche che hanno aderito a Baby Pit Stop, il progetto dell'Unicef che permette alle mamme di trovare un comodo punto di sosta per allattare e cambiare il proprio bimbo.

Sono oltre trenta i negozi bergamaschi che hanno aderito a Baby Pit Stop (BPS), il progetto promosso da UNICEF, nell’ambito dell’iniziativa "Ospedali & Comunità Amici dei Bambini", e sostenuto da Asl Bergamo.

Grazie all’attenzione e al coinvolgimento del Terziario Donna di Ascom Bergamo anche in bergamasca sono nati nuovi angoli e ambienti accoglienti – oltre che riservati- con cui negozi e imprese danno il benvenuto ad ogni madre che allatta il suo bambino.

Al progetto hanno aderito oltre alla sede dell’Ascom di Bergamo, trentacinque attività di diversi settori, dai negozi di abbigliamento a quelli di ottica e arredo, dai ristoranti agli alberghi, ma anche agenzie immobiliari, negozi di strumenti musicali, oltre a bar e pasticcerie.

Per creare un Baby Pit Stop basta poco: una comoda sedia o poltroncina e un fasciatoio o un tavolo o altra superficie per il cambio del bambino, che non richiedono grandi spazi o investimenti. Chi può contare su ambienti più grandi può dedicare anche un’area al gioco dei più piccoli, andando a caratterizzare ulteriormente la propria attività rendendola davvero a prova di bambino. In ogni Baby Stop saranno presenti anche opuscoli informativi dell’Unicef e materiale utile ad ogni mamma.

Le attività commerciali che vi aderiscono sono riconoscibili grazie alla vetrofania dell’iniziativa, distribuita gratuitamente da Unicef.

Per entrare a far parte del circuito Baby Pit Stop le imprese associate Ascom devono fare pervenire la loro adesione compilando l’apposita scheda di iscrizione (scaricabile anche dal sito associativo www.ascombg.it) ed inviandola via mail o fax (mail: soci@ascombg.it ; fax 035.249848). Per maggiori informazioni: 035.4120304.

L’elenco delle attività commerciali è consultabile su www.ascombg.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.