BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nuova stangata Imu sui terreni di montagna “E’ davvero una follia”

Pagare l'Imu su uno dei tanti boschi delle valli bergamasche? E' obbligatorio, anche per i Comuni sotto i 600 metri sul livello del mare. La stangata è arrivata alle amministrazioni settimana scorsa sotto forma di circolare del ministero delle Finanze, che equipara i terreni agricoli dei Comuni montani a quelli della pianura. La norma, prevista dal decreto 66/2014 di aprile, è retroattiva, dunque vale anche per il 2014.

Pagare l’Imu su uno dei tanti boschi delle valli bergamasche? E’ obbligatorio, anche per i Comuni sotto i 600 metri sul livello del mare. La stangata è arrivata alle amministrazioni settimana scorsa sotto forma di circolare del ministero delle Finanze, che equipara i terreni agricoli dei Comuni montani a quelli della pianura. La norma, prevista dal decreto 66/2014 di aprile, è retroattiva, dunque vale anche per il 2014. A bilanci già chiusi, i Comuni si ritrovano con trasferimenti in meno: soldi che in teoria dovrebbero chiedere ai proprietari dei terreni. L’operazione è piuttosto difficile, visto che mancano pochi giorni alla scadenza Imu fissata al 16 dicembre. Molti sindaci bergamaschi vogliono vederci chiaro, perché si tratterebbe dell’ennesima riduzione di fondi agli enti locali.

“E’ una follia – spiega Jonathan Lobati, sindaco di Lenna, esponente di Forza Italia e consigliere provinciale -, a noi tolgono 6500 euro che sarà impossibile riscuotere. I terreni montani, spesso boschi, sono molto frazionati ed è difficile anche contattare i proprietari. Non dimentichiamo poi che sotto i cinque euro non si paga l’Imu, quindi sarebbe addirittura impossibile chiedere quei soldi. E’ lo scotto degli spot elettorali del premier Renzi e dei suoi 80 euro. Loro tolgono i soldi alla fonde, poi chiedono a noi di recuperare. Se moltiplichiamo i nostri 6500 euro per tutte le realtà bergamasche e poi italiane ci rendiamo conto della fregatura”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da FZ

    Non c’è niente da fare sprecano più di un paese con i pozzi di petrolio anche se noi disponiamo di immensi giacimenti di miseria vedi al sud e poi grattano il fondo del barile con l’IMU sulle rocce un governo ed uno Stato serio dovrebbero incaricare non uno ma centinaia di Cottarelli o meglio Bondi. Con un pò più di rispetto e oculatezza per le tasse versate con sangue e sudore, la gente pagherebbe meno malvolontieri.

  2. Scritto da Miki

    Eh bè notoriamente i boschi sono fonti di reddito straordinEri.. Lo stato dovrebbe pagare chi li gestisce (perdendoci),invece li tassa pure!

  3. Scritto da Marco sordelli

    Chi è il”poveretto” , troppo gentile, userei altre parole, che nomina senza motivo Ornica? Cosa ne sai tu di Ornica???

  4. Scritto da godo

    Votate il partito unico fessacchiotti!!!!

  5. Scritto da Giovanni bottani

    E sui terreni e boschi gravati dal “livello” chi paga il balzello? Il concedente (comune) o il livellario (privato) considerato che per l’affrancazione (cancellazione) del livello il privato deve versare parecchi soldi al comune a titolo di riscatto del bene ? Es: reddito dominicale x 12×15. spesso si tratta di terreni abbandonati da Dio e dagli uomini con titolarità risalenti all’inizio del secolo scorso . Ma di questo ai politici non importa nulla visto che i soldi li prelevano subito

  6. Scritto da il polemico

    si equipara un terreno scosceso, e roccioso che nemmeno uno stambecco riesce a passare,con un terreno pianeggiante e coltivato.possibile che solo per questo governo di farlocchi non ci siano differenze?il pd che ha spodestato chi è stato eletto democraticamente per governare senza elezioni,ci deve ridurre ad essere tutti fessi??suoi votanti compresi?cosa abbiamo fatto di male per meritarci questi incompetenti.già l’imu ha messo in ginocchio un intero settore….farlocchi

  7. Scritto da Presa per i fondelli

    Ma il vostro amato Renzi non ha detto che tagliava le tasse?
    Il toscanaccio ci prende tutti per i fondelli. Meno male che io non l’ho votato. )va beh che non lo ha votato nessuno)

  8. Scritto da bachetù

    Bene! Adesso anche anche le sentenze ignobili del sindaco di Lenna dobbiamo sentirci dire…ma dove è vissuto fino adesso su a Ornica? Ha proprio paura di si! E allora torni su in Valle d’Inferno…

    1. Scritto da Ornichese

      Scusa hai qualcosa contro quelli di Ornica? Poveretto…

  9. Scritto da Rimpianti

    Avete voluto il giullare di Firenze? Godetevelo.
    Dio come rimpiango Berlusconi!

  10. Scritto da Magister

    Ma quelli del PD si debbono veramente vergognare, i deputati e i rappresentanti del PD non dicono nulla? Lo sanno che le nostre valli sono incassate e vi sono comuni che hanno la sede municipale appena al di sotto dei 600 metri e tutto il territorio comunale al di sopra e i terreni arrivano fino ai 2000 metri! Di fatto tutti i terreni si trovano ben al di sopra hanno solo la sfortuna che la sede municipale è incassata nel fondovalle. Fate veramente pena! Forti con i deboli!

  11. Scritto da Andrea

    E per fortuna che non governa Vespasiano!!!!

  12. Scritto da Alberto

    Ogni giorno che passa se ne scopre una: il venditore di pentole dimostra sempre più di essere solo un cacciaballe. O qualcuno crede ancora alla brutta favola dei “18 miliardi in meno di tasse”?

    1. Scritto da memoria!!!!!

      guardi sig. Alberto che l’unico venditore di pentole Italiano, riconosciuto a livello mondiale, è il padrone del partito che ha mandato a scatafascio la nostra nazione, per cui se ne faccia una ragione il sindaco di Lenna anziche blaterare sui provvedimenti dell’attuale governo. P.S. E non sono del PD !!!!!!

      1. Scritto da il polemico

        sarà stato pure un pentolaiao ma certe leggi assurde ci aveva almeno riasparmiato dall’introdurle,e pure retroattiva…e poi leggiamo te che giustifichi renzi e che sicuramente facevi parte del gruppo che era stato contrario all’abolizione dell’ ici sulla prima casa?con gente come voi,renzi avrà sempre le spalle coperte.a quando la tassa per il consumo del suolo pubblico derivato dal camminamento pedonale?

        1. Scritto da memoria!!!!!

          certo polemico, le uniche leggi intelligenti che ha prodotto il pentolaio di Arcore, negli anni nei quali ha governato erano mirate unicamente pro domo sua e di qualche suo intimo………..

          1. Scritto da Alberto

            Neanche i soprannomi sanno inventare, questi pidioti: devono rubare pure quelli. Semplicemente imbarazzanti.

      2. Scritto da Memoria bis

        Con il personaggio cui lei si riferisce non c’erano le tasse che ci sono oggi. O la memoria la tradisce

        1. Scritto da memoria!!!!!

          no, non c’erano le tasse per chi aveva il malloppo alle Cayman…….intanto, pur di far giocare i suoi sodali distraendoli dalle vere necessità del paese, aveva portato il debito nazionale a livelli stratosferici, ed ora tutti, ribadisco, tutti ne stiamo pagando le conseguenze.

          1. Scritto da Alberto

            Con gli pseudo-salvatori della Patria pidioti, servi UE, invece il debito è cresciuto “solo” di quasi 300 milardi in poco più di tre anni (su 1900, non male come curriculum)…

  13. Scritto da La verità fa male

    Burocrati folli e fuori dalla realtà partoriscono circolari assurde. Nessuno verserà l’IMU sui terreni (i dati catastali dei terreni non sono aggiornati e sono molto inattendibili essendo i terreni molto frazionati tra diversi proprietari, spesso il versamento dell’importo dovuto non è possibile perchè è sotto il limite dei 12 euro previsti per i versamenti con delega F24). Questi burocrati del ministero e le loro assurde circolari sono il peggio della nazione, peggio dei politici

    1. Scritto da Fabio

      Ma è la politica che legifera e impone certe regole, che burocrati ottusi interpretano sottoforma di montagne di carta e circolari. Così giustificano la loro funzione inutile e il loro stipendio statale. Giusto per far cavolate e far tribolare i cittadini.