BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Biblioteche, la Giunta Gori investe 60 mila euro in più rispetto al passato”

Nessuna fretta, ma una marcia in più: i capigruppo consiliari di Partito Democratico, Patto Civico, Lista Gori e Sel rispondono così al comunicato diramato stamane dai rappresentanti della minoranza. “Assicuriamo – dichiarano Massimiliano Serra, Roberto Amaddeo, Simone Paganoni e Luciano Ongaro – che non esistono decisioni che la Giunta Gori non discuta preventivamente con tutti i consiglieri di maggioranza.

Più informazioni su

Nessuna fretta, ma una marcia in più: i capigruppo consiliari di Partito Democratico, Patto Civico, Lista Gori e Sel rispondono così al comunicato diramato stamane dai rappresentanti della minoranza. “Assicuriamo – dichiarano Massimiliano Serra, Roberto Amaddeo, Simone Paganoni e Luciano Ongaro – che non esistono decisioni che la Giunta Gori non discuta preventivamente con tutti i consiglieri di maggioranza. Nel contempo, capiamo la frustrazione delle minoranze nel non star dietro alla capacità e alla velocità di lavoro di questa amministrazione.”

Inoltre, l’assessore alla cultura Nadia Ghisalberti entra nel merito del contendere, quelle riduzioni agli orari delle biblioteche a cui fanno riferimento le minoranze., rimarcando l’impegno dell’amministrazione. “L’amministrazione Gori investe circa 60mila euro in più nelle biblioteche rispetto all’amministrazione precedente – spiega l’assessore Ghisalberti – Il quadro delle risorse trovate nel bilancio dell’amministrazione Tentorio prevedeva 218mila euro per la gestione delle biblioteche. L’amministrazione precedente non aveva infatti considerato l’aumento previsto dei costi del servizio, per un totale di oltre 80mila euro. Con un grande sforzo siamo riusciti a trovare nuove risorse per tamponare una situazione che sarebbe stata di drammatica riduzione di orari e di posti di lavoro. Il nuovo bando prevede, tra l’altro, un netto miglioramento inquadrativo dei lavoratori.” “Il nostro impegno continuerà nel 2015 – conclude Ghisalberti – per migliorare ulteriormente la situazione attuale e per ampliare ulteriormente gli orari di apertura delle biblioteche: il bando ha durata annuale proprio per permetterci di intervenire in meglio in un futuro non lontano.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.