BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dopo le polemiche faccia a faccia tra sindaci e Piccinelli su Sacbo

Le polemiche che hanno investito il presidente della Provincia Matteo Rossi lo hanno convinto a organizzare subito un incontro per dettare la linea su Sacbo. La nomina di Enrico Piccinelli è stata decisa nelle segrete stanze e le conseguenze politiche si sono fatte subito sentire: Pd scontento, Ncd imbufalito, Lega Nord all'attacco come al solito. Per recuperare il terreno Rossi ha deciso di incontrare subito i sindaci.

Le polemiche che hanno investito il presidente della Provincia Matteo Rossi lo hanno convinto a organizzare subito un incontro per dettare la linea su Sacbo. La nomina di Enrico Piccinelli è stata decisa nelle segrete stanze e le conseguenze politiche si sono fatte subito sentire: Pd scontento, Ncd imbufalito, Lega Nord all’attacco come al solito. Per recuperare il terreno Rossi ha deciso di incontrare subito i sindaci.

E’ in programma venerdì il faccia a faccia tra i primi cittadini dell’area aeroportuale, il presidente della Provincia e il senatore di Forza Italia Enrico Piccinelli, nominato nella società di gestione dello scalo. Il Consiglio di amministrazione ha ratificato la nomina lunedì. La riunione è stata fulminea: i contatti tra i componenti nei giorni scorsi hanno evitato discussioni nella sede ufficiale. Rossi si fida dei pareri legali dell’avvocatura provinciale, che assicura la legittimità della scelta di Piccinelli nonostante l’ombra di incompatibilità a causa del suo recente passato nella Giunta Pirovano.

“L’impostazione del mio mandato è molto chiara e anche in questo caso voglio coinvolgere i sindaci – spiega Rossi -. Tengo fede alle promesse e anche per quanto riguarda Sacbo la parola del territorio sarà molto importante. Piccinelli ascolterà le istanze dei primi cittadini. Decideremo la linea politica che la Provincia dovrà mantenere all’interno della società”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da òciao

    Cominciamo a capire quale è IL RISULTATO DELLA NUOVA POLITICA ELETTORALE PD e patto NAZARENO????

  2. Scritto da La verità fa male

    L’ennesimo inciucio sotto banco tra Forza Italia e PD (dopo quello sulle nomine del c.d.a. Uniacque e dopo quello per l’elezione del presidente della Provincia) premia l’ennesimo politico poltronaio che accumula cariche e stipendi. Ormai i partiti romani producono solo spartizioni di poltrone e di cariche pubbliche

    1. Scritto da la verità fa bene

      Di solito trovo queste affermazioni qualunquiste e inutili, ma purtroppo questa volta ha tragicamente ragione…

  3. Scritto da Andrea

    alla faccia del cumulo delle poltrone…. per sti poltronai!!!! E POI VI LAMENTATE SE LA GENTE PENSA CHE SIATE TUTTI UGUALI…..