BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Vivigas, crisi aperta Contro Montichiari arriva un nuovo ko

Ufficialmente aperta la crisi in casa Vivigas, frutto della sconfitta casalinga subita da un Montichiari dimostratosi veramente formazione di rango e che, a parte qualche piccola pausa, ha sempre condotto il match andato in scena al PalaRomele.

Ufficialmente aperta la crisi in casa Vivigas, frutto della sconfitta casalinga subita da un Montichiari dimostratosi veramente formazione di rango e che, a parte qualche piccola pausa, ha sempre condotto il match andato in scena al PalaRomele.

La compagine di coach Crotti è riuscita a rimanere in piena gara fino verso il sedicesimo minuto di gioco (30-27) per poi subire un primo secco parziale degli ospiti che, con un ottimo Cazzaniga, approdavano al riposo di metà partita con un vantaggio di 8 lunghezze (32-40). Alcuni segnali positivi parevano trasparire dagli altosebini che, sotto la spinta di un ispirato Planezio, riusciva a tenere testa a quotati avversari.Le speranze dei tifosi sebini venivano però frutrate durante il terzo periodo sia per il cinismo dei monteclarensi con Genovese in evidenza sia per i tormenti dei propri beniamini che non trovavano il bandolo della matassa litigando spesso con il ferro e subendo quindi il maggior tasso tecnico di Montichiari (43-54 al trentesimo). L’ultimo sussulto locale veniva prontamente annichilito dalle giocate di Stojkov che dava il là al finale di partita in tutta scioltezza per i suoi che ampliavano anche il divario a loro favore fino al +18 della sirena finale (58-76).Ennesima prova incolore per la Vivigas che e’ ora chiamata a ricompattare le fila e lavorare ancora con più intensità nelle prossime due settimane tenendo presente che settimana prossima rispetterà il proprio turno di riposo per poi recarsi fra 15 giorni in quel di Bergamo per cercare di invertire questo sempre più preoccupante trend negativo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.