BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

AlbinoLeffe, nuovo cambio alla guida: via Bonazzi, c’è Mangone

Nuovo ribaltone in casa AlbinoLeffe: dopo il pesantissimo ko interno rimediato dai seriani contro la Giana, la panchina di Bonazzi è saltata. Al suo posto ecco l'ex difensore di Bari e Roma Amedeo Mangone.

Più informazioni su

Un nuovo ribaltone in casa AlbinoLeffe. Dopo il pesante ko interno rimediato nello scontro-salvezza con la Giana Erminio (3-0), la panchina di Roberto Bonazzi, ex tecnico della Berretti seriana, è salatata. Al suo posto è stato scelto Amedeo Mangone, in passato difensore di Bari e Roma (con cui vinse uno scudetto nel 2001, con Capello in panchina) e già allenatore del Pavia e della Reggiana. Era inattivo dal 2011 e con il clun di patron Gianfranco Andreoletti si è legato con un contratto fino al giugno del 2015.

I seriani sono penultimi nel girone A di Prima divisione, con la miseria di 10 punti. L’esonero di Alessio Pala, sostituito proprio da Bonazzi poco più di un mese fa, non è servito a portare la scossa che la dirigenza si aspettava, ecco perché è stato scelto il nuovo cambio alla guida tecnico da una squadra che in questo avvio di stagione è apparsa sempre più in difficoltà e che, molto probabilmente, sarà costretta a lottare fino all’ultima giornata (e magari anche con i playout) per evitare la retrocessione in serie D.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gaaren

    dai che vogliamo il derby in serie D!

  2. Scritto da massimiliano

    Non solo cambiando l’allenatore si vince. Ho visto la squadra giocare e manca di personalità. Servono almeno 3 elementi (uno x ogni reparto) con esperienza e carisma. Non è possibile predere certi goal o non farne altri. saluti

  3. Scritto da andrea

    andreoletti……bisogna spendere!!!! NOn prendere in giro i tifosi!

  4. Scritto da il polemico

    la follia allo stato puro.gli unici allenatori da albinoleffe erano e rimangono mondonico e gustinetti,tolto il primo che credo abbia altri problemi per la testa,non ho capito del perchè non abbia confermato e fatto fare la squadra a gustinetti….conosce l’ambiente,ha sempre fatto bene…andreoletti sembra peggio di percassi in fatto di allenatori

  5. Scritto da d

    La toppa peggio del buso. Andreoletti, non ha ancora capito che il giocattolino s’è rotto? e forse lei ha QUALCHE responsabilità…