• Abbonati
Bergamo

Stazione a norma, ma i disagi restano Le foto del sopralluogo fotogallery

I pavimenti sono scivolosi? Però sono a norma. Il gradino è un ostacolo? Tutto regolare e previsto dalla legge. Gli ascensori rendono difficile il passaggio nel sottopasso? Non si potevano costruire diversamente. E la spiegazione tecnica viene trovata anche per tutte le altre criticità: canaline delle bici sulle scale, posizionamento delle porte a spinta invece che automatiche, percorsi tattili per le persone disabili poco “interpretabili”. Il sopralluogo della seconda commissione consiliare al cantiere della stazione ha confermato tutti i dubbi dei cittadini

I pavimenti sono scivolosi? Però sono a norma. Il gradino è un ostacolo? Tutto regolare e previsto dalla legge. Gli ascensori rendono difficile il passaggio nel sottopasso? Non si potevano costruire diversamente. E la spiegazione tecnica viene trovata anche per tutte le altre criticità: canaline delle bici sulle scale, posizionamento delle porte a spinta invece che automatiche, percorsi tattili per le persone disabili poco “interpretabili”. Il sopralluogo della seconda commissione consiliare al cantiere della stazione ha confermato tutti i dubbi dei cittadini su un progetto di ristrutturazione esteticamente bello, ma non funzionale al 100%. I disagi sono gli stessi testati ogni giorno da migliaia di pendolari diretti a Milano per motivi di studio o lavoro.

LA GALLERIA FOTOGRAFICA

La risposta di Centostazioni è però ferma. L'architetto Diego Capuano risponde colpo su colpo alle osservazioni di consiglieri e giornalisti. Anche con qualche frase destinata a far discutere. “La scivolosità del pavimento è quella prevista, lo abbiamo testato – spiega -. I pendolari dovrebbero avere più attenzione quando piove. Mettendo un pavimento più ruvido qualcuno si sarebbe lamentato lo stesso. Il sottopasso è bello dal punto di vista estetico e nessuno lo dice. Dicono che gli ascensori ingombrano il passaggio. La realtà è che così sono a norma e non si poteva farli più stretti. Per quanto riguarda il gradino di accesso al primo binario, abbiamo deciso di rialzare tutto per agevolare la salita sul treno. E' tutto a norma, non è un disagio. Noi contiamo di finire il cantiere entro l'anno. Volevamo chiudere tutto a metà novembre, ma ha piovuto”.

E' abbastanza soddisfatto Francesco Valesini, assessore alla Pianificazione urbana: “Si vede un intensificarsi dei lavori e un numero di addetti adeguato per l'impegno che Centostazioni si è assunto con il sindaco. Ci hanno assicurato che a Natale sarà tutto riaperto”. “Ci è stato rassicurato che il cantiere terminerà a breve – commenta Simone Paganoni, presidente della seconda commissione -. Non a tutte le domande che abbiamo posto è stata data una risposta soddisfacente nel senso che ci sono alcune criticità che rimangono”.

IL VIDEO

STORIFY

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
Più informazioni
leggi anche
Cantiere della stazione ferroviaria
La denuncia
Stazione: cantiere fantasma Tutto in ritardo tranne il piazzale
Disagi alla stazione di Bergamo
Bergamo
Lavori alla stazione: “Un progetto assurdo, e continuano i disagi”
Sopralluogo Stazione
Bergamo
Sopralluogo del sindaco al cantiere della stazione Lavorano solo 2 persone
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI