Economia

Investire in ricerca? Paga, lo dimostra l’esperienza di Technix fotogallery

La Technix Spa di Grassobbio che progetta e realizza apparati radiografici destina al settore ricerca e sviluppo il 16% del proprio fatturato che ammonta a 50 milioni di euro. Aniello Aliberti, il presidente di Technix: "Investire in ricerca è fondamentale e il mercato premia, lo dimostra la nostra esperienza".

Dodici progettisti più sei tecnici su 58 dipendenti sono dediti alla Ricerca e sviluppo. Per comprendere la realtà di Technix Spa bisogna partire da qui. Il 16% del fatturato dell’azienda – pari a circa 50 milioni di euro – che ha sede a Grassobbio e che produce apparati radiografici mobili da corsia e apparecchiature rx, è destinato proprio alla ricerca, alla progettazione e allo sviluppo di nuovi macchinari.

La Technix Spa, martedì 25 novembre, è stata al centro della visita degli imprenditori di Confindustria Bergamo, nell’ambito del ciclo “Due ore in Azienda” promosso dal Comitato Piccola Industria per favorire la conoscenza di realtà di eccellenza del territorio e il confronto tra le imprese associate.

“Conoscere, condividere, crescere” sono i verbi che accompagnano queste visite alla scoperta delle aziende. La Technix – fondata nel 1981 – e rilevata da Aniello Aliberti è oggi il cuore di un gruppo con quattro realtà produttive in provincia di Bergamo e una nel Bolognese. Conta 170 dipendenti, di cui 58 a Grassobbio, ed esporta il 92% della sua produzione. Con una particolarità: vende a colossi come Philips e General Electric.

“Lavoriamo con due ospedali, quello di Bergamo e di Brescia, perché sono più aperte alla sperimentazione” spiega Aiello. “Per noi è un orgoglio poter visitare e conoscere da vicino un’azienda che è un fiore all’occhiello per il settore medico” affermato Giancarlo Losma, presidente della Piccola Industria. La produzione in Technix è strutturata in modo da fornire con la massima efficienza, un alto grado di qualità produttiva ed affidabilità nelle consegne.

Il magazzino della Technix fornisce all’area di produzione tutti i materiali richiesti ed assicura un affidabile e veloce supporto post-vendita al personale tecnico che opera sul campo. Un’avanzata rete informatica consente la gestione di oltre 30mila componenti.

“L’obiettivo primario della Technix è quello di progettare e produrre apparecchiature con prestazioni avanzate a prezzi competitivi” spiega Aliberti.

E proprio grazie alla affidabilità e alla convenienza dei suoi prodotti, la Technix ha stretto diversi accordi con multinazionali che operano nel settore medicale. Queste aziende promuovono sul mercato mondiale unità che sono state progettate, prodotte e preparate interamente dalla Technix. “Questa tipologia di cooperazione ci permette di investire più risorse in ricerca e sviluppo sui particolari prodotti” conclude Aliberti.

La video-intervista ad Aliberti. 

 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Generico
Il compleanno
Technix festeggia 30 anni di storia
Pmi Day alla Technix
Economia
Technix apre le porte per il Pmi Day e sbarca in India
aniello Aliberti
Confindustria
Aniello Aliberti è il nuovo presidente della Piccola Industria
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI