"Salviamo San Bernardino" Montolivo in campo per salvare il santuario - BergamoNews
Caravaggio

“Salviamo San Bernardino” Montolivo in campo per salvare il santuario

C'è anche il regista bergamasco del Milan tra i firmatari del censimento "I luoghi del cuore", la campagna ideata dal Fai (Fondo Ambiente Italiano) per la ristrutturazione e di luoghi storici spesso dimenticati dal Belpaese: "Salviamo quella meraviglia dell'umanità".

C’è anche Riccardo Montolivo, il regista bergamasco del Milan, tra i firmatari del censimento "I luoghi del cuore", la campagna ideata dal Fai (Fondo Ambiente Italiano) per la ristrutturazione e di luoghi storici spesso dimenticati dal Belpaese. Una classifica vera e propria in grado di contenere i voti degli utenti che hanno intenzione di esprimere la loro preferenza, con il centrocampista ex Atalanta e Fiorentina che ha voluto dare il suo appoggio alla chiesa di San Bernardino di Caravaggio, la sua Caravaggio: "Sono entrato in San Bernardino a Caravaggio con Cristina qualche giorno dopo il nostro matrimonio sperando di far provare anche a lei l’emozione di sempre guardando l’affresco cinquecentesco di Fermo Stella – ha scritto il campioncino del Milan – e mi si è stretto il cuore nel vedere invece ponteggi e teli di plastica a cercare di proteggere questa magnifica chiesa dal rischio di crollo del tetto e di irrimediabile ammaloramento degli affreschi per le infiltrazioni dell’acqua. No, non può essere che quella meraviglia dell’umanità che è vicina alla scuola che ho frequentato da piccolo ed al campo di calcio dove ho tirato i primi calci al pallone, che quella chiesa che è parte della mia vita, è il riferimento della mia gente e della mia famiglia, possa andare distrutta. Io voglio salvarla… dobbiamo salvarla! Aiutatemi ed aiutiamoci a salvare San Bernardino a Caravaggio. Io voto per San Bernardino da salvare".

Il Fai interverrà sui tre luoghi che riceveranno il maggior numero di voti, ma segnalerà ai sindaci competenti tutte le altre bellezze che sono state votate dai cittadini. "La situazione straziante della chiesa di San Bernardino, il nostro gioiello artistico di maggior valore, è sotto gli occhi di tutti – si legge sul sito Iluoghidelcuore.it, che sta raccoglie le adesioni fino al 30 novembre 2014 -: il tetto minaccia il crollo per infiltrazioni d’acqua l’affresco di Fermo Stella è a rischio di danni irreversibili ed è deturpato da impalcature e teli cerati, il coro ligneo è semi-abbandonato, gli affreschi delle cappelle sono deteriorati per l’umidità, i piccioni hanno stabilito sul tetto la loro abitazione perenne".

leggi anche
  • La memoria
    Azzurri ad Auschwitz, il pianto di Montolivo “Dentro mi sento vuoto”
  • L'approfondimento
    Mediano o trequartista? La doppia vita di Riccardo Montolivo
  • Nazionale
    Frattura alla tibia e addio Mondiale per Riccardo Montolivo
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it