• Abbonati
Torre boldone

Nuovo incendio doloso in una palazzina, sindaco: “Fermate il colpevole” fotogallery video

Cresce la paura a Torre Boldone, dove domenica sera intorno alle 22 si è verificato un nuovo incendio in uno stabile di via Colombera che ha costretto all'evacuazione di una ventina di famiglie. Sessa: "Non è la prima volta, e il colpevole è sempre lo stesso"

 Cresce la paura a Torre Boldone, dove domenica sera intorno alle 22 si è verificato un nuovo incendio in uno stabile di via Colombera che ha costretto all’evacuazione di una ventina di famiglie (guarda le foto cliccando QUI).

Il rogo, che sarebbe di origine dolosa, stando alle prime ricostruzioni dei vigili del fuoco sarebbe stato causato da una sigaretta accesa da un abitante del palazzo, a causa della quale avrebbero preso fuoco il materasso e le tende.

Le fiamme sono subito divampate e si sono propagate anche negli appartamenti vicini. L’uomo, un 50enne del paese, è stato messo in salvo dal provvidenziale intervento dei vigili del fuoco, che dopo la chiamata dei vicini sono prontamente intervenuti con tre mezzi. Oltre all’uomo sono state evacuate una ventina di famiglie che abitano nello stabile, di proprietà dell’Aler. Numerosi anziani sono stati costretti a rimanere in strada per ore, mentre i vigili del fuoco domavano le fiamme e mettevano in sicurezza il palazzo. Il bilancio, fortunatamente, è di una sola persona rimasta leggermente ferita e di un’abitazione dichiarata inagibile.  

"Non è il primo caso di questo tipo che si verifica in quella palazzina – attacca Claudio Sessa, primo cittadino di Torre Boldone -, già in passato si sono verificate fughe di gas o altri incendi, sempre causati dalla stessa persona. La situazione si sta facendo sempre più critica e la nostra speranza è che il colpevole venga fermato quanto prima. Non è possibile che lo Stato protegga delle persone in difficoltà senza tutelare il resto dei cittadini". Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri per stabilire l’esatta dinamica del rogo. 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
L'auto carbonizzata a Pontida
Valle san martino
Auto va a fuoco a Pontida, forse incendio doloso: un regolamento di conti?
Crespi d'Adda, incendio in un capannone
Il rogo
Crespi d’Adda, in fiamme capannone da 200 metri Incendio doloso?
Rogo
L'incendio
Monte Secco, rogo doloso: interviene anche un Canadair da Genova
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI