BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Confindustria Crotone e Curia si uniscono per rilanciare il turismo

L’Arcidiocesi di Santa Severina, Confindustria e Confcommercio crotonesi hanno siglato un protocollo d’intesa per l’organizzazione di una rete religiosa, culturale e turistica e la valorizzazione degli itinerari religiosi, storici e culturali della provincia.

Più informazioni su

Curia, Confindustria e Confcommercio di Crotone si uniscono per rialnciare il turismo locale. L’Arcidiocesi di Santa Severina, Confindustria e Confcommercio crotonesi hanno siglato un protocollo d’intesa per l’organizzazione di una rete religiosa, culturale e turistica e la valorizzazione degli itinerari religiosi, storici e culturali della provincia.

Con la firma dell’accordo, monsignor Domenico Graziani, Michele Lucente e Alfio Pugliese intendono dare il via ad un progetto sperimentale per valorizzare i significati ed i luoghi della fede e le radici storico culturali del territorio della diocesi di Crotone e Santa Severina.

Si tratta di un primo passo di un percorso ampio ed articolato, promosso da Confindustria Crotone, nel quale i tre firmatari intendono coinvolgere anche gli operatori del settore turismo che si riconosceranno nel codice etico e professionale che ha ispirato la firma del protocollo.

“Il territorio della Diocesi di Crotone e Santa Severina esprime un patrimonio storico, artistico e religioso d’eccezione, nel quale i pellegrini che ogni anno si muovono in Italia potranno ritrovare significati spirituali di grande bellezza” ha dichiarato mons. Graziani.

“Il turismo religioso muove ogni anno in Italia circa 53 milioni di pellegrini. Crediamo che questo territorio possa diventare un luogo di accoglienza affascinante per una fetta considerevole di turisti della fede”, ha aggiunto Michele Lucente, presidente di Confindustria Crotone.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.