BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Si apre Ecomondo Alla fiera del recupero 28 aziende bergamasche

Da mercoledì 5 a sabato 8 novembre 2014, Rimini Fiera alzerà il sipario sul 18° Ecomondo, fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile.

Da mercoledì 5 a sabato 8 novembre 2014, Rimini Fiera alzerà il sipario sul 18° Ecomondo, fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile. Oltre ad Ecomondo, i sedici padiglioni saranno interamente occupati grazie alla contemporaneità di altre importanti manifestazioni dedicate all’ambiente. Si svolgeranno infatti anche Key Energy (fiera internazionale per l’energia e la mobilità sostenibile), Key Wind (Salone dell’energia del vento), Cooperambiente (salone del sistema cooperativo legato all’ambiente), H2R – Mobility for Sustainability e Condominio Eco.

Nei padiglioni del quartiere fieristico oltre 1000 aziende che rappresentano l’eccellenza internazionale della green economy, con la partecipazione di tutti i promotori della sostenibilità ambientale. Tra le imprese presenti alle manifestazioni anche 28 della provincia di Bergamo:

 

Nelle prime due giornate si terranno gli Stati Generali della Green Economy. Ad aprirli sarà l’onorevole Gian Luca Galletti, Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Tema conduttore: “Lo sviluppo delle imprese della green economy per uscire dalla crisi italiana”.

Organizzati dalla Fondazione Sviluppo Sostenibile in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e col Ministero dello Sviluppo Economico, i lavori accentreranno i contenuti sviluppati nel corso dell’anno con il contributo di 67 associazioni di imprese impegnate nel settore ambientale. Sono previsti gli interventi anche del Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi e del Ministro del Lavoro Giuliano Poletti.

Il programma aggiornato è disponibile sul sito www.statigenerali.org A Rimini Fiera, nelle quattro giornate sono attesi oltre 90mila operatori da tutto il mondo, in particolare dell’area Euro-Mediterranea nella quale la manifestazione ha assunto un ruolo guida, diventando non solo la piattaforma tecnologica di riferimento sull’economia del futuro, con particolare attenzione alle principali strategie europee ed internazionali sull’ecoinnovazione e la trasformazione dei rifiuti in risorsa, ma anche hub qualificato di formazione e informazione. Piattaforme internazionali di start-up, green jobs, trasporto sostenibile e veicoli ecologici, innovation tecnology, eco design industriale… I

l settore ambientale è in continua evoluzione e solo Ecomondo, la manifestazione espositiva leader del comparto, può raccoglierne le novità e presentarle in maniera organica.

“Abbiamo prodotto uno sforzo straordinario – commenta Lorenzo Cagnoni, presidente di Rimini Fiera – per innalzare il profilo internazionale della manifestazione. Ci siamo concentrati sui paesi emergenti per il business delle imprese e più in generale tutta la manifestazione è sviluppata intorno al bisogno concreto e attuale delle aziende, rendendo disponibili strumenti di business e di sviluppo, indicando percorsi e favorendo nuove relazioni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.