BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Referendum diritto di voto per studenti in erasmus Raccolta firme in Comune

All'Urp del Comune di Bergamo è depositata la proposta di legge di iniziativa popolare concernente l'effettiva possibilità di esercitare il diritto di voto all'estero per studenti e tirocinanti partecipanti a programmi di mobilità in Europa: il 5 novembre il via alla raccolta firme.

All’URP – Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Bergamo (Piazza Matteotti, 3) è depositata la proposta di legge di iniziativa popolare concernente l’effettiva possibilità di esercitare il diritto di voto all’estero per studenti e tirocinanti partecipanti a programmi di mobilità in Europa.

La raccolta firme per il referendum inizierà mercoledì 5 novembre 2014 e terminerà il 25 febbraio 2015, orari da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13. L’iniziativa nasce dal fatto che i cittadini italiani che si trovano temporaneamente in un paese straniero nell’ambito di un programma di mobilità internazionale non possono votare dall’estero in occasione delle elezioni politiche.

Questa situazione discrimina gli studenti erasmus cittadini italiani rispetto a coloro che invece, sempre cittadini italiani, risiedono all’estero (a differenza dei primi), e possono, secondo la legge italiana, votare presso le sedi diplomatiche.

Attraverso questa iniziativa, che gode del supporto degli enti locali e delle Università, Erasmus Student Network Italia si propone di raccogliere le 50.000 firme necessarie per poter presentare una proposta di legge ad iniziativa popolare. Il contenuto della proposta consiste dunque nel permettere agli studenti italiani che si trovano impegnati in un programma di mobilitá studio/tirocinio Erasmus di poter esercitare il proprio diritto di voto senza dover necessariamente ritornare nel Paese di residenza.

La raccolta delle firme terminerà a febbraio 2015, quando le liste verranno depositate presso la Corte di Cassazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.