BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gamec, nuovo Consiglio Barcella presidente “E’ una grande sfida”

Alberto Barcella è il nuovo presidente della Gamec, galleria di arte moderna e contemporanea di Bergamo. Nessuna sorpresa: il nome indicato dall'amministrazione comunale, insieme al consigliere Enrico Felli, è stato ratificato dall'assemblea di giovedì 30 novembre. Il consiglio è ora composto da Barcella, il vicepresidente Stefano Müller, i consiglieri Enrico Felli, Armando Spajani e Giorgio Pandini. Su proposta dei soci, Mario Scaglia sarà presidente onorario per tre anni.

Alberto Barcella è il nuovo presidente della Gamec, galleria di arte moderna e contemporanea di Bergamo. Nessuna sorpresa: il nome indicato dall’amministrazione comunale, insieme al consigliere Enrico Felli, è stato ratificato dall’assemblea di giovedì 30 novembre. Il consiglio è ora composto da Barcella, il vicepresidente Stefano Müller, i consiglieri Enrico Felli, Armando Spajani e Giorgio Pandini. Su proposta dei soci, Mario Scaglia sarà presidente onorario per tre anni. “E’ un compito sicuramente impegnativo e una grande sfida – commenta Barcella -. Succedo a Mario Scaglia che ha guidato la Gamec fin dalla costituzione, portandola a risultati significativi. L’obiettivo è riuscire a garantire il livello e la qualità delle mostre che la galleria ha organizzato finora. Per il 2015 segnalo in particolare la mostra che partirà il primo ottobre dopo il grande appuntamento con Palma il Vecchio: ospiteremo una mostra di Malevič, uno dei più grandi artisti del XX secolo, tra gli ispiratori dell’astrattismo. Ha influenzato un secolo d’arte in tutto il mondo”.

Il prossimo anno sarà decisivo anche per il futuro della galleria: sul tavolo c’è la proposta di trasferimento agli ex Magazzini generali in via Rovelli. Il progetto è pronto da anni, ma si attende una decisione perentoria (e passi avanti nell’iter amministrativo) da parte di tutte le istituzioni in campo. “Dobbiamo trovare nuovi spazi. La scelta non spetta alla Gamec, ma all’amministrazione comunale. E’ indubbio che la necessità di avere nuove possibilità sia impellente per la città di Bergamo”.

Pronto ad affrontare la nuova avventura anche Enrico Felli: “Per me è un compito nuovo, avrò molto da imparare dai colleghi del Consiglio. Voglio dare il mio contributo. Il lavoro del precedente cda è stato ottimo, a noi spetta il compito di proseguire su quella strada e migliorare, partendo da una solida base”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Otto

    Ancora una volta i soliti giochi di potere, largo ai giovani, alla faccia del moderno e contemporaneo…

  2. Scritto da Andy baumwolle

    Tutti grandi esperti d’arte…..!
    O no?

    1. Scritto da urcaccia

      la seconda. Scommetto 10 a 1

  3. Scritto da frank

    quante donne nel consiglio!…

    1. Scritto da kappaelle

      Condivido l’osservazione di Frank !