BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’ipotesi di “Local Tax” vale oltre 31 miliardi di euro per i Comuni

Una sola unica tassa per evitare di pagare una miriade di tasse comunali e provinciali. L'ipotesi è stata fatta dal premier Matteo Renzi per semplificare la vita ai contribuenti e anche alle amministrazioni comunale costrette a districarsi tra mille nomi e imposte diverse. La Cgia di Mestre ha calcolato le principali imposte/tasse comunali e i relativi gettiti che potrebbero essere sostituiti a partire dal prossimo anno.

Più informazioni su

Una sola unica tassa per evitare di pagare una miriade di tasse comunali e provinciali. L’ipotesi è stata fatta dal premier Matteo Renzi per semplificare la vita ai contribuenti e anche alle amministrazioni comunale costrette a districarsi tra mille nomi e imposte diverse. La Cgia di Mestre ha calcolato le principali imposte/tasse comunali e i relativi gettiti che potrebbero essere sostituiti a partire dal prossimo anno.  

Ebbene, tra Imu e Tasi (18,8 miliardi di euro), la tassa sull’asporto rifiuti (7,3 miliardi di euro), l’addizionale comunale Irpef (4,3 miliardi di euro), l’imposta sulla pubblicità (426 milioni di euro), la tassa sull’occupazione degli spazi e aree pubbliche (218 milioni di euro), l’imposta di soggiorno(105 milioni di euro) e l’imposta di scopo (14 milioni di euro), il gettito totale ammonta a 31,2 miliardi che verrebbero incassati con un’unica imposta: la local tax.  

“L’eventuale semplificazione della tassazione comunale – segnala il segretario della CGIAGiuseppe Bortolussi – renderebbe più facile pagare le tasse: una richiesta che ormai tutti i cittadini invocano. Ma oltre a semplificare bisogna anche ridurle, visto che per l’anno in corso la tassazione sulla casa ha assunto dimensioni non più sostenibili”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Alberto

    Una tassa unica che sarà ovviamente più alta della somma delle attuali, dato che comuni e regioni dovranno compensare i tagli della finanziaria. Sempre perchè, secondo il venditore di pentole, “c’è stata la più grande riduzione di tasse della storia”… delle pentole.