BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il leone di San Marco di Mario Donizetti per la candidatura Unesco

Il pittore bergamasco Mario Donizetti realizza e dona il logo del Leone di San Marco all'Associazione “Terra di San Marco” per le candidatura all'Unesco. Gli incontri promossi dal Comune di Bergamo continuano fino a gennaio.

L’Associazione “Terra di San Marco” ha come logo il Leone di San Marco, comune denominatore di ognuno dei luoghi raffigurati, realizzato e donato dal pittore bergamasco Mario Donizetti. L’associazione si è costituita nel 2012 per sostenere le candidature dell’Unesco per il progetto “Le opere di difesa Veneziane tra XV e XVII secolo” delle città murate veneziane, cui vediamo Bergamo in capofila con la sua San Giacomo, la famosa città stellata Palmanova, Venezia, Peschiera, Cattaro, Chioggia e Zara. L’obbiettivo di questo progetto consiste nel costruire un sito “seriale” transnazionale che coinvolge tutte le città più rappresentative che un tempo facevano parte della repubblica di Venezia.

Luciana Frosio Roncalli, Consigliere del Consiglio Comunale di Bergamo, spiega “L’associazione Terra di San Marco ha già svolto un lavoro grande, soprattutto attraverso il ciclo di incontri tutt’ora in corso e che a gennaio avrà il suo culmine in un congresso internazionale a cui parteciperanno i rappresentanti di tutte le città che partecipano al progetto. Nell’ultimo anno abbiamo raccolto diverse adesioni di enti e gruppi all’associazione, ma ci piace ribadire che Terra di San Marco è aperta a tutti e quindi invitiamo i cittadini che ne vogliono fare parte ad associarsi. Credo che il logo che il maestro Donizetti ha realizzato e presentato oggi per l’associazione rappresenti un grande regalo per tutta la nostra città”.

Inoltre Roberto Amaddeo, Consigliere Delegato del progetto Unesco sottolinea: “Mai come in questa occasione sono felice e orgoglioso del gesto che un grande artista come Donizetti ha espresso per la città di Bergamo. In questo modo possiamo presentarci al meglio, anche graficamente e visivamente, al progetto che vuole Bergamo come sito Unesco”.

Gli incontri promossi dal Comune di Bergamo “Terra di San Marco. Da frontiera di pietra a paesaggi vivi di pace” continueranno fino a gennaio, giovedì 30 ottobre verrà raccontata la “Storia del quotidiano dell’800 a oggi” delle Mura, da Claudio Visentin e Adriana Bortolotti entrambi appartenenti alla Fondazione Bergamo nella Storia. Venerdì alle 21 la Porta di Sant’Agostino ospiterà la lettura scenica “I bergamaschi e le loro Mura” nell’ambito del deSidera Festival 2014.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giorrrgio

    eliminerei il leone sopra chè tanto lo si vede sulla porta di s.agostino.

  2. Scritto da Riccardo

    Caro A.Z., non è questione di invidia, ma da un artista di grande notorietà come Donizetti, mi sarei anch’io aspettato qualcosa di meglio. Che poi lo abbia regalato e si sia fatto anche un po’ di pubblicità gratuita è un altro discorso.

  3. Scritto da Carlo Fornoni

    Solitamente mi esimo dal commentare e per principio rispetto il lavoro di tutti. Ma questo “logo”, per di più donato (sic!) da un pittore di fama è davvero ORRENDO!!!!!!!!!

  4. Scritto da A.Z. BG

    La solita invidia di chi la bocca, anzi i tasti, li usa solo per prendere aria. LO rifaccia lei,gratis. che è così bravo!

  5. Scritto da Andrea

    Ma è davvero è un logo?
    ma è un lavoro di una qualità bassissima!