BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il pm chiede il rinvio a giudizio per Mariolina Moioli

L'accusa è quella nota emersa in questi anni di indagini chiuse a febbraio: l'utilizzo di fondi pubblici destinati al mondo dell'infanzia per spot elettorali e per finanziare associazioni legate alla Compagnia delle Opere.

Il pm di Milano Tiziana Siciliano ha chiesto di rinviare a giudizio Mariolina Moioli, la bergamasca ex assessore della giunta di palazzo Marino allora guidata da Letizia Moratti, e per altre 13 persone tra cui Patrizio Mercadante che all’epoca era funzionario al Comune di Milano.

L’accusa è quella nota emersa in questi anni di indagini chiuse a febbraio: l’utilizzo di fondi pubblici destinati al mondo dell’infanzia per spot elettorali e per finanziare associazioni legate alla Compagnia delle Opere. Si tratta di un filone dell’inchiesta che nell’ottobre 2012 ha portato all’arresto di una serie di persone, tra cui Mercadante per una vicenda di presunti appalti truccati per oltre 30 milioni di euro sulle cosiddette ‘case vacanza’, ossia le colonie estive per bambini.

Ora sarà il gup a fissare l’udienza preliminare a carico dei 14 imputati tra cui la bergamasca Myriam Gafforelli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.