BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Banche, stress test Bce promuove Ubi Banca E, dopo, Banco Popolare

Ubi Banca supera lo “stress test”, l’analisi della Bce Banca Centrale Europea e European Banking Authority, realizzato negli ultimi dodici mesi sul 130 banche dell’eurozona. Victor Massiah, consigliere delegato del Gruppo: “Sono particolarmente soddisfatto”. Bene anche il Banco Popolare, ma dopo che ha assorbito il Credito Bergamasco e l'aumento di capitale. Bocciate invece Monte dei Paschi di Siena e Carige che dovranno ricorrere ad un aumento di capitale per rientrare nei parametri previsti da Francoforte.

Sei promosse, otto rimandate ad ottobre e due bocciate. È l’esito allo stress test al quale sono stati sottoposti gli istituti bancari italiani. L’analisi della Bce Banca Centrale Europea e European Banking Authority, realizzato negli ultimi dodici mesi sul 130 banche dell’eurozona boccia 13 banche. Due di queste sono italiane e dovranno nei prossimi 9 mesi aumentare il capitale: Monte Paschi di Siena, che dovrà raccogliere 2,11 miliardi di euro, mentre Carige dovrà impegnarsi per 810 milioni. Durante il periodo di stress test hanno raddrizzato i loro conti (con aumenti di capitale) altre due banche che superano per il rotto della cuffia la valutazione e sono Popolare di Milano e Popolare di Vicenza.

UBI PROMOSSA A PIENI VOTI

Dall’orizzonte europeo a quello italiano, Ubi Banca passa il test alla grande. Il gruppo registra la terza eccedenza finale di capitale per valore, dopo Intesa San Paolo e Unicredit. Seguono Ubi nella classifica delle promosse Credito Emiliano, Mediobanca e Iccrea (la società consortile di servizio delle Banche di credito italiane). Un successo per il gruppo Ubi che ha il cuore in piazza Vittorio Veneto a Bergamo.

“Sono particolarmente soddisfatto dell’esito di un esercizio di estremo rigore, che ha impegnato a fondo le strutture del Gruppo ma che consente finalmente un confronto informato ed omogeneo tra i vari player europei – afferma Victor Massiah, consigliere delegato di Ubi Banca –. Ubi ha conseguito questo risultato grazie a un lungo e ponderato percorso strategico teso a coniugare costantemente le risultanze economiche con la solidità patrimoniale, garantendone la sostenibilità nel tempo”.

BANCO POPOLARE, BENE DOPO L’INCORPORAZIONE DEL CREDITO BERGAMASCO

Supera l’analisi della Bce anche il Banco Popolare, grazie ai “compiti a casa” indicati da Francoforte che hanno spinto il gruppo veronese al rafforzamento patrimoniale con l’aumento di capitale da 1,5 miliardi di euro completato ad aprile 2014 e l’incorporazione del Credito Bergamasco, che si è perfezionata il primo giugno scorso. Tra le otto rimandate che hanno risposto alle richieste della Bce, oltre al Banco Popolare, ci sono anche Banca Popolare Emilia Romagna, Banca Popolare di Milano, Banca Popolare di Sondrio, Banca Popolare di Vicenza, Carige, Credito Valtellinese e Veneto Banca.

CHE COS’É LO STRESS TEST

Lo stress test è una simulazione in cui si ipotizza come possa reagire un Paese (e di conseguenza le banche) di fronte ad una grave crisi economica, con pesanti ripercussioni sui prezzi degli immobili, sul valore dei titoli di Stato, sulla Borsa e sui livelli di disoccupazione.

LA BANCA D’ITALIA

Dopo gli esiti resi noti dalla Bce sulle banche italiane, la Banca d’Italia come i dati emersi “confermano la solidità complessiva del sistema nonostante i ripetuti shock subiti negli ultimi sei anni”.

“È un risultato rassicurante che non ci ha sorpreso. Ne esce la fotografia di un sistema solido e capace di finanziare l’economia” commenta Fabio Panetta, vice direttore di Bankitalia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da tovaso

    ma se tutto è il contrario di tutto che li fanno a fare questi test?

  2. Scritto da Tristezza

    Avere il patrimonio adeguato dopo aver bloccato gli impieghi da anni (avendo addirittura il coraggio di dire che non vi è domanda) e continuando a tagliare il costo del lavoro producendo bilanci ridicoli e simbolici dividendi non vuol dire saper fare banca. Di questa attività non ne beneficia nessuno: soci, dipendenti, clienti, territorio di riferimento, collettività etc. Di questa attività ne beneficiano solo gli amministratori che cercano solo di mantenere lo status quo.

  3. Scritto da Sesana Ferruccio

    Siamo sicuri che Banca Intesa Sia così potente?

  4. Scritto da Alberto

    Stress test più falsi di Giuda. Oltre ad altri “dettagli”, non tengono assolutamente conto dello scenario di deflazione in corso, anzi l’esatto opposto. Più falsati di così…

  5. Scritto da Mister Bean

    E bocciano sonoramente mps e carige. Stranamente due banche sottocapitalizzate (o con montagne di crediti inesigibili) contigue al pd. Coincidenze, senza ombra di dubbio….

  6. Scritto da Antonio Giugliano

    SPERIAMO.IN.BENE

  7. Scritto da Giorgio Jannone

    Purtroppo il titolo perde il 4,60 %, e la quotazione era addirittura stata sospesa al ribasso, perché era largamente scontato che tutte le banche italiane superassero i test ( con due sole eccezioni ). Dispiace solo che certe notizie, magari sbattute in prima pagina ad otto colonne, possano mistificare la realtà e confondere i meno competenti o illudere i difensori anonimi.

  8. Scritto da Aladin

    UBI supera lo stress test ma in questo momento il titolo perde il 2%. Come mai?? Solita fregatura per i piccoli investitori mentre chi si rimpinza è sempre qualcun altro.

  9. Scritto da Giorgio Jannone

    Se permette terrei molto distinti i due argomenti : 1) tutte le banche italiane ( con la sola esclusione di due istituti ) hanno superato i test della Bce; 2) le inchieste in corso da parte di Consob, Banca d’Italia e diverse Procure della Repubblica faranno presto luce sugli esposti presentati. Per ora le pesanti sanzioni già erogate ad amministratori e sindaci di Ubi Leasing e Ubi factor confermano i gravissimi episodi oggetto di denuncia.

  10. Scritto da giustiziere

    Ma come Ubi promessa a pieni voti?? Ma Jannone non ci aveva raccontato per anni la favoletta che Ubi era la peggiore banca in Italia che era la peggiore in borsa e la peggio gestita dal gruppo dirigente???
    Finalmente dopo anni che anche sui giornali locali si è data troppa voce a chi non la meritava si è ristabilita la verità! Onore a chi ha costruito UBI in questi anni e l’ha resa una delle migliori banche d’Italia!

    1. Scritto da verità

      Purtroppo ho pochi caratteri per spiegarLe cosa è stato fatto dalla BCE (aqr e stress test). Riesco solo ad invitarLa ad un ragionamento, in apertura di contrattazione tutti i titoli del comparto bancario, ad eccezione naturalmente di mps e carige, quindi anche quelli promossi grazie agli interventi sul capitale fatti nel 2014, guadagnavano valore tranne ubi banca. Si può ingannare chiunque ma non il mercato.