BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta brutta e stanca, mai pericolosa a Udine Ennesima sconfitta: 2-0

Ancora una sconfitta per l'Atalanta. La squadra di Stefano Colantuono torna da Udine con zero punti, due gol sul groppone e soprattutto una prestazione molto deludente. Giocatori stanchi, demotivati, mai in partita. Non è bastato il cambio in attacco a dare la sveglia. Anzi, Rolando Bianchi non è mai stato servito a dovere per impensierire Karnezis. Nella ripresa l'ingresso di Denis e Boakye serve a poco.

Più informazioni su

Ancora una sconfitta per l’Atalanta. La squadra di Stefano Colantuono torna da Udine con zero punti, due gol sul groppone e soprattutto una prestazione molto deludente. Giocatori stanchi, demotivati, mai in partita. Non è bastato il cambio in attacco a dare la sveglia. Anzi, Rolando Bianchi non è mai stato servito a dovere per impensierire Karnezis. Nella ripresa l’ingresso di Denis e Boakye serve a poco. Più potenziale in attacco, nessun risultato. A preoccupare è soprattutto il bomber nerazzurro, ancora a secco. E anche la prestazione di tutti gli altri giocatori non è stata all’altezza.

L’Udinese invece continua a volare grazie alle prodezze di un “vecchietto” come Di Natale che corre ancora come un ragazzino e regala perle agli spettatori in tribuna. Come il primo gol, un capolavoro balistico: palla sotto l’incrocio dei pali dove Sportiello non può arrivare. Poco dopo Thereau chiude in cassaforte i tre punti con una magia di coordinazione e precisione da fuori area. L’estremo difensore nerazzurro anche in questo caso non può che raccogliere il pallone in fondo alla rete. Nella ripresa l’Atalanta inizia con il piglio giusto, anche se dopo pochi minuti ripiomba in un sonno catatonico. L’incubo si materializza al triplice fischio finale: sconfitta.

Bergamonews ha seguito la partita con un liveblog che vi riproponiamo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da sergio

    possiamo discutere su colantuono quanto volete( sicuramente ha le sue colpe), ma quando prendi gol come quelli di ieri(carmona tutta estate a fare il fenomeno col procuratore e questi sono i risultati), si capisce la fame che hanno i nostri giocatori. vergognosi e indegni,altro che rinnovi a destra e sinistra.

  2. Scritto da voltaire

    Squadra tutt’ora senza un gioco degno di tal nome e mister in totale confusione; ad Udine se in mezzo non sei a 4 e con un incontrista di peso oltre a Carmona, non vedi più la palla perché loro hanno fior di centrocampisti ma soprattutto le punte non hanno palle giocabili. A proposito se giochi con una sola punta difficilmente diventi pericoloso perché i mastini che ci sono oggi in difesa ti sovrastano sempre. Mi piacerebbe infine che qualcuno mi spiegasse l’utilità di Moralez.

  3. Scritto da Laura

    che pena ! la serie B s’avvicina

  4. Scritto da gigi

    anche io sono convinto che nonstante la modestia di questa squadra non andremo in B, vista la ancora piu’ scarsa levatura di altre squadre (Cesena, Empoli, Chievo, Parma ). Il Sassuolo e’ gia’ piu’ organizzato, fare almeno un punto con gli emiliani quest’anno sarebbe un successo, visto l’ anno scorso…

    1. Scritto da willer

      Empoli e Cesena hanno le p@@@@lle ! Se la giocheranno alla morte… noi invece ( anzi loro) vanno in aereo a Udine altrimenti si…stancano !

  5. Scritto da Francesco

    Per come la vedo io è inutile dichiarare di giocare con un 4-3-3 accontentando la piazza per poi giocare con l’unica punta (ieri Bianchi in partenza). Se n’è andato l’unico uomo che ricopriva un ruolo fondamentale nella nostra formazione, Bonaventura, e da chi è stato sostituito? da nessuno! Come si fa a dire che siamo più forti dello scorso anno? Con zero tiri in porta non si vincono le partite e tanto meno con la lentezza generale che contraddistingue le nostre manovre offensive.

    1. Scritto da digeo

      Bonaventura non è stato sostituito da nessuno;non c’è al nostro livello un giocatore così forte.Gomez ha caratteristiche diverse, sicuramente è un giocatore di qualità ed il suo rientro può essere importante,almeno per tirare in porta.La cosa grave è la pochezza offensiva,dietro gli errori di ieri possono anche capitare.Ma davanti il calo di Denis (forse sottovalutato dalla società in sede di mercato?!) ci sta costando carissimo:nè Bianchi nè Boakye sono all’altezza di sostituirlo

  6. Scritto da Pota

    Mister Colantuono in confusione. Primo tempo Bianchi centroavanti 0 traversoni, secondo tempo Denis centroavanti iniziano i traversoni.
    Non è possibile cambiare attaccante ogni partita. E poi andavamo fieri che in precampionato non avevamo subito reti

  7. Scritto da ste

    Bisognerebbe forse ammettere che é finito un ciclo,lo si vede da una squadra stanca e nervosa. In questi casi che si fa? L allenatore é il primo che dovrebbe capirlo anche perchè lo ammette pure lui dopo Udine che non sa il perchè di una partita cosi schifosa,quando ha sempre difeso la squadra in altre circostanze altrettanto orrende. C è solo un particolare che blocca il tutto..durata e compenso dei contratti dei nostri top (allenatore su tutti..).

  8. Scritto da Vito

    Esilarante la dichiarazione di Colantuono ” il gol segnato da Di Natale ci ha rovinato i piani ” . Totò’, la prossima volta mandaci un sms prima di segnare

  9. Scritto da nino cortesi

    Ripeto. Dobbiamo giocare con una sola punta Boakjè, modulo 4-4-1-1. Giocare alti.

  10. Scritto da Gil

    Avanti di questo passo la serie b diventa una realtà.
    Stendardo deve giocare subito.

    1. Scritto da fulvio

      Beh. il problema del Gol e’ evidentissimo, 3 in 8 partite parlano da soli..
      Il nostro Pelato deve lavorare ma la squadra c’e’, sono altre quelle da serie B!! Purche’ non si riparli dei soliti morti viventi Delneri o Delio rossi..
      Il Pelato e’ comunque la nostra forza!!!

  11. Scritto da lentissimi

    Lenti e con un’unica soluzione di gioco. Si sfruttano solo gli esterni e basta. Anche oggi zero tiri in porta. Aiuto!