BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Antonella Questa porta ”Svergognata” sul palco di Albanoarte festival

Sabato 25 ottobre ad Albanoarte teatro festival è in programma l’atteso ritorno di Antonella Questa. L’attrice porterà sul palco “Svergognata”, spettacolo che affronta il tema del tradimento, con brillante comicità.

Dopo l’apertura di sabato 18 ottobre, ad “Albanoarte teatro festival” va in scena l’atteso ritorno di Alessandra Questa, con il suo spettacolo “Svergognata”, che affronta il tema del tradimento, con brillante comicità.

L’appuntamento è sabato 25 ottobre alle 21 al teatro don Bosco di Albano sant’Alessandro. Lo spettacolo, al tempo stesso intenso e spensierato, è un atto unico per la regia di Francesco Brandi: l’attrice affronta il tema del tradimento e con comicità brillante attraversa problematiche autentiche riuscendo a riconsegnare una preziosa dignità alla donna. La protagonista, Chicca è una donna per bene con una bella casa, un marito, due figli, la filippina… una vita “perfetta”, fino a quando una mattina scopre dal cellulare del marito messaggi e foto osé scambiati con decine di "svergognate"… L’immagine della famiglia perfetta crolla in un instante. Cosa fare per recuperare il matrimonio? Far finta di niente, salvando le apparenze oppure reagire cercando di diventare una "svergognata"? Tra i consigli delle amiche e i giudizi della madre, Chicca è pronta a tutto pur di riconquistare lo sguardo del marito su di sé. Un incontro inaspettato riuscirà invece a farle aprire gli occhi, portandola a conquistare un nuovo sguardo su se stessa. Con il linguaggio comico che la contraddistingue, Antonella Questa torna sola in scena dando voce e corpo a più personaggi, per raccontare quanto la schiavitù dell’immagine e la desiderabilità sociale ci distraggano dalle vere potenzialità sopite in ognuno di noi.

Il biglietto di ingresso è di 10 euro, ridotto a 3 euro per i ragazzi fino a 18 anni. È possibile, inoltre, sottoscrivere un abbonamento per assistere a 10 spettacoli, per complessivi 60 euro, comprensivo di: “Fiatone” – “Svergognata” – “Niente sesso siamo Inglesi” – “Un bès – Antonio Ligabue” – “Sex-machine” – “Il muro del silenzio” – “L’elisir di calciatori e poliziotti” – “Dopodiché stasera mi butto” – “Magazzino 18” e “La fortuna di chiamarsi Abdul”. Si può effettuare la prevendita alla biglietteria del teatro: ogni sabato dalle 16 alle 17 (dall’11 ottobre al 29 novembre e dal 31 gennaio al 28 marzo).

È possibile prenotare tramite e-mail a prenotazioni@albanoarte.it o telefonicamente ai numeri 035.582557 (orari di apertura biglietteria/teatro) oppure 333.9238879 (anche tramite sms indicante spettacolo, giorno, nome e cognome, quantità biglietti). I biglietti prenotati devono essere ritirati dalle ore 16.00 alle ore 17.00 del Sabato relativo allo spettacolo (per l’evento della Domenica fa fede il Sabato precedente). Le prenotazioni non ritirate saranno rimesse in vendita ad apertura biglietteria un’ora prima dello spettacolo.

Per avere ulteriori informazioni è possibile inviare un’e-mail a: info@albanoarte.it – www.albanoarte.it e diventa amico della pagina Facebook: www.facebook.com/albanoarteteatro Il teatro don Bosco è ad Albano sant’Alessandro in via don Schiavi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.