BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lavoro, identità, giovani 4 incontri con economisti, sociologi e sindacalisti

Ultimi giorni per iscriversi al corso organizzati da Cgil, Cisl e Uil al centro La porta: "l'italia è una Repubblica fondata sul lavoro".

"l’Italia è una repubblica fondata sul lavoro".  Quattro martedì di formazione a Bergamo.

Un’iniziativa dei sindacati confederali e del Centro culturale La porta.

Sviluppo, crisi, disoccupazione e mobilità sociale, ma anche il lavoro come fonte di identità per i ragazzi: sono i temi al centro del ciclo di incontri di formazione dal titolo "l’italia è una repubblica fondata sul lavoro" organizzati da Cgil, Cisl e Uil di Bergamo al centro La porta.

Quattro giorni di incontri (sempre di martedì fino al 9 dicembre) con economisti, sociologi e sindacalisti, al centro studi La porta di viale Papa giovanni XXIII 30, dalle 17.30 alle 19.30.

Per informazioni e per iscriversi: info@laportabergamo.it.

Il programma:  

Martedì 28 ottobre – Sviluppo, deficit e debito: come affrontare il problema del debito? Con Alberto Berrini, economista e Piergiorgio Caprioli, Centro Studi La Porta

Martedì 11 novembre – Il lavoro come valore-identità: i giovani e il loro rapporto con il lavoro; con Anna Maria Ponzellini, sociologa del lavoro e Ferdinando Piccinini, segretario generale Cisl Bergamo.

Martedì 25 novembre-  Disuguaglianza, disoccupazione e mobilità sociale; con Emilio Reyneri, sociologo e Luigi Bresciani, segretario generale Cgil Bergamo.

Martedì 9 dicembre –  Quali possibili risposte alla crisi? Con Giorgio Benvenuto, presidente fondazione Bruno Buozzi e Marco Tullio Cicerone, segretario generale Uil Bergamo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.