BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Vivigas Alto Sebino, scivolone interno con l’Urania Milano

I milanesi espugnano il parquet di Pisogne con una prova attenta e ordinata, sfruttando al meglio le disattenzioni di una Vivigas che, senza un'ultimo quarto tanto sciagurato, avrebbe anche potuto pensare alla vittoria.

Sconfitta casalinga per la Vivigas Alto Sebino che vede evaporare le ottime sensazioni infrasettimanali di fronte a un’Urania ben disposta in campo e più reattiva dei locali nei momenti topici del match. Se poi a questo si aggiunge la rinuncia in corso d’opera per un infortunio a Planezio e la serata eufemisticamente poco fortunata della coppia arbitrale il cocktail servito al PalaRomele non è stato dei più gustosi per la compagine bergamasca.

Dopo una prima fase di studio sono i meneghini a prendere un primo vantaggio a proprio favore sotto la spinta di Bazzoli tanto da arrivare al primo mini riposo avanti di 4 lunghezze (13-17). Coach Crotti non trova le giuste contromisure e deve fare i conti anche con una anemia offensiva a cui il solo Squeo pare cercare di porre rimedio e gli ospiti riescono a capitalizzare al meglio le loro giocate arrivando al riposo lungo avanti di 9 (24-33). La reazione altosebina si concretizza nella terza frazione di gioco sotto la spinta di un ficcante Belloni che trascina i suoi fino all’aggancio e al sorpasso anche se nel finale di periodo Stijepovic riporta avanti i milanesi (43-44). L’andamento dell’incontro pare che possa portare ad un finale punto a punto ma così non è visto che dopo un piccolo break ospite propiziato da Paleari la Vivigas si disunisce non trovando più la via del canestro e concedendo pure conclusioni facili all’Urania che conquista così una vittoria meritata per 67-56.

Tanto rammarico, alla fine, per coach Crotti e per tutta la realtà sebina, che domenica prossima avrà la possibilità di riscattarsi: in programma sul campo dell’Erogasmet Crema c’è la quinta giornata di DnB.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.