BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rossi e Turel non bastano La Remer Treviglio ko a Reggio Calabria

Dopo aver battuto Ferrara e Matera con due match di altissimo livello, gli uomini di coach Vertemati alzano bandiera bianca contro la Viola, attrezzata formazione calabrese che tra le mura amiche diventa un'avversaria osticissima.

Due vittorie non fanno primavera, nemmeno per la Remer Treviglio che rompe la striscia positiva con un ko a Reggio Calabria. Dopo aver battuto Ferrara e Matera con due match di altissimo livello (con la Bawera il finale di match è stato a dir poco da cardiopalma), gli uomini di coach Vertemati alzano bandiera bianca contro la Viola, attrezzata formazione calabrese che tra le mura amiche diventa un’avversaria osticissima.

Ottime le prestazioni di Turel (piacevole conferma dopo l’ottima gara di giovedì), Marino e capitan Rossi, le quali non sono però bastate per azzerare un divario che, in termini di punteggio, alla fine è stato senza dubbio evidente: 78-63 il risultato finale, un +15 per i calabresi frutto di un terzo quarto letteralmente dominato dagli uomini di Benedetto, abili poi a non far rientrare in gara i trevigliesi nell’ultima frazione di gioco, decretando così la seconda sconfitta in quattro gare per i bassaioli che domenica prossima cercheranno di rifarsi al PalaFacchetti, dove è attesa Tortona per la quinta giornata di DnA.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Andrea

    Anche a Reggio, sebbene in misura minore rispetto ad Omegna gli americani hanno fatto la differenza: le buone prove di Ammannato e M. Rossi sono in gran parte figlie dell’attenzione difensiva che i trevigliesi han dovuto spendere sui giocatori americani avversari. Adesso sotto con Tortona!