BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Orio-Mosca, a marzo torna il collegamento: turismo, affari ed Expo

Il 20 marzo 2015 riprendono i collegamenti diretti tra l'aeroporto di Orio al Serio e Mosca Domodedovo, con il vettore Blue Panorama Airlines: oltre al turismo e ai viaggi d'affari è pronto ad intercettare i visitatori russi di Expo. Un'opportunità importante per il territorio, con viaggiatori accreditati di crescente capacità di spesa.

Più informazioni su

La ripresa del collegamento tra l’Aeroporto di Bergamo Orio al Serio e Mosca Domodedovo, che sarà operato da Blue Panorama Airlines a partire dal 20 marzo 2015, è accolta con grande soddisfazione da Sacbo, perché permette di riagganciare un mercato indicato tra quelli in maggiore espansione dal punto di vista degli interessi turistici e commerciali.

“L’assegnazione degli slot alla compagnia aerea, che già opera i collegamenti giornalieri tra Orio al Serio e gli scali di Roma Fiumicino e Tirana, è il frutto di una strategia condivisa con il gestore aeroportuale, mirata a favorire i flussi di passeggeri in arrivo dalla capitale moscovita e nel contempo offrire al territorio dell’est Lombardia l’opportunità di un volo diretto verso la Russia – dichiara Andrea Mentasti, direttore generale di Sacbo – Chi viaggerà sia sull’una che sull’altra direttrice fruirà delle tariffe a basso costo applicate tipicamente da Blue Panorama Airlines, che riscuotono pieno successo sulle rotte già operate. A ciò si aggiungono i vantaggi derivanti da un collegamento diretto utile a favorire gli spostamenti a inizio a fine settimana, a totale copertura dei giorni feriali come pure del weekend”.

“Ci si augura – prosegue Mentasti – che l’avvio del primo collegamento low cost con Mosca agli inizi della stagione primaverile possa essere motivo di forte attrazione verso il territorio bergamasco, che potrà rientrare nell’itinerario di quanti arriveranno per turismo e affari, rispondendo alle esigenze dei visitatori russi dell’Expo 2015. Per il settore della ricettività e accoglienza, e più in generale dei servizi, si tratta di una importante opportunità per intercettare una categoria di viaggiatori accreditati di crescente capacità di spesa”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Favio

    Vogliamo anche San Puetroburgo

  2. Scritto da Paolo rossi

    Bella notizia, e speriamo che i russi si fermino a bergamo e ladscino sul territorio un po’ del loro denaro…..