BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’autunno è arrivato: temperature in picchiata e nebbia – Le foto previsioni

L'autunno è davvero arrivato. La conferma con la prima nebbia che è apparsa sulla nostra nostra provincia da alcuni giorni. E le previsioni delle prossime ore vanno in questa direzione: “Da martedì il tempo sarà in graduale peggioramento”

L’autunno è davvero arrivato. La conferma con la prima nebbia che è apparsa sulla nostra nostra provincia da alcuni giorni (guarda le foto cliccando QUI) E le previsioni meteo delle prossime ore vanno in questa direzione: “Da martedì il tempo sarà in graduale peggioramento” – annuncia il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, che spiega – “la perturbazione in discesa dal Nord Europa, collegata all’ex uragano atlantico Gonzalo, sarà preceduta da venti più umidi occidentali che porteranno un aumento delle nubi sulle tirreniche con qualche piovasco sparso, specie sull’alta Toscana. Variabilità anche al Nord dove i primi effetti diretti della perturbazione si faranno sentire già stasera, con precipitazioni sulle Alpi e sul Triveneto, qui anche a carattere temporalesco”.

“Mercoledì la perturbazione attraverserà rapidamente l’Italia da Nord a Sud” – prosegue l’esperto – “portando una passata di rovesci e temporali soprattutto lungo l’Adriatico, ma con fenomeni anche su Lazio, Campania, poi Calabria e Sicilia. Anche in tal frangente lo scontro tra l’aria fredda in arrivo con quella decisamente mite preesistente potrà dar luogo a temporali localmente violenti".  

“Le temperature saranno in deciso calo, anche di oltre 10°C” – concludono da 3bmeteo.com – “con qualche rovescio di neve anche in Appennino fin verso i 1500-1700m, ma a tratti anche sotto. Attenzione: non arriverà il freddo, ma semplicemente ci riporteremo nelle medie del periodo; tuttavia abituati per giorni a temperature quasi estive, il calo termico verrà avvertito in modo sensibile. Da segnalare inoltre il deciso rinforzo del vento, dapprima da Ponente o Libeccio, mercoledì da Tramontana o Maestrale con possibili burrasche sulla Sardegna, dove le raffiche potranno raggiungere se non superare i 90-100km/h; forte vento anche sulle Alpi, con raffiche di oltre 100km/h in quota”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.