BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Impresa Bergamo Basket contro Orzinuovi: la Gagà è battuta 76-67

Prima vittoria stagionale per la formazione citadfina che dopo tre sconfitte consecutive coglie i primi due punti stagionali sul campo più ostico, quello della corazza Orzinuovi. Coach Galli: "Adesso sfruttiamo l'entusiasmo".

Coglie la prima vittoria stagionale la Co.Mark Bergamo Basket 2014, che sul neutro di San Bonifacio supera Orzinuovi col punteggio di 76-67. Dopo tre sconfitte nelle prime tre gare di campionato, di cui due casalinghe, i bergamaschi fanno il colpo grosso sul campo dell’imbattuta squadra bresciana grazie a un secondo tempo di assoluto livello.

Al PalaFerroli sono Ferrarese, Bedetti, Requena, Longobardi e Bei a cominciare la contesa per i padroni di casa, mentre Magini, Bona, Mercante, Cortesi e Chiarello definiscono lo starting five orobico. Sono dell’ex Paolo Chiarello i primi 4 punti gialloneri, con il buon inizio ospite (2-9) subito replicato dalle iniziative di Requena e Ferrarese (9-9 al 5’). Un gioco da tre punti di un ottimo Ferrarese e un canestro in contropiede di un ispiratissimo Mercante (nove punti per lui nei primi dieci minuti) chiudono il primo quarto sul 16-16. La tripla di Venturelli e tre liberi di Ferrarese portano subito avanti Orzi nel secondo quarto, con la Co.Mark che tira a salve da tre punti (1\15 il dato statistico al termine dei primi venti minuti di gioco) e subisce il ritmo e gli 1 contro 1 dei biancoblu. Ancora Ferrarese e Panni confezionano così l’ulteriore allungo orceano, con Orzi che all’intervallo chiude avanti 35-23.

Il secondo tempo inizia con la sorpresa dell’espulsione del coach di casa Eliantonio, reo di aver protestato con troppa veemenza con gli arbitri per la mancata pulizia del campo nell’ultima azione del primo tempo, azione che ha visto la rovinosa caduta, per fortuna senza gravi conseguenze, di Panni. Masper realizza così due liberi a gioco fermo, e i successivi canestri di Bona, con un gioco da tre punti, di Cortesi dal post basso e di Mercante con una devastante schiacciata portano i bergamaschi a -8. Ferrarese cerca di scuotere i suoi, ma la difesa giallonera alza ancora la propria intensità, forzando più di una palla persa ai padroni di casa. Mercante da tre e Chiarello in appoggio vicino a canestro firmano il sorpasso Co.Mark (49-48), con Orzinuovi in rottura prolungata. Due liberi di Magini e la tripla allo scadere di Panni chiudono il terzo quarto in perfetta parità (51-51), con un parziale nei terzi dieci minuti di 28-16 a favore di Guffanti e compagni. Parità che viene presto interrotta nel quarto quarto, con le triple di Cortesi e Zanelli e il contropiede di Chiarello, magistralmente imbeccato da Magini, che portano al massimo vantaggio Bergamo (59-51). Masper realizza il 63-56 a 6’ dalla fine, Requena e Broglia rispondono con due triple, costringendo al minuto di sospensione la BB14 sul 63-62 e regalando al pubblico presente un palpitante finale di partita. Ancora una tripla di Mercante, unita a cinque punti di fila di Cortesi e a un bella penetrazione di Magini, producono il parziale di 10-1 con cui Bergamo allunga definitivamente, portando a casa i primi due punti della stagione. Risposta migliore alle difficoltà delle prime tre giornate di campionato non poteva esserci per un gruppo che ha saputo trovare, in questa trasferta, le giuste energie e motivazioni e che, sul campo, ha dimostrato coesione e unità di intenti.

Comprensibilmente soddisfatto coach Alessandro Galli: "Abbiamo finalmente rotto il ghiaccio, rispetto alle partite precedenti siamo riusciti a tenere duro, aggrappandoci alla difesa nel momento in cui in attacco abbiamo fatto fatica. Ci siamo tolti la cosiddetta scimmia dalle spalle e ora possiamo pensare ai prossimi impegni con rinnovato entusiasmo".

Queste le parole dell’MVP di giornata, Jacopo Mercante: "Siamo riusciti finalmente a non subire parziali decisivi nel corso della partita, nel secondo tempo un’ottima circolazione di palla e buone percentuali nel tiro da fuori ci hanno dato fiducia e permesso di far nostra la partita".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.