BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Cercasi maggiordomo” Il curioso annuncio di una famiglia di Ranica

Leggendo tra le offerte di lavoro del portale Subito.it spunta l’inserzione pubblicata qualche settimana fa da una famiglia di Ranica, in cerca di una persona affidabile per la cura della loro casa

"Cercasi maggiordomo tuttofare". Leggendo tra le offerte di lavoro del portale Subito.it spunta l’inserzione pubblicata qualche settimana fa da una famiglia di Ranica, in cerca di una persona affidabile per la cura della loro casa: dallo svolgimento dei normali lavori di cura dell’abitazione all’organizzazione della spesa e della dispensa; dal servizio in tavola alla pulizia di ragnatele e lampadari; dalla manutenzione del giardino tra cui l’erba da tagliare e le foglie da raccogliere al compito di autista, dalla gestione della lavanderia nonché del guardaroba tra cui il controllo dei bottoni mancanti fino alla pulizia e alla lucidatura delle scarpe.

Competenze che devono essere consolidate da una pregressa esperienza nello stesso ruolo, dimostrabili con ottime referenze dei precedenti datori di lavoro. E’ richiesta la disponibilità per ogni week end e tre giorni in settimana. Alla persona idonea a ricoprire questo ruolo un contratto, vitto e alloggio in convivenza.

Leggendo tra le righe essere maggiordomi, quindi, significa avere nozioni di bon-ton, di cucina, giardinaggio, guardaroba, accoglienza, organizzazione. E tanto altro perché, per togliere bene una macchia, bisogna conoscere a fondo i tessuti. Per offrire un buon te’ si devono conoscere i segreti delle fragranze.

Che la descrizione evochi accenti inglesi e uomini d’altri tempi, caratterizzati da cortesia, educazione e molta pazienza lo si evince leggendo l’altra inserzione pubblicata lo stesso giorno, sullo stesso portale, e visto il luogo, si presume dalla stessa famiglia alla ricerca di una badante/colf.

A differenza del maggiordomo (anche se riteniamo sia sottinteso) alla candidata è richiesta, prima di tutto, la “presentazione del profilo caratteriale”. Dalla descrizione del figura e dalla dovizia di particolari emergono anche le qualità richieste dalla famiglia che “cerca una vera professionista che si occupi: di una persona anziana in ottima salute fisica (igiene quotidiana e compagnia), lavoro minuzioso di pulizia della casa e cucinare per 3 persone.

La signora anziana è calma, simpatica, ma ha un inizio di disturbo di memoria. La candidata deve avere un carattere dolce, essere paziente, allegra e socievole, di massima fiducia, molto dinamica e organizzata, educata e discreta, PULITISSIMA e ORDINATA, molto delicata nel trattare oggetti di valore, ESPERTA DI BUCATO E STIRO IMPECCABILE, capace di apprendere velocemente le nostre abitudini e le regole quotidiane, con vera capacità di governare una casa, che dovrà sempre essere ogni giorno perfettamente pulita e ordinata secondo il regolamento interno della casa”.

Più che la colf, la descrizione richiama la figura tipica della governante di casa: cura e attenzione nei confronti degli spazi e di tutti i componenti della famiglia, buona educazione e gentilezza per creare un ambiente accogliente e -sottinteso- ordine e senso estetico per rendere gradevole la casa a quanti la frequentano. E poi gli aggettivi a descrivere il suo carattere: dolce, paziente, allegra, socievole. Sempre riferito ad entrambi i profili, in una terza e ultima inserzione, la famiglia di Ranica “richiede persona di massima fiducia e di massima disponibilità, di ottimo carattere per poter instaurare un lungo e solido rapporto di lavoro”. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da 081

    L’invidia è una brutta bestia. Essendo benestante posso tranquillamente permettermi anche io la servitù, se dovessi beneficiarne però richiederei quale requisito fondamentale quello di essere 100% Made in Berghem (da almeno 2 generazioni)…

    1. Scritto da Duilio

      Buona sera, sono Maggiordomo da circa 37 anni e a volte leggere qualche opinione, non fa male.
      Ritengo comunque, che il made in Berghem sia di altri tempi e per pochi.
      distinti saluti

    2. Scritto da Nomeclaudia (richiesto)

      Sono in cerca di un aiuto economico per debiti grazie

    3. Scritto da made in world

      l’invidia è una brutta bestia, ma anche il razzismo non è esattamente un pregio. buona giornata, sig.benestante.

  2. Scritto da vincenzo visco (Padania Celtica)

    Un controllino al 740? Comunque è una bella idea quella di dire a tutto il globo terracqueo che “mi sun pin de danè”. Così più che il maggiordomo trovi degli esperti lavoratori NOTTURNI ansiosi di “ripulire alla perfezione i molto delicati oggetti di valore”.

  3. Scritto da ghego

    fabio lei è un fallito invidioso.
    con rispetto.

  4. Scritto da MFanche

    Sicuramente se lo possono permettere

  5. Scritto da fabio

    e adesso chiediamo a questa famigliola di mostrare la loro dichiarazione dei redditi …

    1. Scritto da I ricchi e i falliti

      C’è qualcuno che offre lavoro, e questo rompe i meroni.
      Certamente si saranno creati nella vita un buon reddito per permettersi questo personale. Un reddito che Fabio non ha avuto la capacitá di creare, ed è per questo che fa basse insinuazioni sul reddito di altri.
      Se il reddito sará alto e tutte le tasse pagate, la conclusione di Fabio sará comunque la solita: se si son fatti quei soldi …. Se li son fatti sulle spalle di altri. Amen.
      Brutta cosa la gelosia della ricchezza di altri

      1. Scritto da Carlo

        Concordo, l’invidia e’ una brutta bestia!

    2. Scritto da Michele

      Commento veramente imbarazzante.
      Una famiglia propone di assumere due persone con regolare contratto (un miraggio al giorno d’oggi) e l’unica cosa che si riesce a pensare è al fatto che rubino.

    3. Scritto da Gaulois

      Parla per te rosicone