BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Variante di Zogno, la Lega incontra l’assessore: “Siamo fiduciosi”

Il Sindaco di Zogno Giuliano Ghisalberti, il segretario provinciale della Lega Nord Daniele Belotti e il Segretario di Circoscrizione Lega Nord Valle Brembana Alex Galizzi, hanno incontrato a Milano l’Assessore Regionale al Bilancio Massimo Garavaglia. Durante l’incontro, all’assessore è stata ricordata l’importanza che la realizzazione della variante stradale riveste per il futuro sviluppo di Zogno e della Valle Brembana.

Il Sindaco di Zogno Giuliano Ghisalberti, il segretario provinciale della Lega Nord Daniele Belotti e il Segretario di Circoscrizione Lega Nord Valle Brembana Alex Galizzi, hanno incontrato a Milano l’Assessore Regionale al Bilancio Massimo Garavaglia. Durante l’incontro, all’assessore è stata ricordata l’importanza che la realizzazione della variante stradale riveste per il futuro sviluppo di Zogno e della Valle Brembana.

L’opera risulta anche indispensabile per dare un concreto sostegno a tutti gli imprenditori che ancora oggi credono nel territorio zognese e della Valle Brembana, continuando ad investire nonostante il difficile contesto economico con il quale ci stiamo tutti confrontando. Nello stesso tempo la variante rappresenta un necessario supporto anche per gli sforzi intrapresi per il rilancio turistico a cui si sta lavorando in tutta la Valle e che potrà portare a risvolti positivi in termini economici e sociali.

L’Assessore Garavaglia ha manifestato piena condivisione della Regione sul valore strategico che quest’opera riveste per l’intero territorio vallare, garantendo il massimo impegno per individuare le risorse mancanti e favorire una rapida e certa chiusura dei lavori che la Valle Brembana attende da anni. “Siamo soddisfatti dell’incontro con Garavaglia – dichiara Giuliano Ghisalberti, sindaco di Zogno – e siamo fiduciosi che la giunta Maroni possa trovare i fondi necessari per completare l’opera. Del resto la Regione ha sempre creduto in questo importante intervento viario e siamo certi che non vorrà lasciarlo incompleto, pur nelle mille difficoltà che stanno subendo gli enti locali per i continui tagli imposti da Roma”.

“La scellerata manovra finanziaria – ribadiscono Daniele Belotti e Alex Galizzi – del Governo Renzi che vuole prosciugare le Regioni aumenta ancor di più le difficoltà da parte della Giunta Maroni nel reperire i fondi necessari a completare la variante. Roma ci lasci utilizzare i fondi bloccati dal Patto di Stabilità e non avremo problemi a trovare i soldi necessari per la galleria di Zogno. Di certo, non possiamo più andare avanti a tappare i buchi degli enti locali spreconi del Sud e nemmeno quelli del Governo centrale. Nonostante questo chiediamo a Maroni e ai suoi assessori di fare uno sforzo per non lasciare incompleta questa opera fondamentale per l’intera Valle Brembana”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da scellerato a chi?

    “fanfaluche”: i soldi sono finiti non per la scellerata manovra, ma perchè in Regione Lombardia (LEGA) hanno sbagliato i conti sui costi dell’opera

  2. Scritto da leghisti

    per il leghista medio , il fatto che siano arrivati fond in un comune dove hanno un sindaco leghista, partendo da un assessorato leghista sono convinti che siano donazioni fatte da loro per loro

  3. Scritto da Rinho

    Scellerata manovra finanziaria ? di scellerato qui ci sono soltanto i risultati devastanti della Lega al governo ed il confronto preventivo-consuntivo della variante di Zogno !

    1. Scritto da BERGHEM

      Senza la Lega nemmeno sarebbe partita la variante di Zogno. E se le nostre tasse rimanessero sul territorio anziche’ finire a roma allora di varianti ne avremmo fatte due. Ricordi la galleria di San Pellegrino .. ferma dall’ anas da oltre 10 anni? Sbloccata grazie alla Lega. E ce ne sarebbero tanti di esempi da fare. Chi difende roma e il potere centrale sputa in faccia alla propria gente, ai Bergamaschi.

      1. Scritto da Gino

        La stessa cosa la dicono per strade , ospedali, ponti ecc opere incompiute disseminate per l’italia. Pari pari , la logica con cui si creano è questa. Complimenti .