BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Matera sarà la Capitale europea della cultura 2019

Matera è la nuova Capitale Europea della Cultura 2019. Il verdetto è stato comunicato nel pomeriggio di venerdì 17 ottobre da Steve Green, presidente della Giuria di selezione composta da 13 membri (6 italiani e 7 stranieri) al Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo (Mibac), Dario Franceschini.

Matera sarà la Capitale Europea della Cultura 2019. Il verdetto è stato comunicato nel pomeriggio di venerdì 17 ottobre da Steve Green, presidente della Giuria di selezione composta da 13 membri (6 italiani e 7 stranieri) al Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo (Mibac), Dario Franceschini. Sconfitte le altre cinque finaliste: Ravenna,Cagliari, Lecce, Perugia e Siena.

Con sette voti su 13, Matera è stata dunque ufficialmente designata Capitale europea della cultura per il 2019, titolo che, oltre all’Italia, sarà assegnato anche a Plovdiv per la Bulgaria. "Il criterio di scelta", ha ricordato Steve Green, "è stata la partecipazione della città e dei cittadini, ma anche la buona governance e il retaggio che verrà lasciato. C’è stato un vincitore, certo, ma nessun perdente. Le città che non ce l’hanno fatta devono continuare a fare il meglio per la cultura, i valori e i principi in cui hanno creduto". Dopo l’accettazione formale del ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, a metà 2015 l’Unione Europea proclamerà ufficialmente la Capitale europea della Cultura 2019.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Marie Antoinette

    Meritatissimo riconoscimento per una città che ha saputo investire in cultura, proponendosi come partner in moltissimi eventi a livello nazionale. Forza Matera! Splendida città dal carattere unico.

  2. Scritto da nino cortesi

    Avendo tanti leghisti abbiamo poca cultura.
    Il ragionamento fila.

  3. Scritto da pierluigi

    Con la mafia si ottiene tutto.

    1. Scritto da Andrea

      ti rode e?

    2. Scritto da giiu giù

      Ma se ce l’abbiamo anche a bg, perché noi no e loro si? Sono più bravi e noi abbiamo perso.

  4. Scritto da Giuseppe

    Sinistroidi e qui ci sarebbe la massima trasparenza di voto, fate gregna’ i poie. Ahahahahahahah!!!!!!!

  5. Scritto da Luigi

    Loro sono “belli”…. Matera, miss Italia, etc… Gli altri sgobbano e foraggiano…

  6. Scritto da amilcare locoratolo

    Sono proprio contento che abbia vinto Matera!Bergamo ha sbagliato tutto con un progetto di chiara impronta leghista!Come riconosciuto anche dal Maestro Ermanno Olmi!

    1. Scritto da Luigi

      E poi informati invece di parlare senza cogniziine di causa, il progetto di bergamo, il budget e i consulenti sono stati scelti e approvati da un comitato con rappresentanza di pari livello tra comune provincia universita camera di commercio diocesi confindustria e con pari equilibrio tra maggioranza e opposizione .. Tant’ e vero che in quel comitato di 12 persone cerano un solo leghista e due del pd: roberto bruni e filippo simonetti che hanno condiviso ed approvato progetto e relativo budget

    2. Scritto da Luigi

      Finche bergamo ha i bergamasci soddisfatti che abbia vinto un’altra citta’ solo perche nella giunta di maggioranza di allora c’era la lega .. Di certo non meritiamo di essere capitale culturare… Ma capitale esattamente dell’opposto . L’ignoranza

      1. Scritto da ignoranza

        Vedi Luigi, dovevi essere tua presiedere il comitato, non Sartirani e co! Colpa tua che non c’eri.

  7. Scritto da nico

    Bene così!

  8. Scritto da Marco Cimmino

    Beh, se il criterio era la buona governance, partivamo un tantino svantaggiati…

    1. Scritto da Angelo

      Concordo, a Bergamo facciamo davvero fatica a fare sistema, soprattutto quando ci sono di mezzo valori come la cultura, e vale per ogni fazione politica, ma in ogni caso era più che prevedibile che per ragioni di ordine “superiore” avrebbe vinto una città del sud, e Matera aveva i favori del pronostico fin dall’inizio.

  9. Scritto da ma dai!

    Più che meritato. Bg ha bruttato via un bel po’ di centinaia di migliaia di euro, Grazie Tentorio, soprattutto grazie Sartirani. Consoliamoci: programmazione Expo 2015 con l’acqua alla gola