BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Campane troppo rumorose, cittadino le “spegne” Scoppia il caso a Sabbio

Infastidito dai continui battiti delle campane del paese, un uomo ha pensato bene di staccare la corrente al campanile prima delle funzioni religiose. Insospettiti, gli addetti ai lavori hanno scoperto l'arcano dopo giorni di domande e perplessità.

"Perché le campane si fermano dopo qualche battito?". La domanda è circolata per diversi giorni a Sabbio di Dalmine senza trovare risposta, lasciando un’intera comunità nella più totale perplessità. Il fatto, sinistro e misterioso, si è ripetuto per più volte, proprio nel periodo in cui nella frazione dalminese si festeggiava la settimana del santo patrono del paese: prima delle funzioni religiose don Massimo Fratus azionava il dispositivo che, dalla casa parrocchiale, dava l’input al campanile – posto a fianco della vecchia e restaurata chiesa di San Michele, a cinquecento metri di distanza dalla nuova chiesa -, per i rintocchi che servivano ad avvisare i fedeli dell’imminente inizio di messe, benedizioni o processioni, ma dopo qualche battito, come per magia, il campanile si fermava, come se ci fosse qualcosa di rotto. Ma guaste, le campane di Sabbio, non lo sono mai state. Già, perché meccanismi e "centrale di comando" non avevano il minimo problema. "E allora perché si fermano?", si sono chiesti per giorni parroco, diacono e sascrestano.

Il mistero è stato risolto pochi giorni fa, quando un aiutante di don Massimo ha visto uscire dalla porta d’ingresso del lungo campanile un uomo che, preso con le mani nel sacco, non ha avuto problemi ad ammettere le proprie colpe: "Le campane erano troppo rumorose, le ho spente staccando la corrente".

Il suo piano, semplice ma efficace, consisteva nel fermare il meccanismo del campanile (alimentato elettronicamente) semplicemente abbassando l’interruttore posizionato all’interno della struttura, lasciando la comunità di Sabbio senza i rintocchi tanto cari ai fedeli praticanti. Un arcano svelato dopo giorni e giorni di domande che, alla fine, hanno trovato la più semplice delle risposte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Sergio

    SEI UN MITOOOO!!!!! Ti dovrebbero dare la medaglia!!!!
    Io gli ficcherei uno straccio puzzolente in bocca a questi preti rompicoglioni.

  2. Scritto da Simone

    Va denunciato.

    1. Scritto da Sergio

      Hai ragione andrebbero tutti denunciati questi preti fracessoni!!! Un applauso al miico cittadino coraggioso!!!

  3. Scritto da Gaetano Bresci

    come lo capisco il signore azzittacampane !

  4. Scritto da n1954

    Se il suono delle campane sono noiose cosa dovrebbero
    dire le persone che abitano sopra un bar?
    Chiudiamo il bar?
    Chi vive vicino all’autostrada blocchiamo l’autostrada?
    ecc…ecc..

    1. Scritto da Sergio

      Sempre a fare paragoni sballati? Quando la smetterete di mentire voi pecorinelle?

    2. Scritto da Ferruccio

      Piacciono le campane?
      Vorrei vedere se invece di una chiesa fosse una moschea: penso che il livello di tolleranza si abbasserebbe di molto.
      Comunque anche le campane dovrebbe rispettare i limiti di legge. E questo non succede. Come l’aeroporto, peraltro…

  5. Scritto da eli

    Sopportiamo ogni tipo di pubblicità, ben venga il suono delle campane a ricordarci gli appuntamenti con Dio. Per me sono d’aiuto ed abito sotto il campanile

  6. Scritto da Beppe

    Sono cresciuto a Sabbio ma ora vivo in un altro Comune e posso tranquillamente affermare che non solo a me non danno fastidio le campane ma ricordo con nostalgia la sirena dello stablimento della Dalmine che scandiva la mia (la nostra) giornata a partire dalle 5,40 di mattina e fino alle 22,05 di sera e, meriglia, nessuno si lamentava.

    1. Scritto da patrizia

      Anch’io sono cresciuta con il suono della sirena della Dalmine.

      1. Scritto da Alberto

        Anch’io ricordo con nostalgia quel suono.

  7. Scritto da Diego

    Ci sono campane e campane, io abito molto vicino al campanile di Suisio, i rintocchi delle ore non danno fastidio, ma quando suonano a festa per delle mezzore a volumi indecenti (nemmeno lontanamente comparabili ad una stazione) sono del tutto insopportabili e intollerabili, un disturbo della quiete pubblica che non dovrebbe essere accettabile in un paese civile.

  8. Scritto da Susi

    e come la mettiamo se la chiesa è stata costruita per ultima, vedi Mariano di Dalmine, li le case c’erano prima della chiesa nuova.

  9. Scritto da vincio

    io non sono un devoto, ma le campane scandiscono e fanno parte del quotidiano della gente, anche perché non si costruiscono chiese tutti i giorni,se qualcuno ci va ad abitare vicino sa già che dovrà far i conti col rumore,che per certi versi è simile a chi va ad abitare vicino a stazioni o aeroporti dove però ci si può lamentare dell’aumento del traffico a discapito della gente.Se la gente pensasse meno al portafoglio e più al territorio sarebbe un mondo mogliore.

  10. Scritto da pier

    Ma il paci paciana alla grumellina Come la mettiamo ?

    1. Scritto da marco

      ma cosa diavolo centra il centro sociale con le campane? ma perchè pubblicare commenti assolutamente fuori tema di persone che ogni cosa la usano per dar contro a migranti, gay e centri sociali?

  11. Scritto da misogenia

    ormai le campane non suonano piu per norma di legge dopo le 22 e prima delle 7.00. Presumo che il soggetto non abiti nei pressi della chiesa da ieri quindi dubito che da un giorno con l’altro siano diventate insopportabili. Sono ben altri i fastidi che magari senza rumore alcuno, danneggiano la nostra salute soprattutto in quel di Dalmine (basta vedere le statistiche dei tumori!) ma per quelle non esistono interruttori… Vivo a poca distanza e pur non essendo credente il loro suono mi allieta

  12. Scritto da Gioia

    Anche quelle in via pignolo alta sono insopportabili…qualche volontario per spegnerle?!?

    1. Scritto da mario

      cambia casa, le campane c’erano da prima che tu nascessi

  13. Scritto da Gian Luca

    Stiamo diventando troppo intolleranti!!!!!! Le campane fanno parte della nostra tradizione!!!!!! Se prendi casa vicino al campanile, non puoi lamentarti delle campane!!!!!!

    1. Scritto da patroclo

      io vicino al campanile ci sono nato, per mia sfortuna. a 28 anni sono andato a vivere da solo e, mi creda, uno dei parametri principali nella scelta della nuova casa è stata la lontananza dal campanile… non è questione di intolleranza, ma di rispetto negato.

      1. Scritto da Luisa

        Wow, se per ogni rispetto (solo acustico) negato lei reagisce così (cambiando casa), cosa dovrebbe fare per contrastare i nostri governanti? Auguri e vita serena :-)

  14. Scritto da cives

    La campana della torre civica a Bergamo suona tutta la notte!
    a chi cavolo interessa sapere che sono le 2:30 di notte? D’estate è impossibile dormire con le finestre aperte

  15. Scritto da Spiritualitá

    Questi credono che più chiasso fanno con le campane, piú la bottoga si riempe. Invece si svuota.
    Non hanno capito che la chiesa dovrebbe essere un luogo di spiritualitá per chi ne sente l’esigenza. Ed il richiamo a questo luogo non dovrebbe essere fatto con il fracasso, ma con il silenzio

  16. Scritto da Alberto

    Sono ateo, abito a due metri dalla chiesa, ma non mi infastidisce il suono delle campane che mi ricordano ore, il mezzogiorno, e quando capita i defunti….. Non le trovo così fastidiose ai laici, che saranno pure loro cresciuti nei nostri paesi senza particolari traumi dovuti alle campane…..

  17. Scritto da gigi

    e’ un problema dovunque quello delle campane assordanti, sopportate a fatica da chi devoto non e’. Chi nel territorio bergamasco volesse intentare cause per rumori molesti si sente rispondere di lasciar perdere, nessuno osa disturbare il manovratore (la Curia)

  18. Scritto da Robin

    … Allora il problema non è l’aeroporto!!

  19. Scritto da uovodicolombo

    qualcuno sa’ dov’e’ l’interruttore dell’inceneritore di Dalmine?

  20. Scritto da Lucky

    Ha fatto bene. Troppo spesso le campane hanno un suono fortissimo e non c’è verso di attenuarlo. I fedeli sanno benissimo gli orari delle funzioni, il Santo patrono ed altre celebrazioni senza dover essere richiamati come un gregge di pecorelle…