BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Settimana per l’Energia Si accendono i riflettori puntati sulla Cina

Dal 19 ottobre prenderà il via la sesta edizione della Settimana per l’Energia, la manifestazione organizzata da Confartigianato Bergamo in collaborazione con Confindustria Bergamo e con una serie di partner del territorio.

Alla manifestazione di Confartigianato e Confindustria Bergamo prenderanno parte anche due delegazioni di operatori esteri. Dal 19 ottobre prenderà il via la sesta edizione della Settimana per l’Energia, la manifestazione organizzata da Confartigianato Bergamo in collaborazione con Confindustria Bergamo e con una serie di partner del territorio, da Bergamo Sviluppo, azienda Speciale della Camera di Commercio, all’Università di Bergamo, gli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri, all’Ufficio Scolastico territoriale.

L’edizione 2014, con il titolo “La sfida dello sviluppo sostenibile: valorizzazione delle risorse per il futuro dell’energia”, intende approfondire il tema dello sviluppo sostenibile, alla luce delle tematiche internazionali che caratterizzano il 2014, anno europeo della green economy e contro lo spreco alimentare, lanciando anche uno sguardo all’imminente Expo 2015.

L’obiettivo è promuovere le tematiche della sostenibilità e della green economy tra i cittadini e le imprese, favorendo anche occasioni di riqualificazione professionale, attraverso convegni, eventi collaterali e attività per le scuole fino al 26 ottobre. Confermato l’ideale passaggio del testimone con BergamoScienza, lanciato nella scorsa edizione, che verrà sancito dall’evento in programma al Teatro Sociale il 19 dalla 16.30 sul tema “Energia: ricerca, innovazione e sostenibilità”, che fa parte anche del programma della manifestazione di divulgazione scientifica. Per tutta la settimana si terranno eventi, incontri e seminari tecnici per le imprese e gli operatori, per culminare sabato mattina, sempre al Teatro Sociale, con il convegno “La sfida dello sviluppo sostenibile: valorizzazione delle risorse per il futuro dell’energia” al quale interverrà anche il premio Nobel per la pace Woodrow Clark.

“I temi dell’energia e della sostenibilità sono centrali e trasversali e cambieranno sempre più il nostro modo di vivere – ha sottolineato il presidente di Confartigianato Bergamo Angelo Carrara all’incontro con la stampa – e per questo abbiamo voluto fortemente coinvolgere anche le scuole, i giovani, che stanno costruendo il loro futuro. Sarebbe interessante anche immaginare un collegamento con Expo 2017 ad Astana nel Kazakistan, visto che il tema sviluppato sarà quello dell’Energia del Futuro”. “Risparmio energetico e sostenibilità – ha sottolineato anche il direttore generale di Confindustria Bergamo Guido Venturini – sono ormai diventati parte delle cultura delle nostre aziende, ma ci sono molti ambiti in cui si possono fare grandi miglioramenti, quella energetica è del resto una delle grandi rivoluzioni che stanno caratterizzando il nostro tempo”.

“La scuola – ha aggiunto Patrizia Graziani dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo – ha la duplice funzione di favorire la diffusione nelle famiglie di comportamenti più in sintonia con la protezione dell’ambiente, sia di fare sistema con il territorio e con il mondo imprenditoriale. Noi a Bergamo, grazie al contributo di tutti, stiamo facendo passi importanti nella creazione di quelle comunità intelligenti che possono agire da veri motori del cambiamento”.

All’incontro di presentazione alla stampa hanno portato il loro saluto anche l’assessore regionale all’ambiente, energia e sviluppo sostenibile Claudia Terzi e l’assessore del Comune di Bergamo all’ambiente, politiche energetiche e verde pubblico, Leyla Ciagà. Erano inoltre presenti alcuni ragazzi del corso per accompagnatore turistico dell’istituto Leonardo da Vinci di Bergamo che verranno coinvolti negli eventi della manifestazione. Numerose, anche in questa edizione le attività dedicate agli studenti bergamaschi, realizzate grazie alla collaborazione dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo, che coinvolgeranno i ragazzi dalle primarie alle secondarie di primo e secondo grado in uno spettacolo, un seminario e la visita a una centrale idroelettrica. Molti, comunque, gli eventi destinati a tutti i cittadini che spaziano da visite guidate e open day presso aziende bergamasche d’eccellenza, (per esempio alla Montello per la visita agli impianti di recupero), per illustrare le nuove soluzioni tecniche in tema di sostenibilità e risparmio energetico.

Fra le novità anche il "roadshow sull’efficienza energetica", il tour itinerante di Enel che porta la sua prima tappa lombarda in piazza Vittorio Veneto a Bergamo. Ci saranno inoltre due delegazioni di operatori cinesi, appartenenti ai settori dell’ambiente e delle energie rinnovabili, che parteciperanno agli eventi della Settimana per l’Energia. Entrambi i gruppi sono a Bergamo con l’obiettivo di effettuare incontri d’affari con alcune imprese, ma anche di avviare una serie di collaborazioni con organizzazioni e istituzioni.

Tutti gli incontri della Settimana per l’Energia sono a ingresso libero e gratuito, ma per la partecipazione è necessaria la registrazione ai convegni d’interesse sul sito www.settimanaenergia.it, da quest’anno anche in lingua inglese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.