BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scambi Lombardia-Cina Bergamo al top per export In provincia 582 imprese

Sempre più fitti i rapporti commerciali tra la Lombardia e la Cina: Bergamo è leader insieme a Milano nelle esportazioni e sul suolo provinciale trovano spazio 582 aziende (+13,7%) con titolari cinesi.

Più informazioni su

Cina: un Paese con cui fare affari ma anche dove mandare i propri giovani a studiare. Per il 10% delle imprese lombarde la Cina offre maggiori opportunità ed investe di più sui giovani: è la terza area scelta dopo Nord America (35,4%) e Australia (15,8%) e precede gli altri Paesi asiatici (6,3%), il Medio Oriente e i Paesi arabi (4,2%). La Cina è vista più come un’opportunità (da due imprenditori su tre) che come un rischio. Emerge da un’indagine della Camera di commercio di Milano sugli imprenditori lombardi.

È giovane un titolare cinese su tre in Lombardia. Il 30% in generale con punte del 40% a Cremona e Sondrio. Gli under 35 cinesi in Lombardia sono 2.597, il 22% del totale italiano (11.842). Ma anche le titolari donne abbondano: sono oltre 4 mila e rappresentano il 46,8% del totale lombardo con punte che superano il 54% a Lecco e Como. Il tasso di imprenditorialità più alto in Lombardia (peso % titolari di ditte su totale residenti cinesi) spetta però a Brescia (20,9%), a Varese e Monza e Brianza (più del 19%). Milano è prima per numero di ditte attive (quasi 5 mila, una su dieci in Italia) e di addetti (11.035). Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati registro imprese al II trim. 2014 e 2013.

E i rapporti economici tra Lombardia e Cina continuano a crescere, +2%. Per un valore di oltre 6 miliardi di euro nei primi sei mesi del 2014, con un export che segna un +3,3%. Milano e Bergamo leader delle esportazioni e Milano, Lodi delle importazioni. Tra i primi venti prodotti dell’import dalla Cina spiccano computer e unità periferiche (per oltre mezzo miliardo di euro) e apparecchiature per le telecomunicazioni (435 milioni di euro). Nell’export spiccano invece i macchinari per impieghi speciali (203 milioni di euro) e generali (137 milioni circa), ma anche l’abbigliamento (103 milioni di euro, +33,8% rispetto al 2013). Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati Istat al II trim. 2014 e 2013.

Ogni anno quattrocento imprese lombarde si attivano con la Cina: iniziative Camera di commercio. Sono oltre quattrocento le imprese milanesi e lombarde coinvolte nelle circa dieci iniziative organizzate ogni anno da Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano. Principali settori: cosmetica, oro, macchinari, materiali da costruzione. La Camera di commercio ha da oltre dieci anni un ufficio di rappresentanza e promozione a Shangai per l’importanza del mercato cinese per gli operatori.

I dati bergamaschi 

Nel dettaglio a Bergamo sono 582 i titolari di impresa individuale nati in Cina che occupano 1.610 addetti: rispetto allo scorso anno la crescita è del 13,7%. I titolari under 35 sono 191 (il 32,8% del totale), le donne 293 (50,3% del totale). Complessivamente in provincia di Bergamo risiedono 3.393 cittadini cinesi (1.710 maschi e 1683 femmini) e il 17,2% di questi è imprenditore. Nel secondo trimestre 2014 la provincia di Bergamo ha importato per 348.364.494 euro ed esportato per 195.720.228 euro: rispetto allo stesso periodo dello scorso anno la crescita è stata rispettivamente dell’11,8% e del 12,2%. Il totale dell’interscambio ammonta a 544.084.722 euro, in aumento del 12%.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.